9 strumenti SEO che i commercianti possono usare per aumentare il traffico

9 strumenti SEO che i commercianti possono usare per aumentare il traffico

strumenti SEO per commerciantiAbbiamo già parlato della SEO per ecommerce e della SEO locale. Oggi, vi presentiamo 9 strumenti SEO utilizzabili dai commercianti per aumentare il traffico in negozio, sia online che offline.

La SEO -  Search Engine Optimization - è un metodo fondamentale per rendere le aziende rintracciabili online.

E se ritenete che l’ottimizzazione sui motori di ricerca si esaurisca nella “scelta delle keyword giuste”, sappiate che in realtà la SEO è una questione più complessa. 

Backlinking, velocità di caricamento, densità delle keyword, meta description, sono solo alcuni dei molteplici aspetti della SEO. Se usata in modo appropriato, la SEO può avere un impatto determinante sulle vendite sia online che in negozio.

Oltre a Google Keyword Planner, esistono altri strumenti SEO a disposizione di esperti e novizi per semplificare l’ottimizzazione sui motori di ricerca, incrementando traffico e vendite.

Ecco quindi 9 strumenti SEO che possono aiutare i commercianti a ottimizzare il loro sito web.

1 - Moz: un punto di riferimento per la SEO

strumenti SEO Moz

Cos’è:

Moz è un leader mondiale nel campo SEO, con un celebre blog e una suite di strumenti SEO gratuiti e a pagamento. Nato come azienda di consulenza per l’ottimizzazione sui motori di ricerca, si è poi trasformato in una risorsa SEO a 360°.

Quali sono le potenzialità di Moz più utili ai commercianti:

A livello tecnico, Moz non include una sola funzione, ma una molteplicità di strumenti SEO. Ognuno di essi presenta particolari caratteristiche e benefici per i commercianti.

  • Moz Pro: serve a ottimizzare i contenuti web, migliorandone posizionamento e visibilità; inoltre, fornisce via via una quantità di dati approfonditi sui quali è possibile lavorare.
  • Keyword Explorer: è un punto utilissimo da cui partire se avete in mente alcune keyword, con le quali vi volete posizionare sui motori di ricerca. Ricevete un'analisi completa, che include la difficoltà di posizionamento e le parole chiave correlate da esplorare. Si tratta di una funzione di Moz Pro; ma le due query giornaliere gratuite ne fanno un’opzione comunque interessante anche per chi non intende fare l’upgrade.
  • Moz Local, specialmente utile per i commercianti locali, farà in modo che i vostri dati aziendali siano pubblicati negli elenchi locali, in modo esatto, uniforme e visibile in tutto il web. Si tratta proprio degli accorgimenti importanti per rendere visibile online il vostro punto vendita! Dovete fare in modo che trovare il vostro negozio fisico sia facilissimo per gli utenti online; con Moz Local, potete farlo aggiornando numerose banche dati.
    Template Icon

    Trova un prodotto da vendere online!

    Vuoi lanciare un'attività in ecommerce, ma non sai da dove iniziare? Questa guida gratuita ti insegnerà a trovare nuovi prodotti di tendenza con un alto potenziale di vendita.

    Scarica la guida gratuita

    2 - Google.it: la leggenda

    Cos’è:
    Questo motore di ricerca non ha bisogno di presentazioni. Google è il luogo dove avvengono la maggior parte delle ricerche (circa il 66% contro il 33% di Bing).

    Qual è il modo in cui i commercianti possono trarre vantaggio da Google.it:

    Se gli utenti vanno su Google per fare le ricerche, i commercianti possono usarlo come fonte di informazioni. Avete notato che, nel momento in cui effettuate una ricerca, Google vi offre dei suggerimenti? Questi sono basati su ricerche simili alla vostra; indicano frasi correlate al vostro contenuto.

    Ipotizziamo che vendiate cinture porta oggetti. Digitate “cintura porta oggetti” nel campo di ricerca Google e osservate i suggerimenti.

    strumenti SEO ricerca Google suggerimenti

    Ora scorrete infondo alla pagina e guardate l'elenco con gli ulteriori suggerimenti.

    strumenti SEO ricerca Google

    Le ricerche raccomandate da Google indicano che queste sono frasi simili che gli utenti cercano su Google. Ciò può aiutarvi a selezionare keyword e contenuti interessanti per il pubblico da inserire nel vostro sito.

    Dall’esempio, si potrebbero ricavare i seguenti suggerimenti:

    • come keyword, conviene utilizzare “cintura portaoggetti” (suggerita) e non “cintura porta oggetti”
    • se gli accessori in vendita hanno anche le funzioni ricercate dal pubblico (“cintura portaoggetti running”, “cintura porta smartphone”, ecc.) conviene specificarlo sul sito.

    Se volete indagare ancora più a fondo, digitate uno dei termini correlati (manualmente in modo da ottenere ancora i suggerimenti) e osservate i risultati.

     strumenti SEO ricerca Google

    “Cintura portaoggetti running” rivela l’interesse anche per “fascia portaoggetti running” e per “cintura porta cellulare running”. Assicuratevi che sul vostro sito vi sia del contenuto correlato anche a queste parole chiave. Per attrarre traffico in negozio, potete creare una promozione per chi compra una cintura porta smartphone, magari offrendo un omaggio per i clienti che effettuano acquisti qualificati.

    3 - Majestic: analisi dei link esterni

    Strumenti SEO Majestic

    Cos’è:

    In breve, Majestic vi dice se altri siti rimandano al vostro. E non si limita a identificare i link esterni; in più, vi mostra il testo del link, il tipo e la qualità del link, la cronologia e altro ancora. È proprio quel che vi serve per sapere quali siti vi stiano portando traffico e in che modo.

    Come potete usare questo strumento:

    Sapendo come e da dove i clienti arrivano al vostro sito, avrete una migliore comprensione del loro profilo. Questo vi permetterà di soddisfare al meglio le loro esigenze, offrendo prodotti e contenuti di loro interesse.

    Se notate che un'attività locale indirizza al vostro sito, mostrate di apprezzare e considerate l'opportunità di una partnership o collaborazione. Avere informazioni di questo tipo genera opportunità altrimenti sconosciute.

    4 - Pagespeed Insights: per controllare il “caricamento pagina”

    Strumenti SEO PageSpeed Insights

    Cos’è:

    Ai fini di SEO e posizionamento, per Google conta molto il contenuto dei siti, ma anche il tempo di attesa per il caricamento delle pagine. Per migliorare costantemente l'esperienza degli utenti, Google tende a mostrare tra i risultati di ricerca le pagine che offrono una buona user experience. E se la vostra pagina richiede troppo tempo per il caricamento non offre una buona esperienza agli utenti.

    Pagespeed Insights è un prodotto di Google in grado di dirvi quanto velocemente si carichino le vostre pagine; vi fornisce anche suggerimenti per migliorare questo aspetto.

    Come potete sfruttare questo strumento:

    La risposta è semplice: inserite la vostra URL e poi passate i dati al vostro Developer. Sembra una piccola cosa, ma questo aspetto tende a rivestire un’importanza sempre maggiore.

    Un'abitudine che dovreste adottare, che può aiutare sotto questo profilo, è quella di assicurarvi che tutte le immagini del vostro sito siano ottimizzate per il web. Sia le immagini del negozio che quelle raffiguranti i prodotti.
    Potete usare lo strumento gratuito di Shopify per ridimensionare le immagini.

    5 - Ahrefs: ricerca, backlinking e social

    Strumenti SEO Ahrefs

    Cos’è:

    Ahrefs è uno strumento versatile. Lanciato originariamente come backlink profiler, simile a Majestic, si è poi ampliato offrendo anche dati su condivisioni social e ricerche, sia organiche che a pagamento.

    Come potete utilizzare questo strumento:

    Offre diverse funzioni, con varie possibilità per i commercianti. Potete usare lo strumento per:

    • identificare i link esterni, come fareste con Majestic
    • determinare quali delle vostre pagine siano le più condivise sui social network
    • verificare quali pagine abbiano le performance migliori tra i risultati di ricerca organica (e con quali parole chiave).

    Avere una visuale completa di tali aspetti può rivelare preferenze e comportamenti ricorrenti degli utenti. I pareri degli utenti costituiscono i dati più rilevanti: passateli al reparto vendite, alla produzione, al supporto, ecc.

    6 - SEMrush: analisi competitiva (e altro ancora)

    Strumenti SEO SEMrush

    Cos’è:

    La promessa di SEMrush è quella di fornire ai clienti “benefici dalla concorrenza”. In realtà, lo strumento fa molto di più che offrire un'analisi dettagliata su SEO e annunci a pagamento dei concorrenti.

    Infatti contiene anche le seguenti funzioni:

    • opportunità annunci display
    • analisi link esterni
    • ricerca annunci video
    • ricerca parole chiave SEO e pay-per-click
    • annunci dei prodotti
    • analisi SEO del sito
    • analisi e gestione social media

    Come potete trarre beneficio da questo strumento?

    Sebbene tutte le funzioni siano valide, una delle migliori per i commercianti è quella degli annunci sui prodotti.

    Grazie ad essa, potete identificare quali annunci competono con i vostri ed effettuare una comparazione. Dalle informazioni che ne risultano, sarete in grado di determinare come “sbaragliare la concorrenza” vendendo più prodotti.

    7 - Keyword Tool: l’erede di Keyword Planner

    Strumenti SEO Keyword Tool

    Cos’è:

    Keyword Tool identifica le opportunità di ricerca, le parole chiave correlate, il costo per click delle keyword, il loro volume di ricerca e la concorrenza su AdWords. Potete anche vedere le parole chiave correlate che sono formulate come domande, oltre a effettuare ricerche specifiche su Google, YouTube, Bing, Amazon e sull'AppStore.

    Come potete utilizzare questo strumento?

    Il modo in cui usare uno strumento di ricerca delle parole chiave dipende ampiamente dalle esigenze individuali. I commercianti che vendono su Amazon, ad esempio, possono apprendere molto riguardo la concorrenza e le frasi chiave da utilizzare nella descrizione dei prodotti.

    Digitate “cintura portaoggetti” e vedrete una lista di oltre 100 parole chiave correlate su Amazon. “cintura porta smartphone” appare di nuovo, evidenziando ancora la domanda di cinture per portare con sé il telefono. Così, se un articolo è popolare ma ancora non lo vendete, potrebbe essere arrivato il momento di aggiungerlo alla vostra collezione.

    8 - Copy and Paste Keyword Density Tool: semplice ma utilissimo

    Strumenti SEO Copy and Paste Keyword Density Tool

    Cos’è:

    Anche Copy and Paste Keyword Density Tool è tra gli strumenti SEO più semplici e intuitivi, oltre che tra i più utili. È possibile inserirvi fino a tre parole o frasi chiave, oltre al testo da analizzare. E consente di calcolare con quale densità sia usata la keyword in quel testo. Il tool raccomanda di mantenere la densità della keyword tra l’1,6% e il 4%.

    Come potete rendere utile questo strumento?

    Nello scrivere contenuti per il vostro sito - che si tratti della homepage, della descrizione di un prodotto o di un articolo del vostro blog -, è sempre bene che abbiate in mente le keyword con cui desiderate posizionarvi tra i risultati di ricerca.

    Una volta identificate quelle keyword e scritto il contenuto, basta mettere tutto quanto all'interno di questo strumento per capire se la densità della keyword sia sufficiente. In caso contrario, potete editare il testo direttamente all'interno dello strumento, fino a raggiungere la keyword density ideale. Assicuratevi di includere le parole chiave anche all’interno di URL, meta-dati e ALT tag.

    9 - Ricerche sul sito: non trascurate i dati a portata di mano

    Cos’è:

    Anche il vostro sito ha le sue statistiche SEO, proprio come Google. E sebbene non possiate vantare un numero di ricerche simile a quello di Google, le frasi di ricerca che trovate tra i vostri dati analitici sono anche più ricche di significato; questo perché provengono dagli utenti che già visitano il vostro sito.

    In che modo i commercianti possono usare questo strumento?

    Potete impostare il vostro report delle ricerche sul sito tramite Google Analytics, per vedere:

    • quali termini siano ricercati più di frequente nel sito
    • quali pagine siano interessate dalla ricerca
    • su quale landing page atterri l’utente dopo una ricerca
    • quante pagine veda l’utente dopo la sua ricerca
    • e se abbia compiuto o meno un acquisto.

    Così, se gli utenti del vostro sito web stanno cercando “cinture elastiche portaoggetti”, assicuratevi di accontentarli prevedendo anche questa variante.

    Gli strumenti SEO sono utili solo se il vostro sito è efficiente

    Infine ricordate: per quanto eccellenti siano gli strumenti SEO che utilizzate, i vostri sforzi saranno vani, se non agirete per monetizzare il traffico generato dal vostro sito.

    Se volete condurre traffico fisico al vostro negozio:

    • rendete il vostro punto vendita e le informazioni di contatto facili da trovare
    • promuovete degli eventi in-store, come promozioni e offerte
    • invogliate gli utenti a venirvi a trovare, con la promessa di una fantastica esperienza di shopping presso il vostro negozio.

    Utilizzate altri strumenti SEO per il vostro negozio Shopify? Parlatecene nei commenti qui sotto.


    Which method is right for you?Note sull’Autore - Giulia Greco è caporedattrice e responsabile di marketing per Shopify in Italiano. Traduttrice ed esperta di localizzazione, vive a Toronto da 15 anni e da 15 anni non beve un caffè espresso degno di questo nome. Articolo originale di Alexandra Sheehan, tradotto da Maria Teresa Cantafora.

    Argomenti:

    Inizia la tua prova gratuita di 14-giorni