Blog di Shopify

6 idee per iniziare a vendere prodotti digitali

Vendere prodotti digitali

I prodotti digitali non si possono afferrare, assaggiare o toccare, ma tutti ne facciamo uso, dalla musica ai video, dagli ebook ai corsi online e molto altro.

Sono popolari e di facile distribuzione, per questo sempre più imprenditori costruiscono intere attività attorno a questi beni intangibili, o lanciano linee di prodotti digitali per integrare i loro prodotti e servizi fisici.

Ciò che rende i prodotti digitali particolarmente attraenti è il fatto che basta crearli una sola volta e possono essere venduti ripetutamente a diversi clienti, senza dover rifornire l’inventario. Questa caratteristica è ideale per creativi, artisti, educatori e liberi professionisti in cerca di nuove entrate senza troppo sforzo.

Cosa sono i prodotti digitali?

Un prodotto digitale è un bene immateriale, o una tipologia di media, che può essere venduto e distribuito più volte online senza la necessità di sostituire l’inventario. Questi prodotti si presentano spesso sotto forma di file scaricabili o visibili in streaming, come MP3, PDF, video, plug-in e template.

I prodotti digitali hanno molti vantaggi che li rendono particolarmente interessanti per la vendita:

  • Bassi costi generali: non è necessario mantenere un inventario o sostenere costi di spedizione.
  • Margini di profitto estremamente elevati: non vi sono costi ricorrenti per i beni, quindi la maggior parte delle vendite va a profitto.
  • Potenziale di automatizzazione: gli ordini vengono consegnati istantaneamente, liberandovi così dall’incombenza della spedizione.
  • Prodotti flessibili: potete offrire prodotti gratuiti per creare la mailing list, abbonamenti mensili a pagamento per l’accesso a contenuti digitali esclusivi o licenze per utilizzare i vostri prodotti digitali. Avete un sacco di opzioni per incorporare i prodotti digitali nella vostra attività.

Tuttavia, dovete tenere in considerazione anche le specifiche sfide che i prodotti digitali comportano:

  • La competizione con i contenuti gratuiti: con i beni digitali, i clienti possono probabilmente trovare alternative gratuite a ciò che vendete. Dovete pensare attentamente alla nicchia che scegliete come target, offrire dei prodotti di valore superiore e costruire il vostro marchio in modo che sia competitivo.
  • Il rischio pirateria/furto: è necessario prendere precauzioni e ridurre questi rischi impiegando gli strumenti giusti per proteggere i propri prodotti.
  • Alcune restrizioni sulla modalità di vendita: ad esempio, per vendere prodotti fisici sui canali di vendita di Facebook e Instagram dovete tenere conto della loro policy commerciale.

Ad ogni modo, potete vincere la maggior parte di queste sfide se utilizzate gli strumenti giusti per progettare il vostro business di prodotti digitali.

5 app per la vendita di prodotti digitali

Se state creando un negozio di prodotti digitali o siete alla ricerca di modi per aggiungere prodotti digitali al vostro negozio, avete una serie di strumenti tra cui scegliere in base alle vostre esigenze

  1. Digital Downloads: questa app gratuita di Shopify offre un modo semplice per vendere prodotti digitali nel vostro negozio. Al momento dell’acquisto, i clienti possono scaricare i loro file immediatamente e ricevere un link nella loro email.
  2. Sendowl: per le attività legate a prodotti digitali più complessi, Sendowl fornisce una varietà di funzioni e di automazione, come i link temporanei e le chiavi di licenza generate automaticamente, per attivare i vostri prodotti.
  3. Single: se siete musicisti, Single è stato creato pensando a voi. Non solo colma il divario tra vendita fisica e digitale di musica, ma consente anche di includere facilmente delle clip sulla pagina prodotto, che i clienti possono campionare.
  4. FetchApp: FetchApp è un’altra app per il download digitale che offre meno funzionalità di Sendowl, ma ha un piano gratuito disponibile (5 MB di spazio di archiviazione) e dà la possibilità di allegare più file a un singolo prodotto.
  5. Sky Pilot: questa app è ideale per creare un programma di abbonamento, e consente di vendere file o streaming di video esclusivi ai clienti. I clienti possono quindi accedere a tutti i file acquistati in precedenza tramite il proprio account.

Oltre a questi sistemi di consegna di prodotti digitali, ci sono altre app di Shopify per implementare e proteggere i vostri beni digitali, come ad esempio:

  • Charge Rabbit: questa app consente di applicare la fatturazione ricorrente, necessaria per vendere i prodotti digitali come parte di un abbonamento. Potete integrarla con Sky Pilot, menzionata sopra, per abilitare gli abbonamenti per streaming o download digitali esclusivi.
  • Photolock: se cercate una protezione extra per i prodotti visivi, come le foto di repertorio, questa app offre molte delle misure di sicurezza di cui potreste aver bisogno, dal watermark alla protezione del codice sorgente.
  • Disable Right-Click: quando il contenuto che vendete è il vostro prodotto, questa app vi aiuta a proteggerlo dai furti. Potete bloccare immagini e testo in modo che non possano essere salvati o copiati senza autorizzazione.

In base alle vostre esigenze, potete utilizzare queste e altre app insieme per incorporare i prodotti digitali nel vostro negozio Shopify e mettere in atto alcune idee di prodotti digitali che trovate di seguito. 

Nota: quando create prodotti digitali in Shopify, assicuratevi di deselezionare “Questo è un prodotto fisico”.

1. Prodotti educativi come ebook o corsi

how to cake it selling ebooks as a digital product
How to Cake It vende ebook in alternativa ai libri di cucina cartacei.

Se vi considerate esperti di un particolare argomento, i prodotti digitali sono un ottimo modo per impacchettare queste informazioni in un buon formato e venderle ad altri che desiderano imparare.

Magari ci sono già molti blog gratuiti o tutorial su YouTube che riguardano il vostro argomento, ma potete comunque competere offrendo contenuti che promettono non istruzione ma trasformazione. In altre parole, non vendete il prodotto, vendete il potenziale del cliente dopo aver acquistato il prodotto.

Potete sfruttare la vostra reputazione di esperti per attirare l’attenzione sui prodotti o, se partite da zero, potete creare e distribuire contenuti gratuiti per generare interesse e lead per i vostri prodotti digitali a pagamento.

2. Licenze per utilizzare le vostre risorse digitali

edit stock selling stock footage as digital products
EditStock vende licenze per permettere agli studenti di utilizzare i video del loro repertorio nelle proprie pellicole demo.

Dalle foto d’archivio alle riprese video, dalla musica agli effetti sonori, c’è un ecosistema globale di risorse digitali sottoposte a licenza caricate da creativi perché altri creativi le utilizzino nel loro lavoro.

Offrendo licenze a privati e aziende, è possibile addebitare l’uso di foto, video, musica, software e altro, direttamente dal proprio negozio o attraverso dei marketplace, come i siti di foto di stock. Tuttavia, alcuni di questi siti possono richiedere fino al 50% di commissioni per ogni vendita. Se preferite avere una vostra destinazione per le risorse digitali, potete utilizzare Sendowl per creare questo tipo di attività con chiavi di licenza univoche generate automaticamente.

Per scegliere quali risorse creare è utile lavorare a ritroso, partendo dalle esigenze del pubblico a cui volete rivolgervi. Cominciate pensando a che genere di risorse vorrebbe usare il vostro cliente ideale per creare prodotti realmente richiesti (e quindi più facili da vendere).

Inoltre, assicuratevi di proteggere i vostri prodotti digitali con dei watermark e altre misure di sicurezza, soprattutto se vendete foto.

3. Abbonamenti per l’accesso a prodotti digitali esclusivi

snowboard addiction selling memberships for digital products
Snowboard Addiction offre un abbonamento a contenuti didattici premium, come integrazione ai loro prodotti fisici per gli snowboarder.

Invece di vendere singoli prodotti digitali, potete raggrupparli insieme e racchiuderli in un abbonamento a pagamento per generare entrate ricorrenti.

Questo approccio è ideale se volete far crescere una libreria di contenuti premium e coltivare una comunità di membri appassionati. In alcuni casi, gli abbonamenti digitali a pagamento possono persino creare un’opportunità per monetizzare in maniera diretta il marketing dei contenuti esistenti.

Poiché questi contenuti si trovano dietro a un paywall che solo gli abbonati paganti possono oltrepassare accedendo al proprio account cliente, potete anche avere contenuti esclusivi da trasmettere in streaming anziché scaricare.

È possibile creare questo tipo di attività utilizzando Charge Rabbit per la fatturazione ricorrente dell’abbonamento e SkyPilot come sistema di consegna digitale.

4. Modelli e strumenti digitali

retro supply co. sells digital products for designers
Retro Supply Co. vende strumenti digitali e risorse per designer.

I prodotti digitali possono anche presentarsi sotto forma di strumenti intangibili che consentono ai professionisti di svolgere compiti che non rientrano nel loro bagaglio di competenze, o che occupano molto tempo. Potete vendere soluzioni digitali per risolvere le difficoltà e le esigenze più frequenti di un pubblico specifico.

Alcuni esempi:

  • Modelli di prodotti per gli imprenditori
  • Template di curriculum per chi cerca lavoro
  • Software per le imprese
  • Plugin di Adobe After Effects per editor di video
  • Icone, caratteri o kit UX per i web designer

Se avete già un’attività freelance, potreste pensare di trasformare competenze e servizi in prodotti digitali per creare flussi di entrate passivi.

Leggi anche12 cose da vendere su Shopify (diverse dai prodotti fisici)

5. La vostra musica o arte come prodotto digitalemateria collective sells digital music sheets

Materia Collective vende spartiti digitali per colonne sonore di videogiochi.

Se siete musicisti o artisti, probabilmente avrete valutato i vari modi in cui trarre guadagno dal vostro talento, o dal pubblico che state creando. Una soluzione sempre valida è rappresentata da T-shirt o stampe, ma ce ne sono molte altre nel mondo dei download digitali.

Un musicista può vendere suonerie delle sue canzoni più belle insieme al merchandising. Allo stesso modo, un fumettista può trasformare la propria arte in sfondi per il telefono acquistabili. Dal momento che non serve alcun inventario, potete sperimentare diversi formati per vedere cosa vuole il pubblico, senza correre troppi rischi.

6. I vostri servizi come prodotti digitali

street parking sells personal training as digital products
Street Parking confeziona i suoi programmi di personal training in prodotti digitali da vendere come abbonamento mensile.

I servizi funzionano bene come prodotti digitali, in quanto sono sostanzialmente l’opposto dei prodotti: con i servizi il vostro “inventario” è limitato al numero di ore lavorative che volete svolgere.

Inoltre, i clienti ricevono spesso prodotti digitali come parte del loro “acquisto” di servizi. Ad esempio, un designer può fornire i loghi, così come un personal trainer può offrire un piano di allenamento. Basandovi su questo, potete posizionare determinati servizi come pacchetti contenenti preziosi prodotti digitali.

Per fare un esempio, potete offrire una consulenza a pagamento insieme a un report personalizzato o un foglio di lavoro Excel, e quindi vendere ai vostri clienti prodotti o servizi aggiuntivi. Oppure potete offrire un prodotto scaricabile gratuitamente per generare lead per la vostra mailing list, una tattica che molte aziende online utilizzano oggi.

Se ci sono attività complementari alla vostra, facili per voi ma preziose per i vostri clienti, potete considerare di sfruttarle per creare flussi di entrate che richiedono minor tempo e minori sforzi.

Siate creativi con i vostri prodotti digitali

Senza la necessità di tenere l’inventario o il sovraccarico associato alla vendita di prodotti fisici, le attività basate su prodotti digitali possono essere avviate e testate con pochi rischi.

Esistono innumerevoli modi per creare i vostri prodotti digitali e integrarli nella vostra attività. Con un po’ di ingegno e un investimento iniziale di tempo, potete offrire un valore irresistibile che sarà più che ripagato in futuro.


Vendi prodotti digitali dal tuo negozio Shopify. Inizia oggi stesso la tua prova gratuita di 14 giorni!


Articolo originale di Braveen Kumar, tradotto da Cristina Tormen.

 

Argomenti: