Blog di Shopify

Inserzioni Facebook: 4 strategie per aumentare il budget ottenendo un alto ritorno sulla spesa pubblicitaria

4 strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook

Spendete già 20-100 euro al giorno in inserzioni Facebook ottenendo un consistente ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS)? Con ogni probabilità vi starete chiedendo come produrre risultati altrettanto positivi in scala maggiore per accrescere la vostra attività.

Forse avete provato ad aumentare il budget giornaliero riscontrando però un calo dei rendimenti; oppure siete semplicemente indecisi su come ampliare il vostro target.

Aumentare il budget delle inserzioni Facebook significa sostenere spese pubblicitarie più elevate mantenendo un buon ritorno, ma tale obiettivo può essere difficile da raggiungere per le aziende grandi e piccole. Del resto è facile riprendervi da una giornata sfavorevole se avete impostato un budget giornaliero di 50 euro... Ma l’assenza di un ritorno quando investite centinaia di euro in campagne Facebook può avere pesanti effetti sulla vostra situazione finanziaria.

Vi domandate quale sia il segreto per passare fruttuosamente da una spesa pubblicitaria giornaliera di 50 euro a una di 500 euro? Ecco 4 ottime strategie per aumentare il budget delle vostre inserzioni Facebook ottenendo un alto ritorno sulla spesa pubblicitaria.

Nota: se avete appena iniziato con la pubblicità su Facebook, assicuratevi di leggere anche il nostro articolo su come usare Facebook Ads.

1. Estendete il pubblico target

Il primo passo per portare il budget pubblicitario giornaliero oltre i 50 euro è riconsiderare la dimensione del vostro pubblico target. Passando da segmenti di pubblico piccoli e ben definiti a un pubblico molto più ampio, il vostro Pixel di Facebook avrà più chance di trovare nuovi clienti.

Estensione del pubblico simile

Gestite con successo delle campagne Facebook? Probabilmente avrete già familiarità con il pubblico simile. È uno dei metodi migliori per trovare nuovi clienti su Facebook.

Molti inserzionisti iniziano con la creazione di un pubblico simile dell'1% sulla base di una lista di clienti; ma indirizzando le inserzioni a questo gruppo per un lungo periodo, facilmente arrivano a constatare segni di stanchezza da parte del pubblico. In altri termini, una volta che gran parte del vostro pubblico ha visualizzato un’inserzione, le performance di quest’ultima possono diminuire.

Tra i segnali della possibile saturazione di un segmento di pubblico vi sono: frequenza alta, aumento dei CPM e calo generale delle prestazioni.

È vero che un pubblico simile dell'1% include alcuni dei vostri migliori potenziali clienti; ma estendere il pubblico simile fino al 3-5% vi permette di aumentare il budget senza stancare i destinatari delle inserzioni. Un pubblico simile del 3-5% può essere composto da 5-10 milioni di persone; questo a seconda della vostra posizione.

Pubblico simile per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook
Strumento per creare un “pubblico simile”, in Gestione inserzioni - Pubblico

Quando passare a un pubblico simile del 3-5%

Avete ottenuto successo con un pubblico simile dell'1%?

Ora il vostro Pixel di Facebook dovrebbe racchiudere dati preziosi. L'algoritmo di Facebook può utilizzarli per filtrare il vostro pubblico esteso; e può trovare potenziali clienti in modo ancor più efficace.

Certamente il rischio è minore rispetto a quello che affronterebbe un nuovo inserzionista con pochi dati nel Pixel mirando a un pubblico così vasto.

Estensione del target in base alla posizione

Dovendo estendere il pubblico, un buon metodo per raggiungere nuovi clienti a basso costo è individuare dei mercati secondari.

Indubbiamente la vostra possibilità di vendere in più paesi dipende dal prodotto e dal sistema di distribuzione. Ma se vendete prodotti leggeri da trasportare o utilizzate il dropshipping a livello internazionale, dovreste decisamente prendere in considerazione un target globale.

World Bank e maggiori mercati di consumo | Strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook
Elenco dei maggiori mercati di consumo nel mondo, secondo i dati della World Bank.

Ad esempio, il pubblico di acquirenti statunitense è tra i più ampi; ma proprio per questo negli USA la concorrenza per raggiungere i consumatori è alta. Invece altri paesi con una vasta popolazione anglofona come Canada, Europa e Sud America sono spesso trascurati.

Dovrete attendere che il Pixel di Facebook raccolga abbastanza dati per profilare il vostro cliente tipo in un paese. Poi questi dati potranno essere facilmente applicati per trovare nuovi clienti in altri paesi. Creare un pubblico simile dell'1% che includa più paesi al di fuori del vostro è un metodo utile per aumentare la vostra copertura; e anche per sfruttare i CPM più bassi presenti in aree geografiche meno competitive.

Suggerimento per il targeting in un altro paese:

Assicuratevi di impostare la lingua in modo che corrisponda a quella usata nella vostra pubblicità e sul vostro sito; così l’inserzione verrà mostrata solo a chi parla la vostra lingua.

2. Costruite un funnel

Oltre a trovare nuovi segmenti di pubblico “freddo” da raggiungere, dovreste anche investire maggiormente nella costruzione di un funnel segmentato su Facebook.

In genere, attraverso le prime campagne Facebook si punta a trovare nuovi clienti o si fa retargeting ai visitatori del sito web. Ma passando da una spesa pubblicitaria giornaliera di 50 euro a una di 500 euro, è opportuno costruire ulteriori livelli nel funnel di Facebook.

Ottimizzazione per gli obiettivi più alti del funnel

Un modo relativamente facile per espandere il vostro funnel pubblicitario su Facebook? Costruire un pubblico “caldo”.

Un pubblico caldo è costituito da persone che hanno mostrato un certo livello di interesse verso il vostro brand o prodotti; un segnale di interesse, ad esempio, può essere la visualizzazione di un video sulla vostra pagina o la visita del vostro sito web.

Sicuramente accrescere il pubblico caldo è un passo importante per aumentare la vostra spesa pubblicitaria su Facebook. In genere, fare retargeting a un pubblico caldo produce un ROAS (ritorno sulla spesa pubblicitaria) maggiore; infatti questo pubblico è già entrato in contatto con il vostro brand o prodotti.

Un altro vantaggio nel targeting del pubblico caldo? Di solito costa meno l’offerta sugli obiettivi più alti del funnel, come ad esempio:

  • Visualizzazioni dei video
  • Clic
  • Visualizzazioni dei contenuti
  • Aggiunta al carrello
  • Avvio del check-out

Volendo, destinate parte del vostro budget pubblicitario agli obiettivi più alti nel funnel; così costruirete un pubblico caldo più ampio, a cui potrete fare retargeting per gli acquisti.

Segmentazione del pubblico caldo

Man mano che incrementate la pubblicità su Facebook per raggiungere più utenti, il vostro pubblico caldo naturalmente si estenderà. Forse avete un pubblico di retargeting generalizzato; ciò equivale a mostrare le inserzioni Facebook a chiunque abbia visitato il vostro sito web negli ultimi 30 giorni. In tal caso, potreste voler aumentare le inserzioni Facebook anche per tale pubblico qualificato.

Non aumentate indiscriminatamente il budget sul traffico caldo. Piuttosto, suddividete questo grande gruppo di potenziali clienti in modo da individuare i segmenti che portano il ritorno più alto.

Metodo

Per segmentare il pubblico caldo, un buon metodo è creare gruppi di inserzioni separati in base alle seguenti tipologie di utenti:

  • Utenti che hanno visualizzato un video (il 25, 50 o 75% del video)
  • Utenti che hanno interagito con una pagina (180, 60 o 30 giorni)
  • Visitatori del sito web (180, 60 o 30 giorni)
  • Visualizzazione contenuti (60, 30 o 7 giorni)
  • Aggiunte al carrello (60, 30 o 7 giorni)

Poi, per scoprire quale di questi tipi di pubblico rende di più con il retargeting, destinate budget separati a ogni segmento.

Una volta individuati i segmenti con le performance migliori, potrete spostare un budget maggiore su tali segmenti; inoltre potrete pubblicare inserzioni Facebook ottimizzate per quell'obiettivo in una nuova campagna.

Cosa accade se fate retargeting senza segmentare il pubblico?

In sostanza rischiate di destinare il vostro intero budget a un gruppo con prestazioni inferiori. Ad esempio, rischiate di spendere l’intero budget sul gruppo “visitatori del sito”; ma magari è il gruppo “carrelli abbandonati” a portare il maggior ritorno sulle spese pubblicitarie e a poter dare benefici con un budget più alto.

3. Aumentate il budget pubblicitario

Il passo indispensabile per potenziare le campagne Facebook — per quanto possa sembrare ovvio —, è aumentare il budget pubblicitario.

Poco importa se impostate un budget giornaliero, settimanale o mensile; aumentare la pubblicità su Facebook non significa altro che investire più soldi nella piattaforma per ottenere più risultati.

Di sicuro l'idea di spendere cifre maggiori per il marketing senza un ritorno garantito spaventa gli imprenditori più avversi al rischio. Ammettiamo che investiate di tasca vostra per sviluppare un’attività... L’idea di poter perdere denaro ogni giorno a causa di inserzioni che non convertono non vi farà impazzire. Tuttavia, osservando le indicazioni di Facebook su come impostare il budget, potrete investire più saggiamente il vostro denaro.

Attenzione alla “fase di apprendimento”

Un termine che potreste aver visto nella sezione Gestione inserzioni di Facebook è “fase di apprendimento”. Quando lanciate un nuovo gruppo di inserzioni, Facebook avvia una fase di apprendimento; e normalmente vedrete un messaggio al riguardo, pubblicato accanto al vostro gruppo di inserzioni, finché queste non genereranno 50 “azioni di ottimizzazione”.

Fase di apprendimento e strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook

Facebook dedica un'intera pagina di assistenza a spiegare la fase di apprendimento. In sintesi, questa fase è finalizzata a informare gli inserzionisti; quando lanciano un nuovo gruppo di inserzioni, l'algoritmo di Facebook richiede un certo tempo e budget per capire qual è il target ideale della campagna.

Come calcolare il budget di un nuovo gruppo di inserzioni

Uno dei vantaggi offerti dalla fase di apprendimento è che questa indica il budget necessario per un nuovo gruppo di inserzioni. Di regola, si prende il costo medio (o accettabile) per acquisto (CPP) e si moltiplica per 50; poi si divide il numero per la finestra di conversione utilizzata per calcolare il budget giornaliero.

Quindi, se il vostro CPP è di 30 euro e la vostra finestra di conversione è impostata su 7 giorni:

€ 30 x 50 = 1.500 / 7 = € 214

Sulla base dell'esempio, impostando il vostro budget a 214 euro darete alla vostra inserzione un budget sufficiente per poter:

  • completare la fase di apprendimento e
  • raggiungere l'ottimizzazione secondo le linee guida di Facebook.

Perché evitare modifiche alla campagna nella fase di apprendimento:

Facebook afferma che durante la fase di apprendimento potete aspettarvi prestazioni incoerenti, con giornate buone e altre meno buone. E specifica anche che è importante non apportare modifiche alla vostra campagna durante questa fase; infatti dei piccoli aggiustamenti possono produrre la reimpostazione della fase di apprendimento.

Fondamentalmente, Facebook sottolinea l'importanza della pazienza durante questo periodo e la necessità di evitare ridimensionamenti o modifiche della campagna.

Insomma, garantire al vostro gruppo di inserzioni un budget e un tempo sufficienti per l’ottimizzazione è importante nella fase di incremento della pubblicità su Facebook.

Test A/B per ottimizzare le spese

Una nuova funzione introdotta da Facebook nella sezione Gestione inserzioni consiste nella possibilità di eseguire dei test A/B con le campagne. In passato, ogni gruppo di inserzioni Facebook richiedeva un budget distinto; ciò rendeva difficili gli adeguamenti nei test dei nuovi segmenti di pubblico.

Con la nuova funzione di A/B testing, è possibile:

  • impostare un budget iniziale elevato (di centinaia o migliaia di euro) per una campagna e
  • lasciare che i diversi segmenti di pubblico competano per quel budget.

Split test estrategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook

L'algoritmo di Facebook individuerà rapidamente il gruppo di inserzioni con le performance migliori e dirotterà su di esso la maggior parte del budget.

Indubbiamente questi test A/B consentono di ridurre gli sprechi in termini di budget; oltretutto offrono la possibilità di incrementare il budget giornaliero senza rischiare di disperderlo con un pubblico dalle performance basse.

4. Sviluppate nuove creatività

Quando incrementate budget e pubblico delle inserzioni Facebook, è importante che i vostri materiali creativi siano adeguati. Come può accadere che il pubblico si stanchi, così può verificarsi che le vostre creatività appaiano superate.

Se e quando ciò avverrà, iniziate a introdurre nuovi materiali creativi; fate in modo di offrire la visualizzazione di immagini o video sempre nuovi a chi si sposta da un punto all’altro del vostro funnel.

Create inserzioni Facebook diverse per le varie parti del funnel

Pubblicare più inserzioni Facebook simultaneamente è un modo efficace per ridurre la stanchezza verso le creatività; ma personalizzare il messaggio parlando direttamente ai clienti nelle diverse fasi di valutazione può produrre click-through rate e ROAS ancora più elevati.

Ad esempio, un video di 60 secondi che presenta ai clienti il vostro brand può funzionare bene rispetto a un pubblico freddo. In questa fase del funnel, vi permette di costruire un pubblico caldo, composto da coloro che visualizzano il 25, 50 o 75% del video pur non cliccando sul vostro sito web.

inserzione di Untuckit e strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook
Un’inserzione video esplicativa di UNTUCKit.

Spettatori dei video

Appena ottenuti degli spettatori per i vostri video, potrete mostrare a tale gruppo di potenziali clienti un'ampia varietà di formati pubblicitari; ad esempio, inserzioni con immagine, inserzioni carosello o altre inserzioni video.

In questa parte del funnel, includere testimonianze dei clienti (per mostrare una convalida sociale) o risposte alle domande frequenti nelle inserzioni può contribuire a condurre i potenziali clienti verso la fase di acquisto.

Inserzione carosello di Untuckit e strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook
Un’inserzione carosello di retargeting di UNTUCKit con codice sconto e offerta di spedizione gratuita.

Acquirenti in fondo al funnel

Nelle creatività destinate agli acquirenti che si trovano in fondo al funnel — visitatori del sito web o utenti che hanno abbandonato il carrello acquisti —, provate a inserire un coupon con un codice sconto o a evidenziare l’eventuale soglia di spedizione gratuita prevista sul vostro sito web.

Semplicemente cambiando il testo dell’inserzione in questa fase, potete offrire un valore aggiunto adatto a coinvolgere questo segmento di pubblico, riportandolo sul vostro sito web per completare l'acquisto.

Clienti esistenti

Un altro segmento di pubblico sottovalutato è quello dei clienti esistenti. Se in questa fase utilizzate la “vendita dei prodotti del catalogo” o le “inserzioni dinamiche per i prodotti”, i clienti visualizzeranno solo i prodotti a cui potrebbero essere interessati per il loro prossimo acquisto.

Nel caso abbiate una vasta collezione di prodotti simili o prodotti ordinabili nuovamente (ad es. materiali di consumo), pubblicizzando queste offerte ai vostri clienti esistenti potete dare un sano contributo al vostro ROAS complessivo.

Personalizzate le creatività per tutti i posizionamenti

Una volta che iniziate a introdurre nuove creatività nel vostro funnel di Facebook, assicuratevi che queste siano ottimizzate per più posizionamenti. Dal momento che il vostro target è costituito da clienti in varie fasi di valutazione, le vostre inserzioni probabilmente li seguiranno dai dispositivi mobili al desktop e dai feed di Instagram a Facebook.

Se le vostre creatività hanno un bell’aspetto in uno solo dei posizionamenti Facebook, potreste non riuscire a raggiungere i vostri potenziali clienti nelle altre sedi. Ma ora fortunatamente, Facebook vi permette di personalizzare le creatività per più posizionamenti.

Come personalizzare le creatività per tutti i posizionamenti

Quando create una campagna per un gruppo di inserzioni potete scegliere “Seleziona tutti i posizionamenti che supportano la personalizzazione delle risorse”.

Personalizzare risorse e strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook

Nella fase di creazione dell'inserzione, potete specificare la pagina Facebook e l'account Instagram da cui volete pubblicarla. È importante che l'inserzione Instagram sia pubblicata da un account Instagram attivo, in modo che risulti ancor più naturale sulla piattaforma.

Se pubblicate un’inserzione Facebook con una sola immagine di proporzione standard 1:9 e funziona bene, create anche una versione 1:1 di quell'immagine, ottimizzata per Instagram. Per ogni gruppo di inserzioni, Facebook consente di caricare più versioni della vostra immagine destinate a diversi posizionamenti.

Personalizzare immagini per diversi posizionamenti e strategie per aumentare con successo il budget delle inserzioni Facebook

Lo stesso vale per i video creativi. Facebook consente ora di personalizzare le risorse video per più posizionamenti, caricando versioni 1:1 per Instagram e persino versioni 9:16 di 15 secondi per le Instagram Stories.

Vantaggi

Se personalizzate le vostre creatività per tutti i posizionamenti, Facebook sarà in grado di mostrare le inserzioni ai potenziali acquirenti su qualsiasi dispositivo o piattaforma. Questo non solo aumenterà le vostre opportunità di conversione, ma ridurrà anche i vostri CPM permettendo la pubblicazione delle inserzioni Facebook in posizionamenti meno competitivi.

Create una strategia prima di aumentare il budget delle vostre inserzioni Facebook

L’adeguamento di un qualsiasi settore aziendale comporta sempre una certa dose di rischio. E lo stesso vale per la pubblicità su Facebook. Il rischio di incrementare la spesa pubblicitaria giornaliera senza un ritorno può spaventarvi, soprattutto se non avete mai aumentato il budget delle inserzioni a pagamento prima d'ora.

Tuttavia, i potenziali benefici di un aumento del budget delle inserzioni Facebook — incremento delle vendite, più veloce rotazione del magazzino, più clienti, ecc. — rendono spesso opportuno provare a incrementare la spesa pubblicitaria.

In definitiva, il miglior modo per mitigare i rischi è seguire delle strategie, come quelle che vi abbiamo appena descritto. Così facendo potrete sentirvi più sicuri, essendo consapevoli delle modalità con cui viene impiegato il vostro budget pubblicitario extra.


Articolo originale di Mary-Rose Sutton, tradotto da Maria Teresa Cantafora.