Blog di Shopify

Vuoi aprire un negozio online?

Emergenza COVID-19: aiuti economici per PMI e imprenditori

Emergenza COVID-19: aiuti economici per PMI e imprenditori

Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2020, 11:30.

Per fronteggiare l'emergenza COVID-19, i governi di tutto il mondo stanno mettendo in atto misure e programmi di sostegno finanziario a favore di piccole imprese e imprenditori. Di seguito, troverete un elenco aggiornato degli aiuti economici disponibili nei principali paesi del mondo.

Questa lista verrà aggiornata quotidianamente, man mano che saranno resi disponibili nuovi programmi di aiuti governativi. Se ne manca qualcuno, potete lasciarci un commento o scriverci via Twitter, e provvederemo ad aggiungerli.

Disclaimer: Nessuno di questi aiuti economici viene offerto direttamente da Shopify. Questa lista include esclusivamente i link alle pagine ufficiali dei governi. Contattate le autorità locali per maggiori informazioni su come ricevere gli aiuti economici.

Europa

Italia

  • Decreto "Cura Italia" - Il decreto "Cura Italia" recentemente approvato prevede numerosi sostegni economici, tra cui: indennità di 600 euro per lavoratori autonomi e professionisti, stop ai versamenti fiscali per un'ampia platea di imprese, credito d'imposta per canoni di locazione per negozi, sospensione delle attività di riscossione, e molte altre misure. Il governo ha inoltre predisposto prestiti garantiti dallo Stato per 400 miliardi di euro (di cui 200 per il mercato interno e 200 per l'export) per sostenere imprese e professionisti:
  1. Piccole imprese e autonomi: fino a 25 mila euro il prestito è garantito al 100% e viene erogato automaticamente senza valutazione creditizia.
  2. Medie imprese: fino a 800 mila euro il prestito resta garantito al 100%.
  3. Grandi imprese: fino a 5 milioni, garantito al 90%.

    Svizzera

    • Misure governative - Il governo svizzero ha predisposto misure di sostegno economico per le imprese, tra cui indennità per lavoro ridotto, crediti bancari garantiti per le PMI particolarmente colpite dall'emergenza COVID-19, sostegni finanziari per settori specifici (es. fieristico) e altre misure in via di definizione.

    Francia

    • Rinvio adempimenti fiscali - Le piccole imprese possono chiedere il rinvio degli adempimenti fiscali e sociali con una semplice e-mail al loro dipartimento di tassazione delle imprese (SIE).
    • Sospensione di bollette e tasse - Sospensione delle bollette di acqua, gas, elettricità e affitto per le piccole imprese più colpite da COVID-19, oltre alla sospensione delle tasse e dei contributi sociali.

    Germania

    • Indennità di lavoro ridotto - È possibile richiedere un'indennità per la riduzione dell'orario del lavoro, se almeno il 10% della vostra forza lavoro è stata interessata dall'emergenza.

    Paesi Bassi

    • Prestiti ponte per le piccole imprese - Il governo offre la possibilità di ricevere un prestito o uno scoperto sul conto bancario per le PMI in assenza di reddito o di produzione a causa di COVID-19.
    • Riduzione orario di lavoro per i dipendenti - Per le imprese con dipendenti, il governo offre la possibilità di ridurre l'orario di lavoro e di richiedere l'indennità di disoccupazione.
    • Rinvio del pagamento delle imposte - Per le PMI e le imprese autonome è previsto un rinvio di 3 mesi per il pagamento delle imposte. Tali imposte comprendono le imposte sul reddito, l'imposta sulle società, le dichiarazioni IVA e le imposte sui salari. Per le imposte sul reddito e le imposte sulle società gli imprenditori possono anche chiedere una riduzione.
    • Compensazione per i lavoratori autonomi e le PMI - Le PMI e le imprese autonome che devono chiudere la loro attività a causa di COVID-19 saranno indennizzate per un massimo di €1500 netti al mese fino a un massimo di €3500 netti nel corso dei prossimi tre mesi.

    Spagna

    • Rinvio adempimenti fiscali - Le piccole imprese possono differire il pagamento dei debiti fiscali, o pagarli a rate, per un periodo di sei mesi senza interessi.

    Svezia

    • Sussidio per il congedo a breve termine - I datori di lavoro ricevono oltre il 90% degli stipendi dei dipendenti che devono prendere un congedo di breve durata a causa del COVID-19
    • Sostegno spese di malattia - Il governo si assumerà temporaneamente l'intero costo di tutte le spese di malattia in aprile e maggio. Anche i lavoratori autonomi sono compensati da un'indennità di malattia fino a 14 giorni.

    Regno Unito

    • Copertura fino all'80% degli stipendi dei dipendenti - Il governo coprirà fino all'80% degli stipendi dei dipendenti che verrebbero altrimenti licenziati a causa dell'emergenza, fino a un massimo di 2.500 sterline al mese per ogni dipendente.
    • Prestito per l'interruzione dell'attività - Possibilità di recuperare 2 settimane di stipendio per malattia dovuto a COVID-19 per le aziende con meno di 250 dipendenti. 3.000 sterline per le aziende il cui valore imponibile della proprietà è inferiore a 15.000 sterline.
    • Sovvenzione per piccole imprese - Sussidio una tantum di 3.000 sterline, se si ha diritto a un'agevolazione per le piccole imprese o ad un'agevolazione per il Rural Rate Relief, per aiutare a sostenere i costi aziendali.
    • Sgravio tariffario per le piccole imprese - Il "Retail discount" in Inghilterra aumenterà al 100% per l'anno fiscale 2020-2021 per le proprietà al di sotto di un valore imponibile di £51.000.
    • Sgravio tariffario (Scozia) - Sgravio tariffario del 75% per i settori della vendita al dettaglio, dell'ospitalità e del tempo libero con un valore imponibile inferiore a 69.000 sterline a partire dal 1° aprile 2020.
    • Sovvenzioni PMI (Scozia) - Sovvenzioni di almeno 3.000 sterline alle piccole imprese nei settori che devono affrontare l'impatto economico del COVID-19.

    Americhe

    Canada

    Stati Uniti

    • Federale - Prestiti a basso interesse fino a 2 milioni di dollari attraverso la Small Business Administration per gli stati colpiti da COVID-19.
    • Città di New York - Prestiti a tasso zero fino a 75.000 dollari per le imprese con meno di 100 dipendenti. Il 40% dei costi del personale è coperto per le aziende con meno di 5 dipendenti.
    • Stato del Massachusetts - Capitale di emergenza fino a 75.000 dollari per le aziende del Massachusetts con meno di 50 dipendenti (a tempo pieno e part-time) che hanno subito ripercussioni a causa del COVID-19, incluse le organizzazioni no-profit.
    • Stato della Florida - Fino a 50.000 dollari per ogni piccola impresa applicabile. In casi particolari possono essere concessi prestiti fino a 100.000 dollari, senza interessi per il primo anno e 12% l'anno successivo.
    • Città di San Francisco - 10.000 dollari per gli stipendi dei dipendenti e l'affitto per le aziende con meno di 5 dipendenti.
    • Città di Sacramento - Prestiti a tasso zero fino a 25.000 dollari.

    Asia

    Giappone

    • Sostegno finanziario - Garanzia del 100% sui prestiti se le vendite su base annua diminuiscono di oltre il 20%, e dell'80% se le vendite su base annua diminuiscono del 5%.
    • Sussidi alla produttività - Gli strumenti informatici e che ottimizzano l'efficienza delle operazioni (es. back-office) sono ammissibili per un sussidio tra 300.000 e 4.500.000 yen.

    Singapore

    Corea del Sud

    • Stop all'IVA - Sospensione del pagamento dell'IVA per le imprese che guadagnano 60 milioni di won o meno all'anno.
    • Sostegno finanziario - Il sostegno finanziario speciale per i piccoli commercianti e le PMI passerà da 1,2 trilioni di won a 4,6 trilioni di won, e il sostegno alle PMI da 0,03 trilioni di won a 0,63 trilioni di won.
    • Rimborso per l'affitto - I proprietari riceveranno uno sgravio dell'imposta sul reddito pari al 50% del canone.

    Cina

    • Sgravi fiscali - Due esenzioni dall'imposta sul reddito delle persone fisiche sulle entrate legate alla prevenzione COVID-19; cinque esenzioni per tre imposte (imposta sul valore aggiunto, imposta sul reddito delle società, dazi doganali) sulle attività commerciali relative alla fornitura di materiali di prevenzione COVID-19; quattro esenzioni per sei imposte, ed estensione del periodo di riporto delle perdite aziendali per le imprese interessate dal COVID-19. Per ulteriori politiche, consultare il sito ufficiale.
    • Sostegno finanziario - Trenta polizze emesse da People's Bank of China, Ministero delle Finanze, Commissione di regolamentazione bancaria e assicurativa, Commissione di regolamentazione dei valori mobiliari, Foreign Exchange Bureau (sito ufficiale).

    Politiche del governo locale:

    • Pechino - Estensione del periodo di rendicontazione fiscale; i beni e i materiali di importazione possono essere esentati dall'imposta sulle importazioni.
    • Shenzhen - Rinuncia a due mesi di affitto per le imprese statali, tassi di prestito ridotti.
    • Shanghai - Incentivi fiscali, tassi di credito/prestiti ridotti per le PMI, rinvio del periodo di dichiarazione dei redditi individuale.
    • Guangzhou - Rinuncia a due mesi d'affitto per le imprese statali e le PMI, sostegno ai prestiti bancari per le PMI e indennità di disoccupazione immediata.
    • Suzhou - Indennità per l'occupazione, rimborso da 1 a 3 mesi di assicurazione contro la disoccupazione, adeguamento del tasso di prestito.
    • Qingdao - Rinvio del periodo di assicurazione sociale, riduzione dell'imposta per le PMI.
    • Ningbo - Indennità per le famiglie con figli dove entrambi i genitori sono occupati, indennità per le PMI in due mesi, indennità per l'annullamento delle mostre.
    • Fuzhou - Riduzione degli interessi sui prestiti per le PMI, apertura di portali di servizio online per le organizzazioni finanziarie.
    • Chengdu - Maggiore sostegno fiscale finanziario, indennità concessa a nuove industrie come la 5G, cloud computing per assicurare il loro funzionamento lavorativo, rinuncia all'affitto per le attività di turismo, ospitalità e ristorazione.
    • Hangzhou - Riduzione del costo del finanziamento alle imprese, fornitura di sussidi per l'affitto ai dipendenti, riduzione dei tassi per le assicurazioni sanitarie.

    Hong Kong

    • Pagamento in contanti - 10.000 dollari in contanti per i residenti permanenti di Hong Kong di età pari o superiore ai 18 anni.
    • Sgravi fiscali - Riduzione del 100% dell'imposta sugli stipendi e delle tasse individuali per l'anno fiscale 2019-2020, con un tetto massimo di 20.000 dollari.
    • Prestiti a basso interesse - Prestiti a basso interesse (fino a 2 milioni di dollari) con una garanzia governativa del 100% per le imprese, che sarà disponibile per 6 mesi.

    Oceania

    Australia

    • Supporto per il flusso di cassa - Fino a 25.000 dollari di sovvenzione esente da tasse per piccoli e medie imprese con un fatturato netto annuo inferiore a 50 milioni di dollari.
    • Detrazione fiscale - La soglia di esenzione fiscale è aumentata da 30.000 a 150.000 dollari per le aziende con un fatturato netto annuo inferiore a 500 milioni di dollari fino al 30 giugno 2020.
    • Sostegno per apprendisti e tirocinanti - I datori di lavoro possono richiedere un sussidio salariale pari al 50% dello stipendio di apprendisti o tirocinanti per un massimo di 9 mesi dal 1° gennaio 2020 al 30 settembre 2020 (fino a un massimo di 21.000 dollari per apprendista o tirocinante).

    Nuova Zelanda

    • Piano di sovvenzioni salariali - Disponibile per le imprese che hanno difficoltà a pagare i dipendenti in tutti i settori e in tutte le regioni e che possono dimostrare un calo del 30% delle entrate per ogni mese tra gennaio e giugno 2020. Le aziende interessate possono ricevere un sussidio di 585,80 dollari a settimana per ogni dipendente a tempo pieno (20 ore o più) o 350,00 dollari a settimana per ogni dipendente a tempo ridotto (meno di 20 ore), fino a un massimo di 150.000 dollari.
    • Congedo e supporto per l'autoisolamento - Sostegno finanziario alle persone che hanno bisogno di autoisolamento, che non possono lavorare perché sono malate di COVID-19, o che non possono lavorare perché hanno a carico persone che devono autoisolarsi o malate di COVID-19. I pagamenti saranno di 585,80 dollari a settimana per i lavoratori a tempo pieno e 350 dollari a settimana per i lavoratori a tempo ridotto.
    • Flusso di cassa aziendale e misure fiscali - Le misure includono la revisione degli interessi sui prestiti per le aziende fortemente colpite, l'aumento della soglia fiscale provvisoria da $2.500 a $5.000, l'aumento della soglia di ammortamento dei piccoli beni da $500 a $1.000 e a $5.000 per il 2020/2021, e la revoca delle ore di prova dal In-Work Tax Credit (IWTC) a partire dal 1° luglio 2020.

    Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni

    Prenditi il tempo necessario per lanciare il tuo business online e configurare un negozio di ecommerce

    Crea il tuo negozio
    Argomenti: