Blog di Shopify

Errore 500 (internal server error): definizione, cause e soluzioni

Errore 500

Tentando di accedere a un sito web, a volte vi sarà capitato di ottenere un messaggio di errore. Se l'errore 404 è ben noto ai commercianti online, ai webmaster e agli utenti di internet, l'errore 500 invece lo è un po' meno.

L'errore 500 o “internal server error” viene visualizzato nel browser quando il server non riesce ad accedere all'URL richiesto per un motivo non identificato. Normalmente quando ciò accade non potete far altro che abbandonare il sito. Ma se l’errore 500 interessa il vostro sito web e non viene subito corretto, rischiate delle ripercussioni su user experience e SEO, un aumento del tasso di rimbalzo e un impatto negativo sulle vendite.

Di seguito vi illustreremo il significato dell’errore 500, le sue possibili cause e i modi per risolvere e ricominciare a vendere al più presto sul vostro sito di ecommerce.

Errore 500: in che modo il browser comunica con il server?

Quando un utente digita un URL nella barra di ricerca del browser, quest’ultimo (Chrome, Opera, Firefox, ecc.) si collega al server dove è ospitato il dominio in questione, inviandogli una richiesta HTTP che ha ad oggetto le risorse della pagina. Tali risorse sono gli elementi che verranno visualizzati sulla pagina una volta caricata: testo, immagini, video, HTML, CSS, PHP, altri file multimediali, ecc.

Dopodiché il server risponde al browser con un codice di stato HTTP e normalmente gli trasmette le risorse per visualizzare la pagina. I codici HTTP o codici di stato HTTP informano il browser circa l'esito della richiesta.

Se l'elaborazione è avvenuta correttamente, il server restituisce al browser il codice HTTP 200, indicando che l’esito è stato positivo.

Ma a volte si verificano degli errori.

Tra i codici di errore più comuni rientrano l'errore 404 — causato da link interrotti che reindirizzano a contenuti impossibili da trovare o rimossi — e l'errore 500.

Il codice di errore 500 indica che è stato impossibile elaborare la richiesta inviata dal browser per un motivo non identificabile. A differenza dell'errore 404  — dovuto a un problema che riguarda il contenuto del sito — l'errore 500 dipende da un problema del server su cui il sito è ospitato.

Generalmente l'errore 500 viene visualizzato nella finestra del browser e può essere comunicato con vari messaggi (la maggior parte dei quali in inglese). Questi messaggi sono volti spiegare che si è verificato un errore non identificabile durante l'elaborazione della richiesta inviata dal browser al server.

I messaggi di errore 500 possono presentarsi come segue:

  • “500 Internal Server Error”
  • “Error 500 Internal Server Error”
  • “HTTP Error 500”
  • “Il server ha riscontrato un errore interno e non ha potuto completare la richiesta.”.

Probabili cause dell'errore 500

Anche se l’errore 500 indica un problema non identificato, esistono una serie di cause frequenti che possono originarlo. Di seguito elenchiamo le più comuni:

Errore nel file .htaccess

Il file .htaccess è un tipo di file per la configurazione del server Apache (il più utilizzato dagli host) di un sito. Ha impatto sul funzionamento dell'intero sito web. Quando un errore interessa questo file, il server restituisce l'errore 500. Gli errori più comuni che interessano il file .htaccess sono errori di sintassi o scrittura nelle righe del codice; oppure un comando errato o errori nella configurazione dei permessi dei file e delle cartelle principali.

Errore di uno script

Uno script è un piccolo programma informatico con una serie di comandi che devono essere eseguiti per la visualizzazione di una pagina web. Quando uno script necessario alla visualizzazione di una pagina contiene un errore che impedisce l'accesso all'URL richiesto, generalmente viene restituito dal server l'errore 500.

Risorse limitate sul lato server

A volte gli script richiedono più memoria e processi simultanei di quelli che il server è in grado di gestire. In tal caso, il server non riesce a elaborare la richiesta e restituisce un errore 500.

Tempo di risposta eccessivo

Se uno script impiega troppo tempo a rispondere, può intervenire l'errore 500.

Manutenzione del server

Quando il server è in manutenzione e un utente tenta di accedervi, può prodursi l'errore 500.

Plugin, temi ed estensioni incompatibili

L'uso di plugin, temi ed estensioni sui sistemi di gestione dei contenuti (CMS) può causare conflitti e generare un errore interno del server.

