Vuoi aprire un negozio online?

Come creare un canale YouTube aziendale

Come creare un canale YouTube aziendale

Ad oggi, YouTube ha oltre due miliardi di utenti che guardano video per più di un miliardo di ore al giorno: il crescente coinvolgimento degli utenti impone agli imprenditori di sfruttare questa piattaforma per fare marketing e creare un canale YouTube aziendale. Rimandare significa restare tagliati fuori.

In questo post vedremo come creare un canale YouTube aziendale ottimizzato; poi scopriremo come ideare contenuti per coinvolgere i clienti attuali e attrarne di nuovi. Grazie ad una strategia di contenuti completa, con il YouTube marketing si può costruire la propria brand identity e presentare i propri prodotti al pubblico, con modalità di comunicazione innovative ed entusiasmanti. Iniziamo!



Ecco come creare un canale YouTube aziendale

Seguita questa checklist per creare un canale YouTube aziendale di successo:

  1. Create un account YouTube
  2. Personalizzate il canale YouTube aziendale
  3. Inserite dettagli e descrizione
  4. Programmate i contenuti
  5. Create un trailer del canale
  6. Ottimizzate i video per la ricerca
  7. Comprendete i risultati e ottimizzate la performance del canale

1. Create un account YouTube

Come creare un canale YouTube aziendale? Per iniziare, dovete avere un account Google. Vi consigliamo di creare il vostro account YouTube aziendale utilizzando un account Google dedicato, e non il vostro account personale, per tenere ben separati i vostri account personali e aziendali.

Procediamo analizzando tutti i passaggi richiesti per creare un canale YouTube aziendale.

1. Visitate YouTube utilizzando l'account Google associato al vostro negozio e andate direttamente all’opzione YouTube Channel Switcher.

2. Dovreste visualizzare il vostro canale personale e l'opzione per creare un nuovo canale.

3. Cliccate su “+ Crea un canale” e verrete reindirizzati alla schermata per creare un nuovo canale. Scegliete il nome del canale, assicurandovi che rispecchi il vostro brand, sia unico e riconoscibile, quindi cliccate "Crea".

Come creare un canale YouTube aziendale

4. Congratulazioni! Ora potete affermare con orgoglio di possedere un canale YouTube aziendale.

Nomi canali YouTube: come sceglierli?

Come scegliere il nome di un canale YouTube aziendale? La soluzione più ovvia è il nome del vostro brand. Tuttavia, questa scelta non è sempre possibile: se il nome del vostro brand non è unico nel suo genere, potrebbe già esistere un canale YouTube omonimo. In questo caso, cercate di aggiungere un elemento che contraddistingua il vostro negozio: per esempio, se il nome del vostro band è "Perline", il vostro canale YouTube aziendale potrebbe chiamarsi "PerlineShop".

Oppure, se il vostro canale YouTube aziendale assumerà una funziona specifica, prendete in considerazione l'idea di renderlo ancora più distintivo: se avete intenzione di pubblicare video per insegnare a creare articoli di bigiotteria con le perline, un nome più adatto per il vostro canale potrebbe essere "CreaConPerline".

Quando si tratta di nomi per canali YouTube, cercate di scegliere il vostro nome canale YouTube assicurandovi che sia unico, facile da ricordare e rappresentativo del vostro brand.

2. Personalizzate il canale YouTube aziendale

Ora che vi abbiamo indicato come creare un canale YouTube aziendale, vogliamo svelarvi anche come valorizzarne l’aspetto.

Ecco alcune semplici operazioni da compiere per farlo apparire più professionale, permettendo ai clienti di ricollegarlo al vostro brand.

Icona del canale

L’icona del vostro canale YouTube è collegata di default alla foto del vostro profilo Google. Anche se l’immagine appare semplicemente come un’icona di 98 x 98 pixel, è consigliabile inserirla in formato JPG, BMP, PNG o come GIF non animato, con una dimensione di almeno 800 x 800 pixel.

Grafica del canale

Aggiungere la cover rettangolare detta ‘immagine del banner’ è un modo perfetto di mostrare la personalità del vostro brand, creando un profilo YouTube visivamente più coinvolgente e personalizzare la grafica del canale YouTube. L'immagine del banner deve avere una dimensione inferiore ai 4 MB e misurare almeno 2048 x 1152 pixel; (ma YouTube raccomanda una risoluzione di 2560 x 1440 pixel per risultati migliori su tutti i dispositivi).

💡 Taler è uno strumento gratuito di Shopify che vi permette di creare l'immagine banner per canale YouTube.

Miniatura (thumbnail) dei video

Le miniature (thumbnail) dei video YouTube consentono agli utenti di vedere un'anteprima del video mentre navigano sul sito. Se utilizzate bene, possono diventare uno strumento di branding molto efficace che renderà i video pubblicati sul vostro canale immediatamente riconoscibili. Per creare thumbnail personalizzate, Google consiglia di utilizzare immagini JPG, GIF o PNG con una risoluzione di 1280 x 720 px.

3. Inserite dettagli e descrizione

Foto, dettagli e descrizione di un canale YouTube

Per sbloccare tutte le opzioni personalizzabili per il vostro canale, dovete cliccare sul pulsante "Personalizza il canale" dalla pagina del vostro canale YouTube, o accedere direttamente all'opzione "Personalizzazione" di YouTube Studio.

Ora potete accedere alle schede per personalizzare il vostro canale YouTube: "Layout", per organizzare sezioni e trailer del canale, oltre a configurare dei video in primo piano, "Branding", per aggiornare l'immagine del profilo, del banner e le filigrane sui video, e "Informazioni di base", per personalizzare link a siti web, descrizione e nome del vostro canale.

Andate subito a modificare i dettagli del vostro negozio, cliccando su "Informazioni di base".

Nel campo ‘Descrizione’, parlate brevemente del vostro negozio, accennando a mission e prodotti. Assicuratevi di inserire anche la vostra email. Per quanto riguarda i social, collegate tutti i vostri profili e pagine aziendali; potete farli apparire in sovrapposizione alla grafica del canale regolando il numero nel menu a tendina.

Ecco una breve guida pubblicata da Google per personalizzare il vostro canale YouTube:

Sul lato destro, trovate una sezione chiamata ‘Canali in primo piano’, dove potrete pubblicizzare altri canali YouTube di proprietà del vostro brand o gestiti dai vostri dipendenti. Se adesso questa sezione può non servirvi, quando avrete esteso la vostra presenza su YouTube vi tornerà molto utile.

4. Programmate i contenuti

Il vostro canale è pronto a partire? Ottimo! È il momento di caricare il vostro primo video su YouTube: per farlo, cliccate sull'icona della cinepresa in alto a destra, quindi selezionate "Carica video", oppure cliccate il pulsante "Carica video" dalla vostra dashboard.

Tuttavia, non basta sapere come creare un canale YouTube aziendale e come personalizzarlo: occorre anche implementare una strategia di YouTube marketing. Ogni azienda dovrebbe includere i video nella propria strategia di marketing; video di alta qualità, informativi e di intrattenimento sono il mezzo ideale per attrarre e fidelizzare i clienti.

Quindi, esploriamo insieme come ideare i video giusti per costruirsi un pubblico su YouTube.

Ecco alcuni tipi di contenuto che potreste inserire nei vostri video.

Contenuti formativi

Sempre più persone ricorrono a YouTube per imparare cose nuove. A quanto pare, la ricerca di video su “come fare” qualcosa cresce ogni anno del 70%. Ciò significa che è in crescita l’opportunità per le nuove aziende di attrarre nuove fasce di pubblico, proponendo contenuti formativi riguardo i loro prodotti.  

Un classico: i video su come aggiustare i prodotti

I video che insegnano nuove abilità sono un mezzo fantastico per costruire un rapporto di fiducia col pubblico, indirizzandolo all’acquisto. Ho trovato da poco un esempio molto valido, grazie ad HP.

hp deskjet canale youtube

Non riuscendo ad installare una nuova cartuccia di inchiostro, ho cercato su YouTube: “Come cambiare una cartuccia d’inchiostro HP deskjet”. Il primo risultato di ricerca era un video creato da HP, che mi ha guidato dal primo all’ultimo passaggio.

Le stampanti sono notoriamente difficili da usare; per cui l’iniziativa di HP di caricare video che risolvano i problemi dei clienti rispondendo alle loro domande più frequenti è davvero valida. Se date una rapida occhiata al canale HP Printer Support su YouTube, troverete un’ampia gamma di video che coprono ogni argomento, dal risolvere un errore del carrello a installare una stampante su una rete protetta.

Altra idea: video su come usare i prodotti per risolvere dei problemi quotidiani

Il contenuto formativo, però, non deve limitarsi necessariamente ad insegnare alle persone come aggiustare i vostri prodotti. Potete anche realizzare dei video tutorial che mostrino ai clienti come usare i vostri prodotti per risolvere i problemi di tutti i giorni.

Luxy Hair, un negozio online di extension per capelli, ha costruito il proprio brand su YouTube. A tale scopo, ha caricato sul canale un gran numero di tutorial, utilizzando i propri prodotti per consigli sulle acconciature, dimostrazioni pratiche di pettinature con le trecce, ecc.

Questo video è tra i contenuti più popolari del canale, con oltre 14 milioni di visualizzazioni; mostra acconciature rapide e semplici a cui ricorrere quando si va di fretta. Luxy Hair ha posto i video formativi al centro della propria strategia di YouTube marketing; come risultato, ha ottenuto la nascita di una community con oltre 2.5 milioni di iscritti.

Contenuti di questo genere hanno un doppio vantaggio:

  • mostrano ai nuovi clienti come usare i prodotti;
  • in più, aiutano i clienti esistenti a sfruttare meglio i prodotti acquistati.

In video così, contenuti e pubblicità si fondono insieme: sono perfetti per costruire un rapporto di fiducia con i nuovi visitatori e raggiungere un pubblico sempre più vasto.

Brand storytelling

Per realizzare video accattivanti, uno dei fattori più efficaci è lo storytelling. Video ricchi di ispirazione, in linea con la vostra identità aziendale, sono perfetti per comunicare immagine e ideali del brand ad un vasto pubblico.  

Questo genere di video “aspirazionali” deve costruire uno vero e proprio stile di vita attorno al brand; deve mostrare ai clienti che insieme ai prodotti acquistano un’esperienza.

gopro canale youtube

In fatto di brand storytelling, è difficile trovare esempi migliori di GoPro. Su YouTube, l’azienda ha caricato un vero e proprio arsenale di contenuti, rendendo la propria action cam sinonimo di avventura, esplorazione e adrenalina.

Dallo skydiving da un elicottero fino ad un pompiere che salva un gattino, i video mostrano i tanti modi in cui i clienti possono usare il prodotto per incarnare lo slogan di GoPro: “Sii un eroe“.

Intrattenimento

Creare una strategia di YouTube marketing incentrata su video divertenti è uno dei modi più efficaci per catturare l’attenzione del pubblico e indirizzarla sui propri prodotti.

Vat19, un negozio online di regali specializzato in prodotti non convenzionali, ha creato un impero impressionante grazie a contenuti coinvolgenti e rivolti al giusto target. La sua strategia consiste nel creare sketch comici assurdi attorno all’ampia selezione di novità da presentare al pubblico. Attualmente l’azienda ha 2 milioni di follower, il che significa che l’approccio è davvero azzeccato.

Uno dei video più popolari presenta un orsetto di gomma di 2 kg che viene distrutto durante una serie di esperimenti assurdi. Sembra più uno sketch televisivo che un comune contenuto video; ma ha il pregio di enfatizzare il consiglio di acquistare l’orsetto di gomma, call to action con cui si conclude il video.

Se questo umorismo può non essere gradito a tutti, i video di Vat19 sono molto efficaci; il video con l’orsetto di gomma ha ricevuto oltre 25 milioni di visualizzazioni. L’approccio di Vat19 mostra cosa significhi attrarre l’attenzione del pubblico (e nuovi clienti) su YouTube, con contenuti originali e divertenti.

5. Create un trailer del canale

Ora che avete creato il vostro canale YouTube aziendale, assicuratevi di creare un trailer del canale. Un trailer del canale è come il trailer di un film, e vi consente di offrire agli utenti un'anteprima dei vostri contenuti.

Il trailer del canale è la prima cosa che gli utenti vedono oltre alla grafica e all'icona del vostro canale. Viene riprodotto automaticamente quando le persone non iscritte visitano il vostro canale YouTube e, se sfruttato in modo efficace, può aiutarvi a trasformare i visitatori in abbonati e aumentare gli iscritti al canale YouTube.

Shopify YouTube channel

Per impostare un trailer del canale YouTube:

  1. Caricate il video che volete impostare come trailer.
  2. Dalla dashboard, cliccate sul pulsante "Aggiungi" nella sezione Trailer del canale per gli utenti non iscritti.
  3. Selezionate il video da impostare come trailer e salvate.

Per creare il trailer del canale, pensate a ciò che rende unico il vostro canale, alla personalità del vostro brand e offrite agli utenti un incentivo per iscriversi al canale, ad esempio comunicando la vostra programmazione e cosa possono aspettarsi una volta iscritti. 

6. Ottimizzate i video per la ricerca

Come creare un canale YouTube aziendale

Il mondo di YouTube è competitivo: sapere come creare un canale YouTube aziendale e riuscire a ideare video coinvolgenti non vi basterà per emergere.

Piuttosto, se volete che i vostri video vengano notati, dovrete ottimizzarli per la ricerca su YouTube. Ogni minuto, sono caricati video su YouTube per un totale di 400 ore; per spiccare in mezzo folla occorre pertanto fare tutto il possibile.

Ogni elemento del video – dal titolo, alla descrizione, alle keyword – può avere un grande impatto sulla visibilità tra i risultati di ricerca. Vediamo come potete migliorare il vostro posizionamento su YouTube e apparire agli utenti proprio quando hanno più bisogno di voi.

Parole chiave

Prima di iniziare a ottimizzare i vostri video, dovete delimitare il campo delle keyword su cui focalizzarvi.  

Fate brainstorming alla ricerca delle parole chiave che idealmente dovrebbe digitare chi atterra sui vostri video; poi passatele attraverso un strumento di pianificazione delle keyword come Keyword Tool per YouTube, per assicurarvi che siano termini molto ricercati. Tra l’altro, questa ricerca potrebbe rivelarsi una fonte di ispirazione per video futuri; è sempre una buona idea sperimentare, creando contenuti intorno ai termini di ricerca più popolari.

Coinvolgimento

Uno degli aspetti più importanti che YouTube prende in considerazione quando determina la qualità dei video è il coinvolgimento.

Incoraggiate i vostri follower a lasciare un commento, iscriversi, condividere, inserire nei preferiti o cliccare “like” dopo aver visualizzato il video; tutte queste azioni del pubblico contribuiscono ad aumentare la vostra visibilità tra i risultati di ricerca. Se volete aumentare il livello di coinvolgimento, provate ad organizzare un contest. I concorsi a premi sono un modo eccellente per incrementare la partecipazione degli utenti e interagire col pubblico.  

Quando YouTube determina il vostro posizionamento, prende anche in considerazione il numero di visualizzazioni del video. Per aumentarle esponenzialmente, assicuratevi di informare i contatti sulla vostra mailing list e sui social, ogni volta che pubblicate un nuovo video.

Formato

Anche il formato del video gioca un ruolo importante per determinarne il posizionamento. Sebbene YouTube non possa vedere i video e determinarne il contenuto, esistono alcuni indici dai quali è in grado di compiere una valutazione.

  • Nome del file: Assicuratevi di includere le keyword principali nel nome del file che caricate. Per YouTube, questo fattore è rilevante.
  • Lunghezza: YouTube considera di maggior valore i video più lunghi; quindi cercate di renderli più ricchi possibile.
  • Titolo: Il titolo del video dev’essere conciso, descrittivo ed iniziare con la keyword principale.
  • Descrizione: Più lunga è, meglio è. Aggiungete quanto più contenuto possibile, inclusa una panoramica dettagliata di tutto ciò che contiene il video e qualunque risorsa collegata che i vostri follower potrebbero aver bisogno di vedere. Le keyword che avete prescelto per il video devono essere tutte presenti nella descrizione.
  • Tag: Per un buon posizionamento, non dovete sovraccaricare il video di tag; piuttosto, includete tra i tag le keyword principali e qualche altro termine utile associato ad esse.

7. Comprendete i risultati e ottimizzate la performance del canale

Ora che avete concluso i passaggi necessari per creare un account YouTube aziendale, è il momento di tenere traccia dei risultati e ottimizzare le performance tramite la sezione "Analytics" della vostra dashboard. Alcune delle metriche includono tempo totale di visualizzazione, tipi di sorgenti di traffico, tasso di iscrizione, commenti e altro ancora.

    Definite i vostri obiettivi e per raggiungerli sfruttate le metriche più rilevanti per il vostro business. Per esempio, se volete conoscere il coinvolgimento del pubblico con i contenuti, puoi tracciare il tempo di visione e vedere quanti utenti si iscrivono al canale.

    Come ogni strategia di marketing, anche il successo di un canale YouTube aziendale dipende da molti fattori: sperimentate, tracciate i risultati e scoprite strada facendo dove intervenire per migliorare le prestazioni del vostro canale e farlo crescere.

    Consigli e trucchi

    Se avete seguito tutti i nostri consigli, siete già a buon punto per costruirvi un pubblico e massimizzare le vostre possibilità di espansione su YouTube.

    Però, nel caso vogliate avventurarvi oltre, ho raccolto alcuni trucchi ingegnosi per aumentare i vostri iscritti e generare più traffico sul vostro sito.

    Aggiungete una filigrana

    Aggiungere una filigrana ai video è il mezzo ideale per aiutare i nuovi utenti a trovare il vostro canale e ad iscriversi. Si tratta di un’immagine personalizzata, che viene sovrapposta ad ogni video caricato e contiene il link al canale; così, per un nuovo utente diventa più semplice rintracciare il vostro canale e guardare i vostri video.

    Come creare un canale YouTube aziendale gestione video

    Per aggiungere una filigrana ai video, andate sulla pagina del canale e cliccate in alto su “gestione video”. Questo dovrebbe condurvi al ‘creator studio’, che vi permetterà di accedere ad alcune opzioni di gestione avanzata del vostro account.

    Come creare un canale YouTube aziendale creator studio

    Una volta raggiunto il creator studio, cliccate su ‘canale’, sulla barra laterale.

    Come creare un canale YouTube aziendale aggiungere filigrana

    Sotto a ‘canale’ apparità un menu; qui, cliccate su ‘branding’ e quindi su ‘aggiungi una filigrana’. Ora sarete in grado di caricare un’immagine che apparirà nell’angolo di tutti i vostri video.

    Consentite un suggerimento di iscrizione automatica

    È importante non solo portare le persone verso il vostro canale YouTube, ma anche incoraggiarle ad iscriversi.

    Come creare un canale YouTube aziendale conferma iscrizione canale

    Quando fornite il link al vostro canale, aggiungete “?sub_confirmation=1” alla fine dell’URL; in questo modo, un pop-up apparirà automaticamente sul canale, invitando i visitatori ad iscriversi.

    Inserite sui video delle schede con link al vostro sito web

    Se il vostro account è verificato, possiede una buona reputazione e segue le linee guida della community, potrete aggiungere delle schede ai vostri video. Se avete un negozio Shopify, potete usare le schede per collegare i clienti direttamente al negozio, cosicché possano comprare gli oggetti che vedono nei vostri video. Per inserire schede con un link al vostro sito, dovete prima aderire al programma partner di YouTube. 

    Come creare un canale YouTube aziendale esempio schede sui video di luxy hair

    Se volete aggiungere delle schede ai vostri video, dirigetevi alla sezione “gestione video”; qui cliccate sull’opzione ‘modifica - scheda’ del video a cui volete collegare la scheda. In alto sullo schermo apparirà “aggiungi scheda”. Cliccate e selezionate il tipo di scheda che desiderate aggiungere; ad esempio “link”, e poi aggiungete le informazioni sui vostri prodotti.

    Vi è piaciuto questo articolo su Come creare un canale YouTube aziendale? Imparate a monetizzare ancora meglio il vostro canale YouTube, con la nostra Guida per guadagnare con YouTube.

    Conclusioni

    Per ricapitolare, ecco i passaggi necessari per creare un account YouTube aziendale:

    1. Create un account YouTube
    2. Personalizzate il canale YouTube aziendale
    3. Inserite dettagli e descrizione
    4. Programmate i contenuti
    5. Create un trailer del canale
    6. Ottimizzate i video per la ricerca
    7. Comprendete i risultati e ottimizzate la performance del canale

    Avete seguito attentamente tutti i passaggi che vi abbiamo indicato? Adesso sapete come creare un canale YouTube aziendale e come accrescere in brevissimo tempo la vostra attività su YouTube!

    Se avete altre domande su come creare un canale YouTube aziendale, scrivete nei commenti.


    Articolo originale di Kevin Donnelly, tradotto da Maria Teresa Cantafora e Matteo Moroni.



    Canale YouTube aziendale: domande frequenti

    Come creare un canale YouTube aziendale?

    Per creare un canale YouTube aziendale, dovete avere un account Google associato al vostro brand: a questo punto, potete creare un canale YouTube, personalizzare la grafica e le informazioni, e iniziare a caricare video.

    Quanto costa aprire un canale YouTube aziendale?

    Aprire un canale YouTube aziendale è gratis. Per registrare video di alta qualità, tuttavia, potrebbe essere necessario acquistare attrezzatura specifica per registrare video.

    Che cos'è un canale YouTube?

    Un canale YouTube è uno spazio sul popolare sito di video sharing che vi permette di caricare video originali per aumentare il pubblico del vostro brand e raggiungere gli oltre due miliardi di utenti che utilizzano YouTube.

    Quanto si guadagna con i video su YouTube?

    Guadagnare con un canale YouTube dipende da molti fattori, tra cui numero di iscritti, durata dei video e tipologia di contenuti pubblicati. Con le inserzioni, in media è possibile guadagnare da 0,5 a 2 $ netti ogni 1000 visualizzazioni.