17 posti dove cercare idee di business per ecommerce

17 posti dove cercare idee di business per ecommerce

17 posti dove cercare idee di business per ecommerceTrovare ottime idee di business online capita all’improvviso, quando meno ce lo aspettiamo. Spesso però, perché accada, occorre che ci attiviamo nella ricerca.

Internet contiene una miriade di idee di business e fonti di ispirazione. Ma chi è nuovo al mondo dell’imprenditoria e dell’ecommerce spesso non sa da dove iniziare. Oltretutto, cercare senza un criterio non porta molto avanti. Perciò, abbiamo creato l’elenco delle migliori risorse a cui attingere, in modo da indirizzarvi e aiutarvi a iniziare.

Ecco i 17 posti migliori dove trovare nuove idee di business per ecommerce:

  1. Idee nel cassetto
  2. Comunità locale
  3. Pubblicazioni sui consumer trend
  4. Aziende leader di settore
  5. Siti di recensioni
  6. Siti di social content curation
  7. Marketplace B2B all'ingrosso
  8. Marketplace online per i consumatori
  9. Forum
  10. Social media
  11. Recensioni dei clienti
  12. Dati dei motori di ricerca
  13. Contenuti lifestyle
  14. Concorrenza
  15. Sondaggi
  16. Crowdsourcing
  17. Mode del passato

Consigli generali

Nel vagliare tutte le risorse che elenchiamo in questo articolo, tenete a mente questi 2 punti essenziali:

  1. Cercando nuove idee di business, non fermatevi a considerare i prodotti in sé. Potrà sembrarvi scontato, ma come abbiamo appreso nei precedenti articoli su cosa vendere online, le categorie dei prodotti più comuni e popolari sono molto competitive. Fare una scelta diversa dagli altri può rivelarsi determinante per il vostro successo. Cercate di non guardare solo ai prodotti, ma al potenziale delle categorie a cui appartengono. Valutate nuovi mercati, nuove funzionalità e nuovi modi di utilizzare i prodotti.
  2. Non esitate a prendere in considerazione categorie e prodotti di nicchia. Una nicchia, come sottoinsieme di una categoria più ampia, presenta meno clienti potenziali, è vero; ma questo aspetto apparentemente svantaggioso è compensato dalla presenza di una concorrenza più ridotta e di un target mirato. Grazie alla minore concorrenza, diventa più facile raggiungere la vetta di Google. Al tempo stesso, risulta più produttivo e meno dispendioso fare pubblicità presso il target di interesse.

In questo articolo, sveleremo quali sono i posti migliori dove trovare idee di business e ispirazioni sui prodotti da vendere. Inizieremo con alcune idee generali per predisporvi nella giusta ottica nell’iniziare la ricerca; poi parleremo di risorse più specifiche verso la fine del post.

Mentre consultate questo articolo e la lista di risorse qui elencate, è meglio che fissiate sulla carta tutte le idee di business che vi vengono in mente. Se le annotate, potrete ritornarci sopra in un secondo momento, per valutarne il potenziale e procedere a uno studio di fattibilità.

 

1. Idee nel cassetto

Prima di cercare delle idee di business sui siti web più improbabili o di andare chissà dove a scovare nuovi prodotti e nicchie, meglio iniziare dalle idee che avete “nel cassetto”.

Può trattarsi di un prodotto o di un'idea che avete in mente da anni; magari c’è un business plan scritto a metà, che giace da qualche parte in una cartella del vostro computer. Anche se si tratta di un’idea che a un certo punto avete accantonato, vale la pena di riconsiderarla; in fin dei conti, un tempo la ritenevate valida...

Ecco alcune domande da porvi nel creare la vostra lista di idee di business online:

  • A quali prodotti, nicchie o settori siete interessati o quali vi appassionano particolarmente?
  • A quali prodotti, nicchie o settori sono appassionati i vostri amici?
  • Quali punti dolenti avete nella vostra vita?

Esempio:

Le sorelle imprenditrici Lisa Kalberer e Allison Hottinger sono appassionate di famiglia e tradizioni. Nelle loro case, questi valori vengono simboleggiati dal presepe, che viene allestito tutti gli anni durante le vacanze di Natale. A un certo punto, anche i loro amici hanno voluto iniziare a seguire questa tradizione e così è nata The Giving Manger. Il prodotto, nato dalla passione, ha attirato l'attenzione degli influencer, che hanno portato il brand al successo a livello nazionale, online e nei negozi.

Identificare punti dolenti e sfide

Se c'è un problema, risolvetelo. Considerate quali punti dolenti avete nella vostra vita o anche i punti dolenti di chi vi circonda. Per esempio, Active Hound è un’azienda nata per risolvere il problema dei giocattoli per cani che vengono masticati e facilmente distrutti. Per i proprietari dei cani è frustrante continuare ad acquistare prodotti inaffidabili e le spese possono facilmente lievitare. In questo caso, il mercato è nato da questo specifico punto dolente.

 

2. Comunità locale

A volte, non serve un’idea nuova. I negozi tradizionali esistono da molto più tempo rispetto ai negozi ecommerce, loro antagonisti. Prestare attenzione alle tendenze nella vendita retail nei negozi fisici adattandole all'ecommerce può rivelarsi una mossa vincente per creare un'idea di business online unica e redditizia. Guardatevi intorno e prestate attenzione alle trovate interessanti in fatto di vendita retail di cui si parla nella vostra comunità locale. Anche i giornali locali possono rivelarsi un’ottima fonte a cui attingere per ottenere notizie e informazioni di questo tipo.

Esempio:

Il servizio di consegna di generi alimentari InstaCart è un esempio perfetto di come si possa prendere un modello di business tradizionale e portarlo online. L’acquisto di generi alimentari avviene preferibilmente a livello locale, secondo un sondaggio Nielsen del 2017; tuttavia, con la crescente popolarità di servizi come Amazon Pantry, c'è l'opportunità di generare vendite online. Molti consumatori possono essere scettici rispetto all’acquisto di alimenti online, ma InstaCart collabora con negozi fisici al dettaglio; così permette ai clienti di continuare a fare acquisti negli stessi negozi di alimentari che conoscono e amano. Ciò porta anche ulteriore lavoro alle piccole imprese, permettendo ai clienti di acquistare da negozi di alimentari locali selezionati.

 

3. Pubblicazioni sui consumer trend

Un ottimo punto di partenza per cercare delle idee di business per ecommerce è seguire le principali pubblicazioni sulle tendenze di consumo. È un modo efficace per farsi un'idea sulle tendenze relative ai beni destinati ai consumatori e sulle idee che altri imprenditori introducono sul mercato. È anche utile per scoprire nuove categorie e settori merceologici. Seguire ciò che è di moda può aiutarvi a ideare nuovi prodotti da vendere oppure nuovi servizi ed esperienze da offrire con il vostro business online.

Esistono diverse pubblicazioni online sulle tendenze di consumo, tra cui:

TrendWatching:

TrendWatching è un'azienda indipendente che studia i trend di mercato. Esegue analisi globali, per scoprire le tendenze di consumo e le intuizioni commerciali più promettenti. TrendWatching ha un team di professionisti in località come Londra, New York, San Paolo, Singapore, Sydney e Lagos, che studiano le tendenze presenti in tutto il mondo.

Trend Hunter:

Trend Hunter è la trend community più grande e conosciuta al mondo. Alimentata da una rete globale di 137mila membri e 3 milioni di fan, è una fonte di ispirazione per aspiranti imprenditori e insaziabili curiosi.

Jeremy, il fondatore di Trend Hunter, racconta: “Come molti di noi, avevo l’indole dell’imprenditore, ma non sapevo quale idea perseguire. Ho scelto strade che pensavo mi avrebbero condotto a trovare la mia idea imprenditoriale… Tuttavia, dopo anni di ricerca, ero ancora in attesa di un’ispirazione. Fu allora che fondai Trend Hunter, un luogo dove le persone insaziabilmente curiose possono condividere idee e trovare una fonte d’ispirazione”.

PSFK:

PSFK è una “piattaforma di business intelligence che ispira i professionisti creativi nello sviluppo di nuovi prodotti, servizi ed esperienze nei settori del retail, della pubblicità e del design”. Sulla base delle ricerche, analizza i trend di consumo, fornendo informazioni utili per generare o validare delle idee di business per ecommerce.

Esempio:

Un ottimo esempio di imprenditore che ha importato una tendenza trovata all’estero è Dan, con il suo prodotto: le Inkkas. Si tratta di scarpe belle e uniche, realizzate con autentici tessuti sudamericani. L'idea è nata quando Dan ha notato che queste scarpe andavano di moda in Perù. Ritenendo che si trattasse di un ottimo prodotto, che senz’altro avrebbe avrebbe avuto successo anche sul mercato nordamericano, ha importato l'idea, portando a compimento un progetto Kickstarter col quale ha raccolto oltre 77mila dollari in pre-ordini.

 

4. Aziende leader di settore

Se conoscete il settore o la nicchia in cui volete entrare, potete utilizzare vari strumenti per trovare degli influencer specializzati. Seguire le persone giuste sui social media può fornirvi nuove idee, grazie al flusso costante di contenuti attentamente selezionati da questi esperti nel settore. Sicuramente poi spetta a voi individuare tra questi contenuti delle opportunità.

Esistono diversi strumenti online che potete utilizzare per scoprire gli influencer in un particolare settore o nicchia:

 

5. Siti di recensioni

I siti dedicati a scoprire e recensire nuovi prodotti possono rivelarsi una fantastica fonte per trovare delle idee di business online. Siti come Uncrate (prodotti per uomo) e AHALife (prodotti di lusso) sono ideali per scoprire ogni giorno prodotti di tendenza selezionati. Quale modo migliore per trovare l’ispirazione che dare un’occhiata quotidianamente ai nuovi e interessanti prodotti introdotti sul mercato da altri imprenditori?

    Usare siti di scoperta prodotti per trovare idee di business

    Non limitatevi a guardare i siti grandi e popolari, ma esplorate anche i siti di recensioni di nicchia. Considerate a quali tipi di prodotti e nicchie siete particolarmente interessati e cercate blog di recensioni sui prodotti di consumo in quell’ambito.

     

    6. Siti di social content curation

    Polyvore e altri siti simili che selezionano immagini possono essere una miniera d'oro per trovare idee di prodotti e nicchie. Molte delle immagini raffigurano attività e prodotti di consumo nuovi, interessanti e di tendenza. Grazie ai social media integrati, si percepisce immediatamente quando un’immagine è popolare; e questo può essere già un primo indizio che per il prodotto raffigurato esiste un mercato.

    Tra i principali siti di social content curation che possono fornirvi idee di business di nicchia ci sono i seguenti:

    Polyvore:

    Polyvore è un modo per scoprire e acquistare gli oggetti che amate. La community globale di Polyvore ha creato oltre 80 milioni di collezioni simili a dei collage, condividendole sul web.

    Fancy:

    Fancy si descrive al tempo stesso come un negozio, una rivista e una lista dei desideri. Usate questo sito per trovare un regalo per ogni occasione e condividete le vostre scoperte preferite con tutti i vostri amici.

    Wanelo:

    Wanelo (Want - Need - Love) si descrive come una community per lo shopping di ogni genere. Riunisce prodotti e negozi, mostrando la merce in vendita in un formato simile a Pinterest. Potete iniziare verificando i profili delle persone di tendenza.

    Wishlistr:

    Wishlistr è un modo per raccogliere, organizzare e controllare i prodotti desiderati, oltre a condividerli con altre persone. Più di 9 milioni di "desideri" sono stati elencati fino ad oggi su questo sito.

     

    7. Marketplace B2B all'ingrosso

    Quale modo migliore per ottenere idee di business che attingere direttamente alla fonte? L’opzione dei marketplace B2B all’ingrosso è stata popolare tra gli imprenditori di ecommerce per diverso tempo e non parlarne significherebbe lasciare incompleta questa lista. I siti dei produttori e distributori all’ingrosso contengono migliaia di idee di potenziali prodotti da vendere. Può essere facile lasciarsi travolgere dall'enorme quantità di prodotti disponibili, quindi procedete con calma.

    Alibaba:

    Alibaba è una delle più grandi società di ecommerce al mondo, al livello di Amazon ed eBay. La piattaforma collega i consumatori di tutto il mondo con grossisti e produttori asiatici. Con centinaia di migliaia di prodotti, non c’è molto che non sia possibile trovare su Alibaba.

    Sebbene Alibaba sia generalmente riconosciuto come il più grande database di grossisti e produttori, esistono molti altri siti simili, che potete usare come fonte di ispirazione per trovare idee di business, come ad esempio Made-in-China.

    Oberlo:

    Oberlo è un marketplace di proprietà di Shopify dove potete acquistare, attraverso una serie di fornitori, dei prodotti da vendere su Shopify. Tali fornitori offrono servizi di evasione degli ordini automatizzati; perciò, questa è un'opzione “chiavi in ​​mano” molto popolare tra gli imprenditori di Shopify che si trovano a scegliere cosa vendere sul loro negozio online. Sfogliate i prodotti disponibili e controllate i prodotti di tendenza su Oberlo. Avrete così un valido aiuto nel trovare le vostre idee di business.

     

    8. Marketplace online per i consumatori

    Un'altra ricca fonte di idee di business sono i mercati online dedicati ai consumatori. Contengono a dir poco milioni di prodotti; quindi potreste voler iniziare la ricerca con alcuni degli elementi più popolari e di tendenza, per poi orientarvi verso altre categorie interessanti che attirano la vostra attenzione.

    eBay:

    EBay è il più grande sito di aste online per consumatori. Utilizzate eBay Market Research per trovare alcune delle categorie di prodotti più popolari su eBay.

    Amazon:

    Senza dubbio, Amazon è il più grande rivenditore al dettaglio su internet. Amazon Best Sellers mostra i prodotti più popolari di Amazon in base alle vendite. Amazon Movers and Shakers mostra i prodotti che si sono classificati ai primi posti nelle vendite nelle ultime 24 ore. Entrambe le pagine sono aggiornate ogni ora.

    Kickstarter:

    Kickstarter è il più grande sito di crowdfunding. Scoprite tutti i progetti suddivisi per popolarità, finanziamenti, scelte dello staff e molte altre opzioni, con Kickstarter Discover.

    Etsy:

    Etsy è un mercato per la vendita di prodotti artigianali. Scoprite cosa è di tendenza per trovare le inserzioni più popolari.

    AliExpress:

    È il mercato all'ingrosso per i consumatori di Alibaba, che permette di ordinare in piccole quantità. AliExpress Popular rivela quali sono i prodotti più acquistati.

     

    Trovare prodotti e idee di business su Aliexpress

    Jet:

    Jet è un altro rivenditore in internet che continua a crescere in popolarità. Ogni categoria di prodotto ha il proprio elenco di best seller, come questo per il commercio all'ingrosso e questo per libri e media.

     

    9. Forum

    Reddit

    Reddit è il più grande aggregatore di notizie sui social media. Si descrive come la “prima pagina di internet” ed è enormemente influente. Reddit ha migliaia di “subreddit”, che sono sottosezioni o nicchie corrispondenti a diversi argomenti e aree di interesse. È all'interno di questi subreddit che potete trovare molti elementi a cui ispirarvi per il vostro prossimo prodotto da vendere o attività da intraprendere.

    Se avete un'idea per un particolare settore, una nicchia o una categoria di prodotti, vale la pena fare una ricerca e trovare una community di subreddit pertinente a cui aderire, diventandone parte attiva.

    Esistono anche molti subreddit focalizzati sui prodotti, ricchi di idee.

    Ad esempio, se siete attivi su Reddit e prestate attenzione, di tanto in tanto troverete post interessanti come questo, che chiede ai commentatori di condividere i loro migliori acquisti per importi inferiori a 50 dollari.

    Cercare prodotti e idee di business su Reddit.

    Indipendentemente dall'approccio che scegliete, Reddit è stato e continua ad essere una preziosa fonte di idee e ispirazione per l'ecommerce, oltre che una community ampia e attiva.

    Quora

    Quora è un sito con domande e risposte della community; “un luogo dove acquisire e condividere conoscenze”, come afferma l’azienda. In sostanza, gli utenti frequentano Quora per porre domande e rispondere, praticamente su ogni argomento. Come avviene per i subreddit di Reddit, su Quora potete scegliere di aggiungere al vostro feed personalizzato alcuni argomenti. Prendete in considerazione l'aggiunta di alcuni feed legati a specifici prodotti o settori, oppure a qualsiasi altro argomento collegato al business online.

    Quora mostra anche quali argomenti e domande sono di tendenza, oltre al conteggio del numero totale di risposte (ognuna con un numero di voti positivi e negativi della community).

    Una volta popolato il vostro feed, inizierete a scoprire domande e risposte che potrebbero ispirarvi idee di business per ecommerce. Ad esempio:

    • Qual è il miglior regalo che abbiate mai ricevuto?
    • Qual è il vostro prodotto preferito?
    • Cosa comprereste su Amazon?

    Forum di settore e di nicchia

    A seconda del settore a cui puntate, potrebbero esistere dei siti con forum di nicchia da poter sfruttare per trovare idee di prodotti da vendere. Ad esempio, quello dei videogame è un settore che ha una community online attiva, con forum come GameFAQ o NeoGAF.

     

    10. Social media

    Esistono alcuni modi in cui potete usare i social media per cercare idee di business.

    Hashtag:

    Se avete un particolare interesse per una categoria o un settore di prodotti, potete provare a cercare gli hashtag corrispondenti. Un'altra buona opzione è quella di fare una ricerca sui social media con gli hashtag che indicano interesse e intento d’acquisto, come #voglio e #compro.

    Account con recensioni dei prodotti:

    Esistono molti account su Instagram che postano contenuti di prodotti selezionati. Come per molti altri esempi sopra, è probabile che vogliate cercare e trovare account all'interno delle nicchie che vi interessano particolarmente.

    Approfondimenti sul pubblico:

    Se avete già una pagina aziendale su una o più piattaforme di social media, potreste essere in grado di utilizzare i dati del vostro pubblico per trovare idee di business per ecommerce. Comprendete quali pagine, hobby, interessi e altre caratteristiche hanno in comune le persone che vi seguono e fate brainstorming per trovare prodotti da vendere adatti al loro profilo.

    Instagram

    Instagram non è solo una piattaforma dove si pubblicano foto sul cibo e sui cani. Piuttosto, è un luogo dove trovare spunti interessanti per idee di business e prodotti da vendere via ecommerce. Contenendo prevalentemente foto, è facile da consultare velocemente alla ricerca di idee di business.

    Facebook

    Facebook, nonostante tutto rimane ancora la piattaforma social con il maggior numero di utenti attivi. Se c'è un target a cui puntate, probabilmente è presente su Facebook. Oltre agli hashtag, agli argomenti di tendenza e alle pagine popolari, controllate quali gruppi Facebook sono popolari nella vostra nicchia. Potreste essere in grado di partecipare e trovare ispirazione attraverso quelle community.

    Pinterest

    Il valore dell'ordine medio raggiunto dalle aziende tramite Pinterest è superiore rispetto a quello prodotto da qualsiasi altro canale social. Ciò indica che gli utenti di Pinterest navigano e fanno acquisti, il che rende la piattaforma il luogo ideale per la ricerca di prodotti e tendenze popolari. Anche questa è una piattaforma visiva, facile da consultare per trovare ispirazione e idee di business per ecommerce. Non dimenticate di controllare la popolare sezione dedicata ai trend.

    Snapchat

    Diffuso soprattutto nella fascia demografica più giovane, Snapchat ha sicuramente capacità più limitate in termini di identificazione delle tendenze. Usate l'opzione “Scopri” per scoprire di cosa parla la community di Snapchat e seguite gli influencer nella vostra nicchia, ottenendo maggiori informazioni sui loro bisogni e interessi.

    Twitter

    Le tendenze rilevabili da Twitter sono utili per trovare nuove idee di business per ecommerce. Da Twitter, potete vedere ciò che è popolare nella vostra rete di contatti o in una certa località. Trovate queste tendenze sul lato sinistro, quando accedete a twitter.com; cercate invece l'opzione “Esplora” quando siete nell'app mobile.

    Social media di nicchia

    Se state cercando idee per prodotti di nicchia, un altro modo per ottenere informazioni è controllare se esistano social media dedicati a temi e hobby correlati. Eccone alcuni esempi:

     

    11. Recensioni dei clienti

    Se avete già un'attività commerciale, online o offline, esaminate accuratamente le recensioni dei vostri clienti. Gli imprenditori esperti prendono in considerazione i suggerimenti dei clienti, le motivazioni su cui si fondano e rispondono di conseguenza.

    Se non avete ricevuto nessuna recensione, guardate quelle riferite ad aziende e prodotti del vostro specifico settore. Identificate ciò che è applicabile anche alla vostra attività, prestando particolare attenzione ai reclami dei clienti; determinate come sia possibile creare un prodotto che risolva i problemi lamentati dai clienti. Amazon è un posto particolarmente ricco di recensioni oneste sui prodotti.

     

    12. Dati dei motori di ricerca

    Le informazioni ottenute grazie all’ottimizzazione sui motori di ricerca (SEO), possono mostrarvi le tendenze di ricerca a livello globale o mirate a specifiche aree geografiche. Google ha più strumenti gratuiti e a pagamento che potete utilizzare.

    Google Trends:

    Con Google Trends potete scoprire le tendenze a livello globale e locale, scegliendo tra argomenti specifici come business, salute, scienza e tecnologia. Potete anche sfogliare le top stories per vedere cosa è più popolare. Se avete un mercato o un'idea specifica, potete ricercare le parole chiave per trovare le ricerche correlate comuni, nonché i picchi previsti nel volume di ricerca (che possono aiutarvi a stabilire il momento migliore per il lancio del vostro prodotto).

    Google Keyword Planner:

    Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google vi aiuterà a trovare il volume di ricerca medio e le parole chiave correlate alle frasi prescelte. Potete anche guardare il livello di concorrenza indicato da AdWords per valutare se qualcun altro punta sulle frasi relative alla vostra idea di business.

    Google Analytics:

    Se disponete già di un sito web, utilizzate i dati di Google Analytics per scoprire quali termini cercano gli utenti per trovare il vostro sito. Il volume non è sempre importante: potrebbe esserci una frase di ricerca descrittiva che vi fa venire in mente la vostra prossima grande idea! Potete anche utilizzare i dati di ricerca del vostro sito per trovare questo tipo di informazioni.

    Ricerca Google:

    Google.it è uno strumento spesso dimenticato da utilizzare nella ricerca SEO. Ci sono alcune aree chiave da guardare: i suggerimenti mentre si digita la query nella barra di ricerca, gli annunci a pagamento in alto e sulla barra laterale, le ricerche suggerite in fondo alla pagina e i risultati di Google Shopping. Ricordatevi di controllare anche le immagini e le notizie.

    Maggiori informazioni su: 8 strumenti SEO gratuiti per giovani imprese e start up

     

    13. Contenuti lifestyle

    Articoli e riviste rivolti ai consumatori nel vostro settore possono rivelare molto sul segmento di mercato di vostro interesse e sulle relative tendenze. Prendete in considerazione gli argomenti di questi contenuti e individuate gli articoli di maggiore interesse per il pubblico. Per scoprire quali sono gli articoli più popolari, guardate il numero dei commenti, nonché coinvolgimento e condivisioni sui social media generati da ogni articolo. Gli articoli più popolari potrebbero ispirarvi delle idee di business di nicchia.

     

    14. Concorrenza

    Imparate dai successi dei vostri concorrenti e dalle aziende più famose nel settore di vostro interesse. Quali prodotti hanno lanciato con maggiore successo? Perché hanno avuto così tanto successo? A volte, i brand spiegano al pubblico cosa c’è dietro i nuovi prodotti.

    Non esaminate solo i prodotti della concorrenza, ma anche le loro community. Chi è il loro pubblico e perché ama quei prodotti? Guardate come il brand comunica con i consumatori e come i clienti interagiscono col brand online. Identificate le lacune nell'offerta di prodotti della concorrenza e cercate dei modi per colmare queste lacune con il vostro nuovo prodotto.

     

    15. Sondaggi

    I sondaggi sono uno dei modi migliori per ottenere informazioni qualitative e quantitative su un pubblico. Create domande sui problemi e sulle sfide che il pubblico deve affrontare, su quali prodotti ama di più e perché. Informatevi su ciò che desidera per migliorare la sua vita quotidiana. Mantenete un mix di domande a scelta multipla e a risposta aperta, che vi permetta di comprendere il più possibile i vostri interlocutori. Usate queste informazioni quando fate brainstorming sulle vostre idee di business per ecommerce.

    Ecco alcuni strumenti che potete utilizzare per creare e distribuire il vostro sondaggio:

     

    16. Crowdsourcing

    Il crowdsourcing ha dei punti in comune con i sondaggi, tranne che le opinioni del pubblico vengono richieste idee più apertamente. LEGO Ideas è un ottimo esempio di un brand che utilizza il crowdsourcing per trovare nuove idee di prodotto. I consumatori possono inoltrare le loro idee per i set LEGO e il sito presenta anche idee popolari e di successo. Utilizzate in prima persona il crowdsourcing o semplicemente guardate le relative piattaforme per trovare ispirazione.

     

    17. Mode del passato

    Un modo per trovare delle nuove idee di business è “guardare al passato”. Potete trarre ispirazione dal passato, creando una lista di idee di prodotto riprese da tendenze antiche ma attualizzate. Con questo metodo, il birrificio Dogfish Head Craft Brewery ha ideato la linea Ancient Ales, che utilizza tecniche di birrificazione della vecchia scuola.

    Ma guardare al passato non significa necessariamente prendere spunto da eventi storici o usare tecniche antiche. Significa anche far riemergere delle mode del passato, perché il pubblico è “nostalgico”. Le collane girocollo sono tornate alla ribalta perché riprese dai vecchi film e programmi TV. La loro versione attualizzata ha creato un rinnovato interesse nei consumatori. Potete evocare quel senso di nostalgia attraverso un prodotto che non è più disponibile o che mette in luce qualcosa di apparentemente dimenticato, che può ispirare bei ricordi.

     

    Conclusioni

    Ora avete tutte le risorse per trovare ottime idee di business e avviare il vostro negozio ecommerce.

    Noi continueremo ad esaminare personalmente tutte le risorse di cui vi abbiamo parlato e condivideremo con voi alcune interessanti idee di prodotto.

    Continuate il viaggio alla scoperta di nuove idee di business leggendo il nostro articolo: “10 prodotti da vendere nel 2018”.

    Note della caporedattrice: Questo post è stato inizialmente pubblicato nel mese di Dicembre 2016; l'abbiamo aggiornato per garantirne l'accuratezza e la completezza delle informazioni.


    Which method is right for you?Note sull’Autore - Giulia Greco è caporedattrice e responsabile di marketing per Shopify in Italiano. Traduttrice ed esperta di localizzazione, vive a Toronto da 15 anni e da 15 anni non beve un caffè espresso degno di questo nome. Articolo originale di Richard Lazazzera, tradotto da Maria Teresa Cantafora.

    Inizia la tua prova gratuita di 14-giorni