Errore 500: soluzioni per correggerlo

Di solito la risoluzione di un errore 500 richiede l'intervento di un tecnico specializzato; tuttavia potete risparmiare tempo testando alcune soluzioni, nell'attesa di discutere il problema più in dettaglio con il vostro sviluppatore o webmaster:

  • Cancellate i nuovi plugin, temi, app o estensioni che avete appena installato. Se l'errore 500 si è manifestato dopo che avete integrato un nuovo elemento nel vostro sito web, vi basterà disinstallarlo e ricaricare il sito, verificando se tutto funziona correttamente. Ricordatevi di svuotare la cache del browser (per evitare che venga caricata la pagina memorizzata nella cache).
  • Ricaricate la pagina di errore dopo qualche ora. Se l'errore 500 è dovuto alla manutenzione del server o a un problema del server non direttamente connesso alle impostazioni del vostro sito web, dovrete solo attendere. Aspettate qualche ora (o anche meno, a seconda del tempo necessario per la manutenzione o per la risoluzione del problema). Dopodiché ricaricate la pagina dove era visualizzato l'errore, assicurandovi di svuotare la cache del browser.

Se queste due procedure non risolvono l'errore interno del server:

  • Sottoponete a verifica il file .htaccess per assicurarvi che non contenga errori di sintassi, errori di formattazione o comandi errati. Per scoprire se è il file .htaccess a causare l'errore, potete rinominarlo temporaneamente e ricaricare il sito. Se l'errore 500 non appare più, saprete che è il file .htaccess a causarlo. Vi basterà correggere l’errore e poi rinominare il file con il nome originario.
  • Identificate la fonte dell'errore esaminando il registro degli errori del server o “server error log”. Si tratta di un file di testo situato nelle directory del server; riporta tutti gli eventi registrati, con data e ora associate e gli errori che si sono verificati. In questo caso occorre identificare l'evento di errore visualizzato quando interviene l'errore 500, quindi interpretare il codice di errore per poter finalmente risolvere. Per comunicare in modo più efficace con il tecnico che vi assisterà, possibilmente aprite il server error log e tentate di prendere nota dell'evento registrato quando è intervenuto l'errore 500. Naturalmente, spetterà al vostro programmatore o team IT interpretare il codice di errore.
  • Se l'errore è dovuto alle risorse limitate, potreste dover richiedere un aumento della capacità del server per beneficiare di una maggiore memoria e velocità.

Se il vostro sito è su una piattaforma auto-ospitata come Shopify:

Il vostro negozio online si trova su una piattaforma auto-ospitata come Shopify? In questo caso il server è normalmente gestito da un team tecnico di alto livello, che risolverà in pochi minuti gli eventuali problemi presenti. Ecco come comportarvi davanti a un errore 500 se gestite un sito di ecommerce Shopify:

  • Se vi trovate di fronte a un errore interno del server su Shopify, per prima cosa controllate gli aggiornamenti dello stato del server di Shopify al seguente URL: https://status.shopify.com/. Questa pagina funge da registro degli errori; elenca lo stato di attività di tutti i componenti del server su base giornaliera. Sono documentati in dettaglio gli errori che hanno interessato il server e i passaggi che hanno portato alla loro risoluzione.
  • Se non sembrano esserci problemi che riguardano il server ma l'errore 500 persiste, contattate il servizio di assistenza Shopify. Per garantire un'efficace interazione con l’assistenza, assicuratevi di annotare tutti gli elementi che avete installato di recente sul vostro sito web (tra cui app e aggiornamenti) e qualsiasi altra modifica apportata al tema. Così sarà più agevole risalire alla causa dell'errore.

L'errore 500 dal punto di vista dell'utente

Come utenti, dovete comprendere che l'errore 500 interessa il server del sito web a cui desiderate accedere; non dipende dalla vostra connessione internet, dal vostro sistema operativo o dal dispositivo utilizzato per navigare sul web. Per accedere a una pagina che mostra un errore 500, vi basterà attendere qualche ora (o meno, a seconda del tempo richiesto per la risoluzione dell’errore) e aggiornare la pagina svuotando la cache del browser. Se volete assolutamente consultare il contenuto della pagina, avete un'ultima opzione: visitate la versione memorizzata nella cache dei risultati di ricerca Google. In sostanza è una copia della pagina effettuata in una data anteriore, che probabilmente contiene ciò che state cercando.

Lettura consigliata:

Come creare la pagina di errore 404 perfetta per il vostro sito ecommerce

Avete ulteriori domande sull'errore interno del server o errore 500? Condividetele nei commenti!


Crea un negozio online oggi stesso! Approfitta della prova gratuita di 14 giorni senza alcun impegno.


Articolo originale di Aleks Ignjatovic, tradotto da Maria Teresa Cantafora.