Vuoi aprire un negozio online?

Email personalizzata: come sfruttarla per catturare l'attenzione dei clienti

Catturare l’attenzione dei clienti con un’email personalizzata

Farsi notare dai clienti e connettersi con loro tramite email è più difficile che mai. Le persone si aspettano di ricevere contenuti interessanti e mirati, e oltretutto sono molto selettive nell’apertura dei messaggi. Ecco perché è sempre più importante che le campagne di email marketing siano personalizzate.

In questa guida, vedremo cos’è un’email personalizzata e come sfruttare le campagne di email marketing personalizzate per catturare l’attenzione dei clienti creando solide connessioni.

🎯 Indice


  1. Cos’è un’email personalizzata?
  2. Catturare l’attenzione dei clienti con un’email personalizzata: 3 tecniche
  3. Come creare email personalizzate per i clienti

Cos’è un’email personalizzata?

Un’email personalizzata è un messaggio di posta elettronica con un testo che varia in base alle informazioni del destinatario: nome, località, prodotti acquistati, ecc. Una tecnica base di personalizzazione consiste nell’inserimento del nome del destinatario nell’oggetto dell’email e/o nel corpo del messaggio.

Indubbiamente, un’email personalizzata contribuisce a migliorare l’esperienza degli iscritti alla vostra newsletter. E può incrementare alcune metriche — come il tasso di apertura delle email, la percentuale di clic, il tasso di conversione e l’engagement rate. Più le metriche sono buone, meno è probabile che il messaggio vada in spam.

Di seguito, vi proponiamo tre tecniche di base per la personalizzazione delle email che vi aiuteranno a catturare l’attenzione dei clienti.

Catturare l’attenzione dei clienti con un’email personalizzata: 3 tecniche

Un’email personalizzata dà al cliente la sensazione che il messaggio sia stato creato apposta per lui. Ecco le tre principali tecniche di personalizzazione delle email:

1. Personalizzazione dell’oggetto

La riga dell’oggetto — o più brevemente l’oggetto dell’email — ha un ruolo chiave nelle campagne di email marketing. È l’elemento che i clienti guardano per decidere se vale la pena di aprire un’email.

Vale senz’altro la pena di dedicare del tempo a ideare un oggetto accattivante, meglio ancora se personalizzato. La personalizzazione dell’oggetto ha un impatto significativo sul tasso di apertura delle email. Secondo uno studio di Experian riportato da Campaign Monitor, le email personalizzate nell’oggetto avrebbero il 26% di probabilità in più di essere aperte.

2. Personalizzazione dell’anteprima

Il testo di anteprima — detto anche “anteprima dell’email” — è il contenuto posto subito sotto la riga dell’oggetto. Fornisce maggiori dettagli e rappresenta un’ottima opportunità per definire meglio quanto anticipato nell’oggetto, entrare in sintonia con il cliente e mostrare che il contenuto è interessante da leggere.

Ecco un esempio di come Velasca, un noto brand di ecommerce, utilizza il testo di anteprima per anticipare il contenuto dell’email:

Esempio di email personalizzata Velasca

In questo caso l’anteprima anticipa il contenuto dell’email e incuriosisce il lettore. Scorrendo verso il basso, è possibile visualizzare molti altri contenuti.

3. Personalizzazione con il nome del cliente

Aggiungere il nome del cliente all’incipit delle email dà sempre un’impressione positiva. Aiuta a stabilire una connessione e spiana la strada alle future comunicazioni. I clienti si sentiranno riconosciuti e valorizzati. Inoltre, saranno più inclini a compiere acquisti o comunque a rispondere alla vostra call-to-action.

📚 Se vi occorrono altri consigli sull’invio delle email, consultate la nostra guida completa all’email marketing.

Come creare email personalizzate per i clienti

Iniziare a creare email personalizzate per i clienti è semplicissimo con Shopify Email — lo strumento integrato di Shopify per creare campagne di email marketing.

Shopify Email include una funzionalità apposita per personalizzare il testo delle vostre email. Potete utilizzare facilmente questa opzione per rinsaldare le relazioni con i clienti, inviando a ciascuno un’email personalizzata.

Ad esempio, aggiungete all’email il campo con il nome, il cognome, l’indirizzo di posta elettronica, la città e/o il paese del cliente. Se decidete di aggiungere un campo per il testo personalizzato a una determinata sezione del vostro messaggio, Shopify Email riempirà in automatico quel campo con le informazioni del cliente (se presenti nel vostro database).

Cosa state aspettando? Iniziate subito a creare un'esperienza unica per i vostri clienti con l'email marketing di Shopify Email.

Inizia ora con Shopify Email


Argomenti: