Vuoi aprire un negozio online?

Customer journey: come renderlo più coinvolgente sfruttando i contenuti degli utenti

Customer journey: come sfruttare le interazioni con i clienti per creare un'esperienza di acquisto più coinvolgente

Cos'è il customer journey? Come dice la parola, si tratta di un percorso: quello compiuto dagli acquirenti attraverso tutti i punti di contatto con un brand, prodotto o servizio; oltre alle interazioni dirette, include anche i contatti indiretti come le recensioni e le opinioni esterne che gli utenti condividono su social network e blog.

Quando i clienti visitano il vostro negozio si aspettano di essere coinvolti in un sorprendente viaggio online che li porti senza problemi dalla home page alla conferma dell'acquisto.

Diversi ostacoli possono fermare i clienti lungo il processo d’acquisto: a questo proposito, oggigiorno è fondamentale creare un percorso alternativo attraverso le foto e le immagini dei consumatori che postano su altri spazi online come i loro social media.

Questo tipo di immagine viene creata nel modo migliore proprio dalle persone che utilizzano ogni giorno queste piattaforme, sono i vostri clienti durante la vita reale. Sfruttando questi contenuti visivi generati dagli utenti, le aziende possono esprimere la loro brand identity in modo più accattivante e convincente spiegando come riceviamo le informazioni nel nostro mondo digitale.

In questo post, vi spieghiamo come sfruttare i contenuti dei clienti per creare un'esperienza di acquisto più coinvolgente e aumentare le vendite del vostro negozio online. Cominciamo!

Come creare un customer journey più coinvolgente: tre strategie


  1. Aiutate i clienti a visualizzare come utilizzare i vostri prodotti
  2. Offrite ai vostri clienti una Social Proof abbastanza potente da generare conversione
  3. Puntate tutto sull'interazione visiva

1. Aiutate i clienti a visualizzare come utilizzare i vostri prodotti

Sebbene lo shopping online sia in aumento, una delle principali preoccupazioni dei consumatori riguardo all'acquisto di prodotti online è quella di non sapere come si rivelerà effettivamente il prodotto una volta arrivato. Che si tratti delle dimensioni, di un dilemma sul colore o semplicemente dell'incapacità di visualizzare il prodotto nelle proprie mani, i marchi devono trovare nuovi modi per fornire ai clienti queste importanti informazioni sui loro prodotti online.

Fortunatamente, le immagini possono svolgere un ruolo enorme nel risolvere questo punto dolente, offrendo ai clienti molti modi diversi di comprendere e farsi un'idea dei prodotti attraverso immagini e video. Tuttavia, le inquadrature tipiche, o perfino le visualizzazioni a 360°, tendono a non essere interessanti e spesso non sono utili per comprendere le dimensioni o le taglie reali.

Ma, con l'aiuto dei vostri clienti, potete risolvere questo problema critico riguardo ai contenuti. Piuttosto che fornire solo le immagini standard del prodotto, i marchi possono anche sfruttare elementi visivi più accattivanti come i contenuti generati dagli utenti, che consentono ai potenziali clienti di capire di più sul prodotto in meno tempo.

Guardiamo, ad esempio, la marca di orologi CLUSE. Questo marchio sfrutta i contenuti generati dagli utenti per creare un percorso di acquisto online più coinvolgente con immagini di prodotti da scene di vita reale.

Il marchio Cluse mostra i propri orologi in ambiti di utilizzo reali

Queste immagini sono potenti perché offrono ai clienti un'idea più tangibile di come apparirà o funzionerà un prodotto in base alle esperienze di persone reali che già possiedono il prodotto.

Inoltre, è possibile collegare direttamente questi contenuti ai prodotti tramite una piattaforma di contenuti generati dagli utenti, indirizzando gli acquirenti online direttamente verso i prodotti attraverso la Social Proof.

Immagine di prodotto Cluse

Per quanto riguarda le immagini che scegliete di includere nel vostro sito web, ricordate anche che queste hanno il potere di convertire più clienti semplicemente grazie alla riprova sociale che aiutano a creare.

2. Offrite ai vostri clienti una Social Proof abbastanza potente da generare conversione

Siamo tutti a conoscenza del potere delle recensioni dei clienti, ma c'è molto di più che un marchio può fare che includere testimonianze scritte sulle pagine dei propri prodotti. La verità è che il nostro cervello elabora i contenuti visivi più velocemente dei contenuti scritti e ciò può avere un impatto estremamente più elevato sull'intero processo.

Recensioni visive come quelle che il fashion brand Marta Ray utilizza nel suo percorso di acquisto sono uno strumento efficace per dare ai clienti un'idea reale di ciò che i clienti pensano dei prodotti. Perché non solo questi ultimi ricevono un feedback reale che li aiuta nel processo decisionale, ma in realtà vedono effettivamente la felicità, la contentezza e la soddisfazione sui volti degli utenti.

Il brand Marta Ray sfrutta il potere delle recensioni visive

Diamo di nuovo un'occhiata a CLUSE che utilizza le recensioni visive dei clienti come riprova sociale nelle pagine dei suoi prodotti. Mostrando lo stesso modello di orologio indossato da una serie di utenti reali di Instagram, il marchio è in grado di sfruttare questa Social Proof visiva per trasformarla in conversioni sul proprio negozio online.

Galleria di prodotti mostrati dai clienti di Cluse su Instagram

E i risultati lo dimostrano. Con questa integrazione, CLUSE ha aumentato il proprio tasso di conversione del 19%.

Grazie alla Social Proof è possibile fare un ulteriore passo avanti con l'aggiunta di UGC (contenuti generati dagli utenti) scritti sotto forma di testimonianze o altre valutazioni come le Star-Ratings, che possono anche essere pubblicate direttamente in un'integrazione UGC come dimostrato dal marchio di accessori Meller qui di seguito.

Esempio di recensione prodotto visiva

Associare diversi tipi di recensioni a recensioni visive darà ai clienti solo un motivo in più per fidarsi del vostro marchio e sentirsi ispirati all'acquisto.

3. Puntate tutto sull'interazione visiva

Se un'immagine vale più di mille parole, una bella immagine con i vostri prodotti significa un aumento del fatturato.

Guida gratuita: Come fare da soli le fotografie di prodotto

Impara a scattare splendide foto di prodotto senza spendere una fortuna grazie alla nostra guida gratuita.

E questo perché immagini potenti, in particolare dei clienti della vita reale che utilizzano i vostri prodotti, possono ispirare gli acquirenti in un modo che i contenuti organizzati in modo tradizionale non riescono a fare.

Il caso di Marta Ray dimostra questo concetto con il suo ecommerce su cui sono stati integrati contenuti accattivanti che offrono nuovi modi per dare stile ai prodotti.

Marta Ray sfrutta il potere delle immagini per comunicare un messaggio

Collegando il vostro marchio a una persona reale, il cui profilo online è collegato all'immagine, puoi mettere in mostra che avete stabilito una relazione stretta con gli utenti più influenti. Promuovere queste relazioni aiuterà a creare altre relazioni simili, creando una community di fedeli seguaci del marchio disposti a condividere contenuti con i tuoi prodotti.

E il ciclo dei contenuti generati dagli utenti continua.

Un passo avanti con i contenuti dei clienti

Se questa strategia vi sembra interessante ma non siete sicuri da dove iniziare, fate il punto della situazione sulle conversazioni che i clienti fanno sul vostro marchio sui social media. E se c'è bisogno di una spinta, scoprite di più su come i marchi spingono i clienti a pubblicare contenuti sui loro prodotti online.

Se avete già questo tipo di contenuti in attesa di essere sfruttato, trovate una piattaforma UGC che vi aiuti a organizzare, pubblicare e analizzare le prestazioni di questo tipo di contenuti per assicurarvi di sfruttare al massimo questo potenziale.

Articolo a cura di Charlie Brook, Head of Content di Photoslurp. Charlie è specializzata in Social Media, contenuti generati dagli utenti ecommerce.



Argomenti: