Vuoi aprire un negozio online?

Cosa pubblicare su Instagram: 20 idee per un feed favoloso

Cosa pubblicare su Instagram

Molti piccoli imprenditori non hanno dubbi sulla necessità di costruire la loro presenza su Instagram. Creano un account e impostano il loro profilo, ma poi incontrano un ostacolo: cosa pubblicare su Instagram?

Se questo scenario vi è familiare, siete in buona compagnia.

Generare un flusso costante di contenuti su Instagram può essere una vera sfida! Considerate che uno studio di Buffer suggerisce di pubblicare almeno 1,5 post al giorno (cioè 3 post ogni 2 giorni).

La buona notizia, però, è che esistono più modi per utilizzare Instagram mantenendo aggiornato il vostro feed e continuando a coinvolgere i follower.

In questo post, vedremo cosa pubblicare su Instagram, attraverso idee ed esempi adattabili alla vostra attività. In più, vedremo come creare un calendario editoriale per dar vita alla vostra strategia di Instagram marketing.



Ingredienti del vostro mix di post per Instagram

Su Instagram i contenuti vengono davvero al primo posto. Il tasso di coinvolgimento è più elevato rispetto a quello di altre piattaforme ed è presente un algoritmo che privilegia i post più popolari tra il pubblico. Insomma, Instagram è una grande opportunità, a patto che la vostra azienda sia in grado di produrre dei buoni contenuti.

Tra l’altro la piattaforma offre un grande potenziale per stabilire e coltivare relazioni con il vostro pubblico target, oltre a funzionalità per convertire questi utenti in clienti.

Per tutte queste ragioni, dovreste utilizzare Instagram pubblicando un mix di contenuti diversi, che si rivolgano a clienti e potenziali clienti nelle diverse fasi del loro percorso. Ad esempio:

  • Le frasi motivazionali possono invogliare nuovi utenti a commentare i vostri post e a seguire il vostro account.
  • Gli shoppable post possono convertire in clienti i follower già pronti a fare acquisti.
  • I video girati dietro le quinte possono fidelizzare i clienti e incoraggiarli a supportarvi.

Insomma, sapendo cosa pubblicare su Instagram, potete raggiungere più facilmente i vostri obiettivi in termini di coinvolgimento e vendite sui social media. Ecco quindi 20 idee per creare post su Instagram.

Cosa pubblicare su Instagram: 20 idee per aggiornare il vostro Instagram feed nel 2022

  1. Post di prodotto
  2. Shoppable post
  3. Dietro le quinte
  4. Dirette video
  5. Contenuti generati dagli utenti (UGC)
  6. Post con collaboratori e dipendenti
  7. Lancio di nuovi prodotti o traguardi aziendali
  8. Concorsi a premi e giveaway
  9. Post stagionali
  10. Iniziative “Tagga un amico”
  11. Citazioni e frasi motivazionali
  12. Video divertenti e Reels
  13. Post interazione con la community
  14. Eventi
  15. Influencer marketing
  16. Scambio di pubblicità
  17. Sessioni di domande e risposte (Q&A)
  18. Video tutorial
  19. Post carosello
  20. Meme

1. Post di prodotto

    Cosa pubblicare su Instagram? Una delle soluzioni più semplici per aggiornare il vostro feed è condividere immagini e video dei vostri prodotti. Del resto, esaltare le qualità dei vostri prodotti vi aiuta a promuovere la vostra attività e a incrementare le vendite.

    Lasciandovi guidare dalla creatività, potete presentare i prodotti isolatamente, in un contesto lifestyle oppure in uno scatto flat lay — cioè ripresi dall’alto insieme ad altri oggetti.

    In ogni caso, adottate alcuni accorgimenti per evitare che i vostri post di prodotto appaiano come spam. Soprattutto, non limitatevi a inserire nome del prodotto e hashtag, ma aggiungete delle didascalie interessanti.

    In alternativa, utilizzate i post come una sorta di presentazione dei prodotti, illustrandone caratteristiche e benefici, o mettendo in evidenza ciò che li rende speciali. Prendiamo un esempio da Hyggekrog (ecommerce di candele artigianali made in Italy).

    Cosa pubblicare su Instagram: post di prodotto. Esempio: Hyggekrog

    Potete anche creare dei post su Instagram volti a trasmettere il messaggio, lo stato d'animo, l’associazione mentale o il sentimento che volete suscitare in chi guarda il vostro brand. Ecco un altro esempio sempre da Hyggekrog.

    Post di prodotto Hyggekrog: cosa pubblicare su instagram

    2. Shoppable post

      Chiedendovi cosa pubblicare su Instagram, forse non avete pensato agli shoppable post. Si tratta di speciali post di prodotto, che utilizzano la funzione di tagging di Instagram.

      Gli utenti possono fare clic sui tag per ottenere più informazioni di prodotto, come nome e prezzo. Se cliccano di nuovo, sono condotti alla schermata per fare l'acquisto.

      Cosa pubblicare su Instagram? Shoppable post (Esempio Clio Makeup Shop)

      Gli shoppable post rendono più facile e conveniente agli utenti fare acquisti immediatamente dal telefono, il che aumenta le loro probabilità di conversione. Potreste considerare l'utilizzo degli shoppable post quando proponete un’offerta o uno sconto.

      Oltre ai post su Instagram è possibile pubblicare anche Shoppable Stories, che consentono ai brand di taggare i loro prodotti nelle Storie con degli adesivi dedicati. Come per gli shoppable post, gli utenti possono fare clic sull'adesivo e visualizzare le informazioni, per poi fare acquisti direttamente in-app.

      Cosa pubblicare su Instagram tag prodotti shoppable post
      Fonte immagine: Instagram

      3. Dietro le quinte

        Cosa pubblicare su Instagram per farvi conoscere e per conquistare immediatamente il pubblico? I follower amano particolarmente i contenuti realizzati dietro le quinte, perché svelano chi è la persona in carne e ossa che sta dietro il brand. Aiutano a costruire un rapporto di fiducia col pubblico e rappresentano una novità rispetto ai classici post con le immagini di prodotto.

        Un altro vantaggio? A differenza di altri tipi di post, i contenuti realizzati dietro le quinte non hanno bisogno di rielaborazioni. Perciò vari brand, tra cui Allbirds, nella foto qui sotto, preferiscono utilizzare i video girati dietro le quinte esclusivamente per le Storie.

        Idee dietro le quinte cosa pubblicare su Instagram

        4. Dirette video

          Ecco un altro tipo di post che può aiutarvi a costruire velocemente relazioni con i clienti: le dirette video. Riscuotono consensi per la loro autenticità e permettono al pubblico di interagire con voi in tempo reale (i follower vengono avvisati con una notifica quando inizia la live).

          Attraverso una diretta Instagram, potete rispondere alle domande degli utenti, mostrare scene dietro le quinte e presentare nuovi prodotti. Potete anche salvare le dirette nelle Storie una volta terminato l’evento.

          Cosa pubblicare su Instagram Idee live post

          Per ottenere migliori risultati dalle dirette video:

          • avvisate il pubblico in anticipo, in modo che i vostri follower possano sintonizzarsi;
          • prima di procedere, create una scaletta e fate delle prove (soprattutto tecniche!);
          • aprite la diretta e date tempo ai follower di collegarsi;
          • possibilmente posizionatevi in un'area luminosa e con rumori di fondo minimi o nulli.

          5. Contenuti generati dagli utenti (UGC)

            Indubbiamente gli user generated content (UGC) sono tra le tipologie di contenuto più persuasive che possiate utilizzare. I follower amano vedere contenuti generati dagli utenti sul vostro feed per diverse ragioni:

            • dimostrano che siete a stretto contatto con la vostra community; 
            • scatti realizzati da altre persone e non dal brand vengono percepiti come più autentici e meno di parte;
            • se un utente dedica tempo ed energie per creare un post che ritrae il proprio acquisto, molto probabilmente è perché ha avuto un’esperienza di shopping positiva; 
            • I contenuti generati dagli utenti hanno il ruolo di riprova sociale: più sono i post, più sono gli ordini che un brand ha ricevuto e più quel brand verrà considerato affidabile. 

            Potete facilmente condividere sulla vostra pagina i contenuti generati dagli utenti, per promuovere il vostro brand in modo discreto ma altamente efficace. ecco un esempio di Freelancer At Work.

            Post su Instagram: User Generated Content - Freelancer at Work

            Incoraggiate la produzione di UGC comunicando agli utenti quali foto o video realizzare e quale hashtag inserire. Cercate l’hashtag e chiedete il consenso per condividere i post più belli sul vostro profilo.

            6. Spazio a collaboratori e dipendenti

            I contenuti che hanno come protagonisti i vostri dipendenti (o che, meglio ancora, sono creati da loro) sono un’ottima soluzione. Aiutano a mostrare il lato umano del vostro brand agli utenti, stabilendo con loro una connessione emotiva e un rapporto di fiducia.

            Vi serve una fonte di ispirazione? JM&Sons pubblica delle foto dei propri artigiani dietro le quinte, mentre lavorano e discutono di un progetto.

            Post con persone che lavorano Cosa pubblicare su Instagram

            Mostrando questo lato umano, JM&Sons dà valore al brand e ne sottolinea anche l'aspetto artigianale; la foto ricorda al pubblico che i mobili di questa azienda non vengono semplicemente “sfornati da una macchina”.

            7. Lancio di nuovi prodotti o traguardi aziendali

              Ecco un’idea semplice ma efficace riguardo a cosa pubblicare su Instagram: annunciate il lancio di nuovi prodotti o il raggiungimento di traguardi aziendali; il tutto, allegando un’immagine interessante.

              Così facendo avrete più contenuti da condividere sulla piattaforma e incoraggerete anche gli utenti a seguirvi; del resto, tutti vogliono restare aggiornati sulle novità riguardanti un brand che amano.

              Chok Chok Lab, nell'esempio qui sotto, propone regolarmente delle novità in fatto di prodotti per la cura della pelle e utilizza Instagram come canale per tenere informato il proprio pubblico.

              Post su Instagram: lanci di prodotto o traguardi raggiunti - Chok Chok Lab

              In alternativa a questo, potete annunciare il raggiungimento di traguardi aziendali (es. 1000 ordini evasi) o personali (es. essere diventati genitori).

              8. Concorso a premi o giveaway

                Volete ottenere subito un grande coinvolgimento e generare entusiasmo intorno al vostro brand? Allora giveaway e contest sono la soluzione giusta per voi.

                I contest fanno parlare del vostro brand e spesso possono aumentare il numero di contenuti generati dagli utenti.

                Per ottenere i migliori risultati, mettete in palio un premio che sia interessante non tanto per il pubblico in generale, quanto per il vostro target di riferimento. Dopo tutto, chiunque potrebbe inviare un commento per un iPhone in regalo, ma per voi è più importante ottenere coinvolgimento e partecipazione dai potenziali clienti.

                Cosa pubblicare su Instagram Post contest

                Nell'esempio qui sopra, LEIF mette bene in pratica questa soluzione, offrendo un premio appropriato (partnership con aziende simili), rendendo facile partecipare e contrassegnando il post come CONCORSO A PREMI.

                In Italia i concorsi a premi sono regolamentati dallo Stato. Per qualsiasi forma di giveaway occorre registrare il contest altrimenti si rischia di incorrere in sanzioni pecuniarie. 

                Consiglio di lettura per saperne di più: Come organizzare un contest su Instagram

                9. Post stagionali

                  I clienti amano entrare nello spirito delle feste. E questo vale sia in occasione di festività importanti come il Natale, sia per altre feste ed eventi.

                  Per voi questo può essere un vantaggio, se non sapete cosa pubblicare su Instagram. Infatti al momento giusto potete creare dei post stagionali; e non solo per le festività, ma anche per altri eventi significativi, come l’arrivo delle vacanze estive, della prima nevicata o dell'inizio della scuola a settembre.

                  Il post di Rocket Baby dimostra quanto questa tecnica sia efficace: l’azienda infatti ricorda agli utenti che il ritorno sui banchi di scuola è vicino proponendo, allo stesso tempo, i propri zaini.  Un modo sottile e poco invadente per fare marketing e interagire con i propri follower.

                  Cosa pubblicare su Instagram: post stagionali - RocketBaby

                  Con i post stagionali c'è un punto importante da tenere sempre a mente: gli hashtag. Uno dei maggiori vantaggi è che gli hashtag dei post stagionali sono rilevanti subito ed è probabile che più utenti li cerchino.

                  Perciò inserite nella descrizione del vostro post gli hashtag legati alla festività o all’occasione del momento, in modo da ottenere i migliori risultati (in questo articolo potete trovare i migliori hashtag per ogni stagione).

                  10. Iniziative “Tagga un amico”

                    A volte il metodo “tagga un amico” è usato nei messaggi dei contest, ma può essere utilizzato anche in altre occasioni.

                    Si tratta di inviare messaggi ai vostri follower incoraggiandoli a taggare nei commenti un amico potenzialmente interessato al prodotto o all'argomento del post. A chi tagga un amico potete offrire un incentivo (come nel caso del contest Mahabis qui sotto), ma non dovete necessariamente farlo.

                    Tagga un amico Idea post Cosa pubblicare su Instagram

                    Questa strategia vi permette di ottenere una forte convalida sociale e di far conoscere il vostro brand a nuovi utenti. Detto questo, utilizzate l’espediente con parsimonia o rischierete di apparire come spammer in cerca di seguaci. Piuttosto cercate di escogitare metodi creativi per incoraggiare gli utenti a taggare i propri amici.



                    11. Citazioni e frasi motivazionali

                      Citazioni e frasi motivazionali sono un po’ come i film sdolcinati che tutti amiamo: c'è così tanta negatività online che a volte abbiamo proprio bisogno di vederli, perché sono positivi e incoraggianti.

                      Quindi, se non sapete cosa pubblicare su Instagram, optate per immagini con citazioni in grado di ispirare positivamente i vostri follower.

                      Cosa pubblicare su Instagram: Citazioni e frasi motivazionali - esempio: Shopify

                      Per ottenere questo effetto, utilizzate colori e layout dinamici. Con strumenti come Canva potete creare rapidamente immagini simili. E non dimenticate di attribuire la citazione al suo autore.

                      12. Video divertenti e Reels

                        I video sono importanti nell'attuale contesto social, perciò ecco cosa pubblicare su Instagram se volete un feed che vi aiuti a distinguervi; sta a voi scegliere quali tipi di video creare: potete condividere video di prodotti, video che raccontano il vostro brand, vlog o Reels. 

                        Post su Instagram: reels e video - Fraffrog

                        Fonte: Reel e opera a cura di Francesca Presentini (Fraffrog)

                        Potete trovare alcuni strumenti gratuiti per creare video su: “Come creare video online in 30 minuti”.

                        13. Interazione con la community

                          Cosa pubblicare su Instagram per ottenere rapidamente lealtà e fiducia dal vostro pubblico? Semplice: pubblicate contenuti che dimostrino il coinvolgimento della vostra community.

                          Molte aziende Shopify sono attive solo online (sebbene molte altre abbiano anche una presenza locale) e il concetto di “community” in questi casi può essere difficile da definire.

                          Se avete una sede o un negozio fisico, potete interagire con la comunità locale.

                          Se la vostra azienda opera in determinati settori, potete rivolgervi agli appartenenti alle rispettive community (es. "industria dei videogiochi", "amanti della tecnologia"). Inoltre alcune aziende possono rivolgersi alla comunità globale nel suo complesso, magari partecipando a raccolte fondi o a eventi di beneficenza.

                          Cosa pubblicare su Instagram: post di interazione con la community - Gioosto

                          Brand come Gioosto, ad esempio, mettono al centro della loro mission il concetto di commercio sostenibile ed equo solidale.

                          14. Partecipazione agli eventi

                            Instagram è il luogo ideale per rendere pubblica la vostra partecipazione a qualsiasi tipo di evento. Potete postare contenuti prima, durante e dopo l'evento; non importa se partecipate in veste di organizzatori o di semplici invitati.

                            Xterra boards, per esempio, ha postato questa immagine parlando della propria partecipazione alle gare di Mission Beach. Questo è stato un ottimo modo per dimostrare il proprio ruolo e coinvolgimento nella comunità, il che ha reso l’azienda più vicina al pubblico target e contemporaneamente più credibile come brand.

                            Idea post copertura evento Cosa pubblicare su Instagram

                            15. Influencer marketing

                              Se volete ottenere rapidamente più credibilità e attenzione, l'influencer marketing è un'ottima scelta. Gli influencer sanno cosa pubblicare su Instagram e potranno aiutarvi con la creazione di contenuti e con la promozione del vostro brand.

                              Chaos è un luxury lifestyle brand, che utilizza i social media per dare maggiore autorevolezza al proprio marchio. Il post sottostante presenta e tagga un’influencer con oltre 40mila follower.

                              Cosa pubblicare su Instagram Idea post influencer

                              Non vi servono influencer di grande fama con centinaia di migliaia di follower. In realtà, nella maggior parte dei casi è meglio per i commercianti Shopify rivolgersi a micro influencer.

                              Questi possono avere solo decine di migliaia di seguaci, ma vengono ascoltati dal loro pubblico. È inoltre probabile che siano più aperti a lavorare con le piccole imprese e che non abbiano pretese economiche elevatissime.

                              16. Scambio di pubblicità

                                Lo scambio di pubblicità con altre aziende può essere frutto di un accordo vero e proprio o consistere in un semplice scambio di raccomandazioni. Che si tratti di una partnership o di una semplice menzione in un post, questo scambio aiuta a costruire relazioni preziose, mostrando ai clienti che siete ben integrati nella community.

                                Per “community” si può intendere il settore, la comunità locale o qualcosa di completamente diverso. Ad esempio, se vendete capi di abbigliamento per lo yoga, potreste collaborare con un commerciante che vende i vostri tappetini preferiti.

                                Oppure, se avete una presenza locale come GREATS, potete raccomandare un panificio vicino a voi che ha una promozione in corso. Anche i clienti online che vivono lontano apprezzeranno il gesto, soprattutto perché dà un senso di unione e di supporto reciproco tra le piccole imprese locali.

                                Cosa pubblicare su Instagram

                                17. Domande e risposte

                                  Se vi domandate cosa pubblicare su Instagram per offrire valore ai vostri follower, con un video Q&A non potete sbagliare. Rispondendo alle domande dei clienti incoraggerete più persone a seguirvi — specialmente se avete la possibilità di rispondere alle loro domande.

                                  Potete scrivere domanda e risposta su un'immagine con testo; e ricordate che il limite di caratteri per le didascalie è di 2.200, perciò volendo potete inserire un bel po' di testo nel post.

                                  Ora Instagram mette anche a disposizione un adesivo con domande, che potete utilizzare per interpellare il pubblico e condividere le vostre risposte sotto forma di foto o video.

                                  Adesivo con domande Idee cosa pubblicare su Instagram

                                  Un video può essere particolarmente adatto per rispondere alle domande. Potete prima girarlo e poi condividerlo, oppure fare una diretta. Se optate per la diretta, i follower potranno anche porre delle domande in tempo reale e presumibilmente avrete modo di rispondere a più domande.

                                  18. Video tutorial

                                    I video tutorial hanno l’indubbio vantaggio di essere utili e immediatamente fruibili da parte del pubblico target.

                                    Anche un video di trenta secondi che mostra agli utenti come installare, utilizzare o prendersi cura di un prodotto può essere molto apprezzato. I vostri clienti saranno felici di vedere questo tipo di contenuti; per di più, mostrando quanto siano preziosi o facili da usare i vostri prodotti, potreste anche realizzare delle vendite.

                                    Proprio su questo principio si basa Cheap Cookie Cutters per i propri video tutorial promozionali, alcuni dei quali provengono dagli utenti. Si tratta di video brevi, che mostrano come utilizzare gli stampini per creare dei capolavori con la glassa.

                                    19. Post carosello con più media da sfogliare

                                      I post carosello permettono di caricare più immagini o video in un unico post consentendo agli utenti di sfogliare le slide con i diversi media.

                                      Come potete immaginare, questo formato di post è molto versatile. Tra l’altro vi consente di mostrare:

                                      • più modi di utilizzare un singolo prodotto;
                                      • diversi prodotti correlati, ciascuno con i propri tag;
                                      • una serie di immagini scattate durante un evento;
                                      • un tutorial di prodotto passo passo.

                                      Nell'esempio qui sotto, Sage Brush Coffee presenta 3 diverse slide con confezioni regalo per la festa della mamma. Presentare insieme questi prodotti correlati ma diversi tra loro rende più probabile che gli utenti trovino qualcosa da acquistare quando vedranno il post.

                                      20. Meme

                                      Strappare un sorriso non è da tutti e, soprattutto, non è adatto a ogni azienda. Adottare una strategia di meme marketing può essere o meno una scelta efficace, dipende molto dalla brand identity.

                                      I meme sono, per loro natura, dei post ad alto contenuto virale: più il contenuto è vicino al target e più sono le probabilità che questi vengano ricondivisi, inviati ad amici... Un’ottima strategia (e generalmente anche a basso costo) per favorire il passaparola su un brand

                                      Tra le tante aziende che hanno accolto la risata nella propria strategia di marketing, abbiamo scelto come esempio Arancinotto

                                      Post su Instagram: meme - Arancinotto

                                      Come creare un calendario dei contenuti per Instagram

                                      Con tutte le idee che vi abbiamo elencato, ora sapete sicuramente cosa pubblicare su Instagram. Diversificando i vostri post, potrete avere un profilo più ricco e ottenere un maggiore interesse da parte degli utenti.

                                      Ma mettere in pratica tutte le idee che vi abbiamo fornito può essere difficile. Ecco perché vi consigliamo di creare un calendario editoriale per i social media, preferibilmente con un software di pianificazione che vi consenta di:

                                      • pubblicare i post su Instagram dal computer (per semplificare creazione, modifica e gestione dei file multimediali);
                                      • pianificare i post in anticipo in modo che vengano pubblicati automaticamente;
                                      • caricare e organizzare i vostri media per mantenere un archivio di contenuti.

                                      Later è uno strumento di pianificazione gratuito (per un massimo di 30 post al mese) che potete utilizzare per iniziare. Ha anche una funzione di trascinamento che consente di spostare facilmente i contenuti.

                                      Vi permette di programmare in anticipo quali contenuti pubblicare e quando, così da pianificare la creazione dei materiali per i post, assicurandovi che siano alternate varie tipologie, per ottenere i risultati migliori.

                                      In alternativa, se state costruendo una presenza su diversi social media contemporaneamente, per pianificare il contenuto di Instagram potete usare Hootsuite.



                                      Cosa pubblicare su Instagram: 20 idee per il 2022

                                      Ricapitoliamo le 20 idee per post su Instagram presentate: 

                                      1. Post di prodotto
                                      2. Shoppable post
                                      3. Dietro le quinte
                                      4. Dirette video
                                      5. Contenuti generati dagli utenti (UGC)
                                      6. Post con collaboratori e dipendenti
                                      7. Annunci e traguardi
                                      8. Concorsi a premi e giveaway
                                      9. Post stagionali
                                      10. Iniziative “Tagga un amico”
                                      11. Citazioni e frasi motivazionali
                                      12. Video divertenti
                                      13. Post interazione con la community
                                      14. Eventi
                                      15. Collaborazioni con influencer
                                      16. Scambio di pubblicità
                                      17. Sessioni di domande e risposte (Q&A)
                                      18. Tutorial
                                      19. Post carosello
                                      20. Meme

                                      Conclusione

                                      Con le numerose idee che vi abbiamo appena dato, decidere cosa pubblicare su Instagram non sarà più un problema. Vi basterà dare un'occhiata alla nostra lista, chiedendovi quali tipi di contenuto non state ancora utilizzando e perché. Dopotutto, i migliori profili Instagram sono quelli che riescono a creare un mix di contenuti, evitando che il loro feed sembri eccessivamente promozionale.

                                      In definitiva, se volete stabilire sulla piattaforma una presenza costante, dovrete diversificare i contenuti, cercando di mantenere vivo l'interesse dei follower. E un calendario con contenuti ben bilanciati e molte idee diverse è un ottimo punto da cui iniziare.

                                      Per maggiori informazioni e suggerimenti di Instagram marketing, assicuratevi di consultare:


                                      Articolo originale di Ana Gotter, tradotto da Maria Teresa Cantafora.