Blog di Shopify

Blog roundup: i 10 migliori post per iniziare un’attività di ecommerce

Iniziare un'attività di ecommerce

Iniziare un’attività di ecommerce può essere il modo per seguire una passione, per avere successo o semplicemente per cambiare lavoro; può anche essere economicamente gratificante, perché consente di vendere ovunque, superando i limiti di un’impresa locale. Ma non sempre chi apre un negozio online ha l’esperienza e le conoscenze necessarie per riuscire. Sotto questo aspetto, far parte di una community per imprenditori come quella di Shopify può essere davvero utile.

Se state per tuffarvi in un’avventura imprenditoriale ma non sapete bene da dove cominciare, abbiamo preparato per voi:

  • I 10 migliori post di Shopify per iniziare un’attività, con tutte le risposte alle domande più frequenti per chi si affaccia al mondo dell'ecommerce;
  • Un elenco delle risorse che Shopify mette a vostra disposizione gratuitamente: esperti, forum, assistenza, gruppo Facebook e molto altro.

1. Come trovare un’idea di business per iniziare un’attività?

Per iniziare un’attività vi serve prima di tutto un’idea di business valida. Forse avete una passione o un hobby da cui poter guadagnare; spesso questa è una buona base da cui iniziare per fondare un’impresa fiorente. Pensate a Beautilicious, un’impresa nata dalla passione per lo stile di vita naturale. In alternativa, potreste puntare a offrire servizi — come ha fatto Sottotesi — o iniziare a vendere prodotti di tendenza.

L’originalità può farvi conquistare subito l’attenzione del pubblico. Emblematico è il caso di American Uncle, che fattura centinaia di migliaia di euro offrendo ai clienti un prodotto di nicchia e un'esperienza unica. Ma se distinguervi è essenziale, esistono un’infinità di beni e servizi di cui la gente ha sempre bisogno. In quest’ottica potreste coniugare un servizio tradizionale con le esigenze high tech, come ha fatto Classic Boats Venice, oppure optare per una produzione ecoresponsabile, come Noyoco.

Cercate l’idea di business giusta per voi seguendo le indicazioni in questo post:

17 posti dove cercare idee di business per ecommerce

2. Come verificare la domanda di mercato?

Il successo di un nuovo business passa attraverso i gusti e le esigenze del pubblico. In altri termini, anche l’idea più originale e innovativa potrebbe rivelarsi un flop. Anche se questo rientra nel rischio d’impresa, esistono diversi modi per sondare le acque e varie strategie di marketing per riuscire a vendere prodotti nuovi. Ad esempio, se la vostra idea è totalmente nuova e non ha ancora una domanda, potete farvi conoscere con Instagram, creare campagne Facebook mirate, creare un blog per acquisire visibilità, attrarre il pubblico con delle esperienze, ecc. Ma per pianificare tutto al meglio, verificate la presenza della domanda di mercato prima di iniziare un’attività.

 

Controllate se alla vostra idea di business corrisponde un mercato potenziale:

Come valutare la domanda di mercato per una nuova idea prodotto

3. Dove trovare i prodotti da vendere?

Prima di iniziare un’attività non dovete soltanto stabilire cosa vendere, ma anche dove rifornirvi. Questa scelta ha un impatto diretto sulla determinazione dei prezzi. E incide su altri aspetti pratici, come la gestione dell’inventario e l’evasione degli ordini. Per chi inizia un’attività occuparsi di tutto può essere gravoso, specialmente nei periodi ad alto traffico come le festività natalizie o il Black Friday.

Proprio allo scopo di agevolare le nuove imprese sono nate le soluzioni di dropshipping come Oberlo o Aliexpress; sostanzialmente vi permettono di focalizzarvi su marketing e assistenza clienti, esternalizzando produzione e logistica.

4. Come scrivere un business plan?

Presi dall’entusiasmo, sicuramente vorrete passare subito alla fase operativa e mettere in vendita i prodotti prescelti. Bene! Ma prima di iniziare un’attività dovreste creare una strategia definendo il vostro modello di business, gli obiettivi da perseguire e le risorse necessarie. La cosa migliore è scrivere un business plan: vi sarà utile a evitare imprevisti e partire organizzati. Potrete anche usarlo per richiedere finanziamenti o per cercare delle partnership.

 

Ecco uno schema strutturato, per evitare di partire da zero:

Come scrivere un business plan

5. Quali adempimenti sono necessari per vendere online?

Uno dei maggiori deterrenti per chi vuole iniziare un’attività di ecommerce sono le complicazioni burocratiche. Serve aprire la partita IVA? Tra i vari tipi di società, quale conviene scegliere? Occorre iscriversi alla Camera di Commercio? Chi è abile nel marketing non è detto che sappia come fondare e amministrare un’azienda. Ma iniziare non è così complicato come sembra.

 

Ecco gli adempimenti necessari per vendere online:

Vendere online: adempimenti e obblighi per aprire un sito ecommerce

6. È possibile risparmiare tempo?

Ogni attività di ecommerce può perfezionarsi sotto l’aspetto della produttività; ma se state iniziando ora — in bootstrapping o con un certo budget — sarete gravati da molti nuovi impegni e responsabilità, e la vostra risorsa più preziosa sarà il tempo. A volte vi sembrerà impossibile far fronte a tutto e, se non sapete organizzarvi, rischierete il burnout.

 

Ecco i nostri migliori consigli per risparmiare tempo:

Risparmiare tempo: 10 trucchi essenziali per i commercianti

7. Come costruire una brand identity efficace?

Per iniziare un’attività commerciale con il piede giusto, non potete rinunciare a creare un’identità forte e convincente per il vostro brand. Del resto oggi i commercianti non sono semplici venditori, ma veri e propri lifestyle partner. In altri termini: il cliente sceglie se acquistare un prodotto specialmente in base a chi lo vende.

 

Ecco tutti i passaggi per costruire l’identità del vostro nuovo brand:

Come costruire una brand identity: guida in 5 step

8. Da dove iniziare per creare un sito di ecommerce?

Potete sfruttare la nostra prova gratuita di 14 giorni e iniziare subito a progettare il vostro negozio. L’occhio vuole la sua parte e con Shopify avete a disposizione una vasta scelta di bellissimi temi per il negozio online, sia gratuiti che a pagamento. Man mano potrete mettere in vendita nuovi prodotti, ma nella fase iniziale progettate al meglio la vostra home page, offrendo ai clienti una navigazione semplice e intuitiva.

 

Suggerimenti per progettare al meglio la home page del vostro sito di ecommerce:

Home page Design 101: cosa includere nella pagina iniziale del vostro sito web

9. Come generare traffico?

Questa è una domanda che spesso ci si pone dopo aver costruito un negozio online. Ma aspettare è un errore. Per generare traffico organico (dalle ricerche su Google, escluse le inserzioni a pagamento) dovreste ragionare fin da subito in ottica SEO. Dovreste ottimizzare il vostro sito web già dalla fase della sua progettazione. Del resto, anche il negozio più bello non vende se non è in grado di generare traffico. E dovervi costantemente affidare alla pubblicità a pagamento può essere gravoso.

Perciò create un sito di ecommerce ottimizzato per i motori di ricerca, in modo che i visitatori lo trovino quando cercano prodotti come i vostri. E dedicate regolarmente del tempo al posizionamento sui motori di ricerca. Anche le performance delle inserzioni Google saranno molto migliori se indirizzano a pagine ottimizzate.

 

Come ottenere un buon posizionamento su Google e sugli altri motori di ricerca:

Guida al posizionamento sui motori di ricerca di un negozio online

10. Come sfruttare i social media?

Oggi i social media sono una componente fondamentale per ogni business. In base al GDPR, dovete acquisire un consenso specifico per l'invio ai clienti di messaggi di marketing, ma queste restrizioni non riguardano i vostri follower, potenzialmente interessati a ciò che offrite.

Nell’iniziare un’attività, progettate le vostre pagine aziendali sui social e create una strategia per acquisire nuovi follower. È importante che iniziate subito per acquisire traffico, feedback e potenziali clienti. Tra l’altro con Shopify avete a disposizione anche Instagram e Facebook come canali di vendita.

 

Ecco da dove iniziare se volete creare una strategia e sfruttare i social media per vendere:

Come creare strategie di social media marketing efficaci: guida per principianti

Elenco di risorse utili se decidete di iniziare un’attività di ecommerce con Shopify

Iniziare un'attività | Risorse

Con Shopify non siete soli e avete moltissime risorse a disposizione:

  1. Centro di Assistenza Shopify in italiano, con la guida dettagliata all’uso della piattaforma.
  2. App Store di Shopify in italiano, con tutte le app per estendere le funzionalità del vostro negozio.
  3. Gruppo Facebook di Shopify in italiano, per condividere idee, notizie, tecniche e consigli fra voi merchant.
  4. Forum Shopify in italiano, il luogo di incontro della comunità di Shopify, con discussioni e temi di interesse comune, e gestito dai guru dell'assistenza.
  5. Assistenza Shopify in italiano via email e assistenza via chat (in inglese) per raggiungere il nostro servizio di assistenza in ogni momento.
  6. Video tutorial dell’Help Center in italiano.
  7. Partner ed Esperti Shopify che potete ingaggiare per farvi aiutare.

È tempo di iniziare un’attività tutta vostra

Talvolta sogni e progetti finiscono in un cassetto per via delle difficoltà pratiche. Ma con Shopify iniziare un’attività è davvero semplice. Questo è il momento giusto per aprire un’attività, coronando il vostro sogno imprenditoriale e realizzando finalmente le vostre ambizioni.

Non vediamo l’ora di vedere realizzato il vostro progetto!

Articolo originale di Maria Teresa Cantafora.


Pronto a creare il tuo negozio online? Inizia una prova gratuita di 14 giorni — non serve la carta di credito.