Blog di Shopify

4 suggerimenti per creare un affiliate blog post redditizio

Come creare un Affiliate Blog Post redditizio

Vi siete iscritti al Programma di Affiliazione Shopify o magari siete web designer o sviluppatori interessati a guadagnare un reddito passivo? Comunque ora siete qui, pronti per iniziare a promuovere Shopify e a guadagnare commissioni. Avete fatto delle ricerche e conoscete gli argomenti di cui parlare, avete già scritto articoli e blog post prima d'ora, quindi creare un affiliate blog post redditizio dovrebbe essere una passeggiata per voi.

Allora perché vi ritrovate a fissare con lo sguardo assente un cursore che lampeggia?

Niente panico! Il “blocco degli scrittori” è del tutto normale e noi siamo qui per aiutarvi. Ecco 4 passaggi per creare un affiliate blog post redditizio.

4 suggerimenti per creare affiliate blog post redditizi

Persona

1. Tutto ruota intorno a voi

Ricordate quando eravate bambini e i vostri genitori vi dicevano: “Non ruota tutto intorno a te”? Beh, si sbagliavano. Quando si tratta di influire sulle decisioni di acquisto del pubblico, tutto ruota davvero intorno a voi.

I vostri follower si interessano ai vostri profili e post sui social media perché sono legati a voi. Alcuni dei vostri seguaci vorrebbero persino essere come voi! È questo che vi fa ottenere successo come influencer e come affiliati. Non tralasciate di aggiungere il vostro tocco personale ai post semplicemente perché ora monetizzate il vostro sito. Piuttosto, attenetevi a tono e stile già utilizzati in passato.

Non tralasciate di aggiungere il vostro tocco personale ai post semplicemente perché ora monetizzate il vostro sito.

Volete essere in grado di creare un affiliate blog post redditizio? Mostrate la vostra personalità: coinvolgerete il pubblico e acquisirete più credibilità.

Suggerimenti per rendere unici gli affiliate blog post

Ecco alcuni suggerimenti per garantire che i vostri post siano unici come voi:

  • Condividete opinioni sincere, basate sulle vostre esperienze personali con la piattaforma Shopify.
  • Siate trasparenti. Fate sapere ai follower che nel post sono presenti link di affiliazione. E spiegate perché siete diventati affiliati. La motivazione potrebbe essere di qualsiasi natura; ad esempio, potreste voler finanziare il vostro blog o la vostra ultima attività commerciale.
  • Utilizzate preferibilmente foto vostre, piuttosto che foto di stock o generiche screenshot.
  • Recensite solo prodotti adatti al contenuto del vostro blog e al vostro pubblico. Se siete beauty blogger tradizionali, recensire Shopify non sarebbe in linea con i vostri contenuti e potrebbe farvi perdere credibilità. Invece, se siete beauty blogger che scrivono come i beauty blogger possano aumentare il loro reddito mediante un negozio online, avete la grande opportunità di diventare Affiliati Shopify.

Potrebbe piacervi anche: Affiliate Marketing, tra mito e realtà.

2. Conoscete il vostro pubblico

Come affiliate marketer, dovreste scrivere articoli che promuovano alcune delle centinaia di incredibili funzionalità e applicazioni Shopify. Non le elencate tutte in un'unica chilometrica lista. Sarebbe complicata da leggere e poco coinvolgente.

Piuttosto, selezionate i prodotti e le integrazioni più rilevanti per il vostro pubblico e spiegatene il valore. In questo modo, creerete una connessione più forte e una call to action per i vostri seguaci. I follower capiranno esattamente come questa funzionalità sia rilevante per la loro attività.

Date ai post un tocco personale e scrivete solo su argomenti riferiti al vostro settore.

Date ai post un tocco personale e scrivete solo su argomenti riferiti al vostro settore. La chiave è conoscere il vostro pubblico e porvi le domande giuste prima di iniziare a scrivere il post. Domande come:

  • Qual è la funzionalità più importante per il mio pubblico?
  • Quali sono le ragioni per cui il mio pubblico vorrà cliccare sul mio link di affiliazione?
  • Quale offerta o vantaggio genererà più attrattiva: la prova gratuita o la possibilità di avviare velocemente un'attività?

Esempi di contenuti per gli affiliate blog post

Ecco degli esempi di come creare contenuti per le esigenze specifiche di uno specifico settore.

Il vostro pubblico è poco tecnico e piuttosto creativo? Se si tratta di artigiani, concentratevi sull'usabilità di Shopify. Raccomandate dei template adatti al settore. Parlate degli strumenti di business che avete utilizzato per lanciare con successo la vostra attività.

Grovemade
Grovemade.com è un ottimo esempio per il settore creativo.

Vi rivolgete a imprenditori seriali? In tal caso, focalizzatevi sulle opportunità di cross selling, sulla rapidità di avvio e sulla facilità di espansione. Fornite esempi di imprenditori di successo che hanno lanciato imprese di ecommerce su Shopify, come Tony Robbins, Tim Ferriss e Daymond John.

Avete un pubblico di tecnici? Parlate della flessibilità della piattaforma Shopify, dell'accesso ai development store riservato ai Partner e della possibilità di personalizzare la user experience. Soffermatevi sul modo in cui Shopify fa risparmiare tempo ai programmatori, con migliaia di applicazioni che aumentano l'engagement e le vendite.

3. Costruite la vostra credibilità

Volete davvero essere in grado di creare un affiliate blog post redditizio? Prima di scrivere un affiliate post, instaurate un rapporto di fiducia con il vostro pubblico. La gente compra solo da gente di cui si fida. E la credibilità si costruisce condividendo contenuti preziosi e non monetizzati; o fornendo ai follower informazioni utili e dettagliate.

Prima di scrivere un affiliate post, instaurate un rapporto di fiducia con il pubblico.

Questo rapporto di fiducia dovrebbe già esistere, quando pubblicate il vostro primo affiliate post. Dovreste già averlo instaurato grazie alla vostra dedizione e ai vostri contenuti.

Avete stabilito un rapporto di fiducia iniziale con il vostro pubblico? Bene, ecco 4 modi per incrementare la fiducia del pubblico verso i vostri affiliate post:

Fate confronti e paragoni

Come affiliati, potete fare confronti con altri brand e prodotti. Date prova di aver svolto delle ricerche sulla concorrenza, meritandovi la fiducia del pubblico. Dimostrate di aver esaminato tutte le opzioni e di esprimere un punto di vista imparziale.

Post di confronto
Questo partner mette a confronto Shopify con un'altra piattaforma.

Utilizzate un approccio personale

Sì, siamo tornati al fatto che tutto ruota intorno a voi. Discutete le vostre esperienze personali e siate autentici. Non limitatevi a parlare dei vostri successi, ma raccontate anche le sfide che avete affrontato e il modo in cui le avete superate. Spiegate ai vostri seguaci perché raccomandate e utilizzate Shopify.

Creare un Affiliate Blog Post redditizio: promuovete la vostra creatività
MarketYourCreativity.com ha un approccio personale per rendere la recensione più vicina al lettore.

Fate riferimento a fonti esterne

Nella creazione di un affiliate post, non esitate a citare riferimenti esterni. Può trattarsi di testimonianze o statistiche sull'ecommerce. Quando utilizzate risorse esterne, assicuratevi che provengano da siti attendibili e conosciuti, come riviste autorevoli, giornali o enti di ricerca.

Creare un Affiliate Blog Post redditizio: recensioni di Shopify
Questo partner afferma che Shopify ha un servizio clienti superiore e utilizza link a fonti esterne (evidenziate in blu) per avvalorare la sua opinione.

Non siate timidi davanti all'obiettivo

Secondo il 70% dei marketer, i video producono più conversioni di qualsiasi altro tipo di media. Lasciate che i vostri lettori vi vedano e vi ascoltino attraverso i video. I video di YouTube sono ideali da integrare nel vostro blog; tra l'altro favoriscono l'ottimizzazione sui motori di ricerca.

Secondo il 70% dei marketer, i video producono più conversioni di qualsiasi altro tipo di media.

Ricordate, la credibilità si costruisce attraverso il vostro intero sito, fornendo costantemente informazioni preziose ai vostri follower. Ognuno dei suggerimenti di cui sopra può essere applicato a tutti i post, di affiliazione e non solo.

4. Siate espliciti

Volete creare un affiliate blog post redditizio? Non è il caso di essere timidi. Rendete i vostri link di affiliazione espliciti e convincenti. Molti affiliati forniscono link poco visibili, che si confondono nel testo; ad esempio, il termine “Shopify” con un collegamento ipertestuale. In questi casi, manca la call to action, come il link con l'invito “Prova gratis” o “Compra ora”.

Non è il caso di essere timidi.

Indicate esplicitamente cosa volete che i vostri follower facciano. Dovete dar loro un motivo per cliccare sul vostro link. Di seguito vi indichiamo i punti migliori dove collocare i link di affiliazione.

Dove collocare i link di affiliazione:

  • All'inizio, a metà e alla fine del post. Ci piace credere che il nostro pubblico legga ogni post dalla prima all'ultima parola. Ma in realtà non lo farà, probabilmente. Includete i link di affiliazione all'inizio, al centro e alla fine di ogni post per aumentare click-through rate ed engagement.
A better lemonade stand
ABetterLemonadeStand.com include un link di affiliazione nella prima frase del post.
  • Includete dei banner pubblicitari. I link testuali saranno sempre i primi a generare conversioni. Tuttavia, non sottovalutate il ruolo dei banner. Le immagini ricordano ai follower di cliccare, in modo chiaro ed evidente.
  • Inserite una call to action ad alto impatto. Inserite una call to action di impatto. Invitare semplicemente i lettori a cliccare su un link non porterà a grandi conversioni. Se un follower vede solo una parola sottolineata, vi aspettate che indovini che dovrebbe cliccare lì? Dovete spiegare chiaramente perché cliccare. Un link con una call to action che contenga una scadenza e un incentivo è l'ideale. Esempi di call to action incisive sono: “Clicca qui per una prova gratuita” o “Clicca qui e lancia il tuo negozio in 48 ore”. Insomma, date al vostro pubblico un motivo per cliccare.
Creare un Affiliate Blog Post redditizio: link conclusivo
Questo partner usa più link di affiliazione, ma l'ultimo corrisponde alla call to action più incisiva.

Spargete la voce

Ora con questi 4 suggerimenti avete dei punti di riferimento da seguire per creare un affiliate blog post redditizio.

Che siate alle prime armi o veterani del marketing di affiliazione, rimanere fedeli al vostro pubblico e a voi stessi dovrebbe sempre essere un punto di riferimento. E questo, a prescindere dalle tattiche di affiliate marketing prescelte.

E poi, una volta che il vostro capolavoro è completo, lasciate che il mondo lo veda. Assicuratevi che il vostro post sia ottimizzato correttamente sui motori di ricerca, in modo che gli utenti possano facilmente trovarlo. Non sapete come ottimizzare il post? Consultate la nostra Guida al posizionamento sui motori di ricerca.

Infine, non tralasciate nessuno dei vostri follower. Diffondete il post su social media come Facebook, Twitter, LinkedIn e YouTube. Sfruttate al meglio la vostra mailing list con una campagna di email marketing mirata.

Conclusioni

Per creare un affiliate blog post redditizio, prendetevi il tempo che occorre. Scrivete il post seguendo i nostri suggerimenti; pubblicatelo e testate sempre nuove strategie di marketing, per garantire il vostro successo come Affiliati Shopify.

Felici commissioni!

Quali strategie utilizzate per creare un affiliate blog post redditizio? Condividetele con noi.


Articolo originale di Stephanie Robbins, tradotto da Maria Teresa Cantafora.
Argomenti: