Blog di Shopify

Come aumentare gli iscritti su YouTube e far crescere il vostro canale

Come ottenere più iscritti su YouTube

YouTube vanta oltre un miliardo di spettatori attivi, pari a circa 1/7 della popolazione mondiale. Dati strabilianti! Per questo ottenere nuovi iscritti su YouTube è la migliore strategia di crescita a lungo termine, se avete un canale sulla popolare piattaforma di video sharing. Ma l'obiettivo non è solo far crescere le visualizzazioni; dovete anche coinvolgere i nuovi iscritti portandoli a guardare i vostri video, a condividerli e a commentarli mentre voi continuate a creare nuovi contenuti.

In questo articolo vi illustreremo le migliori strategie per far crescere il vostro pubblico su YouTube.

Indice

Perché ottenere nuovi iscritti su YouTube è importante?

Quando qualcuno si iscrive al vostro canale YouTube, significa che desidera visualizzare i vostri video nel suo feed. Wow! Si tratta di spettatori fedeli, di persone che probabilmente condivideranno i vostri video e agiranno da “cassa di risonanza”, contribuendo al successo del vostro canale.

Ogni volta che gli iscritti accedono a YouTube, visualizzano nel loro feed i nuovi video che avete pubblicato. E possono anche scegliere di ricevere una notifica ogni volta che esce un vostro nuovo video. Una grande opportunità per voi!

Gli iscritti su YouTube sono paragonabili ai like su Facebook, agli iscritti alla newsletter e ai follower su Instagram perché scelgono di dare priorità ai vostri contenuti rispetto ad altri contenuti disponibili sulla piattaforma. Insomma YouTube è un ottimo posto dove coltivare le connessioni esistenti e costruirne di nuove.

Tra l'altro se il vostro piano è guadagnare con YouTube, avere più iscritti è la chiave per avere più visualizzazioni e realizzare maggiori entrate.

Coerenza: la chiave per avere più iscritti su YouTube

La chiave del successo di un canale YouTube, così come il segreto per costruire un pubblico in qualsiasi ambito, è la coerenza.

Vi serve un tema ricorrente per i contenuti del canale (ad esempio il formato, l'argomento o il pubblico di riferimento). Ma non solo. Dovete anche comunicare agli spettatori in cosa consiste il vostro canale YouTube. Insomma, si tratta di costruire un vero e proprio brand per il canale.

Pensateci: la gente non ha tempo per indagare su chi siete e cosa fate. Non si iscrive a un canale solo per premiare un video che ha appena visto. Lo fa perché vuole fruire di altri contenuti simili in futuro.

Anche gli YouTuber molto attivi che non sembrano occuparsi di un tema specifico, necessitano di un brand coerente per i loro contenuti video; condizione questa che si rivela indispensabile per potersi espandere e per prosperare facendo leva sulla propria personalità.

Quindi, soprattutto se siete agli inizi, stabilite qual è l'idea di fondo del vostro canale — cosa offrirete; e comunicatelo in modo che sia chiaro a colpo d'occhio. Questo è particolarmente importante se volete che l'algoritmo di YouTube raccomandi i vostri contenuti.

Inoltre, prestate attenzione ai dati analitici di YouTube nel tempo. Inizialmente potrete fare affidamento sulle best practice per orientarvi; poi, una volta preso il via, dovrete utilizzare anche le vostre metriche e parametri di riferimento.

8 metodi per avere più iscritti su YouTube

Per ottenere più iscritti su YouTube potete utilizzare alcune strategie messe in atto dagli YouTuber professionisti. In particolare:

  1. Create un trailer del canale
  2. Ideate un pitch
  3. Realizzate miniature video sorprendenti
  4. Collaborate con altri YouTuber che abbiano un pubblico simile al vostro
  5. Sfruttate l'hype del momento
  6. Condividete i video in community di nicchia sul web
  7. Incoraggiate il binge watching
  8. Utilizzate le schede di YouTube per suggerire altri video

Essenzialmente, dovreste comunicare agli spettatori cosa aspettarsi dall'iscrizione al vostro canale YouTube. Inoltre dovreste cercare di attingere a nuovi segmenti di pubblico e incoraggiare il binge watching, vale a dire la visione consecutiva e prolungata dei vostri video.

Queste strategie senza tempo vi aiuteranno ad andare oltre le semplici visualizzazioni e a ottenere nuovi iscritti su YouTube, sia se sfruttate il canale per promuovere la vostra attività, sia se lo utilizzate per condividere una vostra passione.

1. Create un trailer del canale

Dopo esservi dedicati a capire come creare un canale YouTube, è il momento di creare un trailer o un video teaser per promuoverlo. Molti canali YouTube mostrano il trailer in alto. Viene riprodotto automaticamente quando il visitatore giunge sul canale.

Velasca - Pagina YouTube

Dunque create un video trailer accattivante da mostrare ai visitatori non iscritti, sintetizzando cosa possono aspettarsi da voi.

Per un trailer originale, potete realizzare un collage di video precedenti o creare un'efficace presentazione — un “pitch” — invitando gli spettatori a iscriversi. O, come in questo caso, un vero e proprio spot.

Ecco un ottimo esempio di video teaser che sintetizza focus, tono e personalità del canale YouTube di Velasca.

2. Ideate un pitch

Il cosiddetto “elevator pitch” è un'introduzione professionale incisiva, chiamata così perché è talmente sintetica da poter essere letteralmente esposta durante il tragitto in ascensore. Si tratta di uno strumento potente ma spesso sottovalutato, specialmente dagli esordienti; questo vale per imprenditori, freelance, autori — e gli YouTuber non fanno eccezione alla regola.

Per ottenere più iscritti su YouTube, ideate un pitch e utilizzatelo nella sezione Informazioni, nell'introduzione o nella chiusura dei video e ovunque abbiate bisogno di presentare rapidamente il vostro canale.

Spesso gli YouTuber concludono i video con raccomandazioni come: “Se ti è piaciuto questo video clicca Mi piace, lascia un commento e iscriviti al canale”. Ma la chiamata all'azione diventa molto più forte se corredata da un accenno ai video in programma, anziché riferirsi al video appena visualizzato.

In quest'ottica, il pitch per ottenere nuovi iscritti su YouTube potrebbe essere: “Io pubblico video [tipologia] ogni [giorno di pubblicazione]”. Aggiungete poi un teaser del vostro prossimo video. In pochi secondi dovrete catturare l'essenza del vostro canale e dare ai nuovi spettatori un valido motivo per premere sul pulsante “Iscriviti”.

3. Realizzate miniature video sorprendenti

Le miniature o immagini di anteprima dei video per certi versi risultano più potenti dei titoli quando si tratta di conquistare iscritti su YouTube.

Vale quindi la pena di investire del tempo nella cura di questo aspetto. Assicuratevi che le miniature siano coerenti, per dare un aspetto omogeneo al vostro canale.

YouTube vi consente di scegliere un fotogramma del video da utilizzare come miniatura, ma l'ideale è se create delle immagini apposite.

Utilizzate Canva (un software gratuito) e create miniature personalizzate per ogni vostro video YouTube, in modo da catturare l'attenzione e creare uniformità a livello visivo nel canale.

Guardate l'esempio qui sotto. Le miniature dei video hanno uno stile uniforme, il che contribuisce a creare l'identità del brand.

Create accattivanti miniature per i video YouTube per ottenere più iscritti

Fonte: How To Cake It

4. Collaborate con altri YouTuber che abbiano un pubblico simile al vostro

Le collaborazioni sono una prassi consolidata su YouTube e rappresentano un ottimo modo per farvi conoscere da un nuovo pubblico.

Contattate uno YouTuber che apprezzate o con cui vorreste collaborare e proponete una promozione incrociata. Un approccio comune è far apparire il partner in uno dei vostri video e viceversa, il che implica per entrambi la sponsorizzazione davanti al pubblico dell'altro.

5. Sfruttate l'hype del momento

Di tanto in tanto potete sfruttare l'hype del momento come parte della vostra strategia. Create video basati su tendenze attuali o celebrity. Questo potrà portare al vostro canale una parte dell'attenzione mediatica esistente, facendovi conquistare nuovi iscritti su YouTube. Naturalmente dovrete essere in grado di trovare un punto in comune tra il tema di attualità e i vostri contenuti, senza forzature.

Ecco alcuni esempi:

  • Realizzate delle cover, anziché proporre solo musica vostra.
  • Create parodie di personaggi o fenomeni virali. Pensate al caso di Bugo e Morgan durante l'ultima edizione di Sanremo.
  • Rispondete a un altro YouTuber.
  • Reagite a un video virale.
  • Raccontate una storia di cui parlano i media, secondo il vostro originale punto di vista.

Sfruttate le tendenze con tempestività e potrete farvi notare da un nuovo pubblico, che altrimenti non avrebbe preso in considerazione i vostri video né conosciuto il vostro canale.

6. Condividete i vostri video in community di nicchia sul web

Probabilmente già condividete i vostri video su Facebook o Twitter. Ma avete provato con altre community online, in particolare quelle dove sapete che il vostro target si intrattiene?

Le community di nicchia in target — siano esse su Reddit, Facebook (pensate ai gruppi), nei forum o altrove — potrebbero apprezzare i vostri video. E i membri di queste community potrebbero iscriversi al vostro canale.

Quando postate nei gruppi Facebook o nei subreddit, guardate soprattutto alla loro rilevanza e non solo al numero dei partecipanti.

Inoltre, tenete presente che queste community sono molto attente a preservare l'integrità delle loro discussioni. Come YouTuber dovreste assicurarvi prima di tutto di fornire un vero valore aggiunto. E poi siate trasparenti nel comunicare chi siete e cosa fate (usate bene il vostro pitch!).

7. Incoraggiate il binge watching

Quando una persona guarda a lungo i vostri video è più probabile che iscriva al vostro canale. E questo non solo perché ha materialmente più occasioni per iscriversi, ma anche perché avrà chiaro il motivo per cui seguirvi.

Le playlist sono un ottimo metodo per organizzare i vostri contenuti su YouTube e per incoraggiare gli utenti a guardare più video. Con il loro titolo, contribuiscono alla SEO su YouTube e a rendervi visibili nei risultati di ricerca. Utilizzate Keyword Tool per individuare le parole chiave consigliate; eventualmente passate alla versione a pagamento per visualizzare dati come volume di ricerca, trend e concorrenza.

Keyword Tool

Se avete una quantità sufficiente di contenuti, considerate la possibilità di organizzarli in playlist. Non soltanto ciò vi aiuterà a suddividere i vostri video in base ai temi, ma vi darà anche il controllo sul video successivo che viene riprodotto, anziché lasciare che YouTube mostri agli spettatori i contenuti di terze parti.

Ogni volta che potete, per la condivisione dei vostri video usate il link a una playlist. In questo modo, a prescindere dal video che inizialmente ha catturato l'interesse dello spettatore, egli visualizzerà in modo scorrevole e naturale un video dopo l'altro del vostro canale.

8. Utilizzate le schede di YouTube per suggerire altri video

Le schede di YouTube sono lo strumento migliore per consigliare altri contenuti all'interno dei video. Si tratta di elementi interattivi cliccabili che appaiono come miniature sovrapposte al contenuto dei vostri video su YouTube. Usatele per suggerire playlist, specifici video, canali, link e, perché no, anche dei prodotti.

Usate le schede YouTube nei vostri video

È opportuno pagare per ottenere nuovi iscritti su YouTube?

Gli “schemi di crescita rapida” come l'acquisto di nuovi iscritti non vi aiutano a lungo termine. La verità è che non servono un milione di iscritti su YouTube per avere un pubblico di valore. Tutto ciò che vi occorre è un piccolo gruppo di fan molto attivi, che apprezzino ciò che pubblicate.

Insomma pur essendo tecnicamente possibile acquistare nuovi iscritti, questa non è di sicuro una buona idea.

Quando si acquistano iscritti su YouTube, questi sono solitamente poco attivi. Quindi le metriche che indicano l'engagement non aumentano di pari passo con il numero degli iscritti, ma anzi subiscono un impatto negativo.

Inoltre, l'acquisto di seguaci e iscritti è ampiamente disapprovato nell'ambito del marketing digitale.

YouTube non a caso prende provvedimenti contro l'uso dei bot, l'automazione e la messaggistica ingannevole. I suoi termini di servizio affermano tra l'altro che: “Non è consentito accedere al Servizio utilizzando mezzi automatizzati (quali robot, botnet o strumenti di scraping)”.

Semmai YouTube ha confermato un dato incoraggiante, vale a dire che c'è un pubblico praticamente per ogni tipo di contenuti su internet. Quindi, cercate il vostro pubblico su YouTube senza ricorrere a scorciatoie potenzialmente dannose.

Fate crescere il vostro pubblico

Ottenere nuovi iscritti su YouTube richiede tempo e costanza, come la maggior parte delle iniziative di content marketing. Perciò non aspettatevi risultati immediati. Ma trovare la giusta strada per far crescere il vostro following non è poi così difficile.

Concentratevi sulla creazione di contenuti coinvolgenti e invogliate gli spettatori a interagire. Non tarderete a ottenere clic sul fatidico pulsante Iscriviti, in modo da accrescere il vostro fedele pubblico di fan.

Grazie ad Amir Jaffari, Growth Marketer di Shopify, per aver condiviso la sua esperienza nello sviluppo di canali YouTube per brand e YouTuber.


Pronto a creare il tuo primo negozio online? Inizia una prova gratuita di 90 giorni — non serve la carta di credito.


Articolo originale di Braveen Kumar, tradotto da Maria Teresa Cantafora.
Argomenti: