Blog di Shopify

Il business del fai da te: 8 esempi di prodotti da fare e vendere online

things to make and sell on shopify

Pesce salato e tabacco vengono scambiati con pellicce e cereali per mangimi. Un blocco di legno grezzo diventa un cavallo giocattolo e viene venduto in una bancarella di un mercatino artigianale locale. Semi di cocomero, seminati e coltivati, diventano frutti finiti prima di cambiare di mano in una bancarella a bordo strada.

Creare da zero qualcosa, coltivarlo con le proprie mani e poi dargli vita propria vendendolo o scambiandolo, è il principio del commercio. Il commercio si è evoluto nel corso dei secoli, e i più grandi cambiamenti si sono verificati con il trasporto ferroviario, il boom della produzione e internet. Ma, per quanti cambiamenti ci siano stati, le radici del commercio rimangono fermamente piantate.

Oggi, migliaia di merchant Shopify producono oggetti fatti a mano e li vendono alle mostre dell’artigianato, in negozi pop-up o attraverso i loro negozi online in tutto il mondo. L’ecommerce dà più visibilità agli artigiani, e le app li aiutano a gestire le loro attività in maniera più efficiente, così possono dedicarsi a ciò che sanno fare meglio: la loro arte.

Things to make and sell.

Negli anni abbiamo condiviso con voi molti approfondimenti sulle attività fai da te, attraverso case study e guide per aiutarvi a trasformare la vostra passione in un lavoro.

Tuttavia, potreste non sapere esattamente cosa fare e vendere. Magari state cercando un nuovo hobby per non stare con le mani in mano (e arrotondare le vostre entrate), o forse non siete bravi nei lavori manuali.

Ecco perché abbiamo compilato una lista di prodotti da fare e vendere adatti a chiunque, dai principianti agli artigiani esperti, che comprende lavori qualificati e lavori che non richiedono particolari capacità.

8 prodotti da fare e vendere

  1. Bombe da bagno e saponi
  2. Magliette e articoli con stampe
  3. Gioielli
  4. Regali personalizzati e subscription box
  5. Candele
  6. Opere d'arte e stampe
  7. Prodotti digitali
  8. Prodotti tradizionali fatti a mano

1. Bombe da bagno e saponi

    Make and sell bath bombs.

    Honeybunch Handmade su Shopify

    Cercando su Google trovate pagine di tutorial che spiegano come fare in casa saponi, bombe da bagno e altri prodotti di bellezza. Si va da semplici ricette per sali da bagno a formule più complesse che richiedono emulsioni e conservanti. Quest’idea commerciale non richiede una particolare creatività (si possono fare saponi e bombe da bagno usando stampi commerciali) ma il packaging e il brand sono molto importanti per i prodotti di bellezza, quindi prendete in considerazione di assumere un designer. 

    💡 Suggerimenti:

    • Tenete sotto controllo l’inventario: le bombe da bagno fanno più bollicine se sono fresche, e gli ingredienti naturali nel sapone (come gli oli essenziali) possono scadere.
    • Fate della ricerca sulle materie prime che utilizzate per assicurarvi che siano di prima scelta e sicure sulla pelle. Il merchant Shopify Salem Essentials consiglia di studiare i principi base della chimica.
    • Verificate con le autorità locali che il luogo di produzione rispetti le norme sanitarie. In Italia la normativa non consente di produrre cosmetici, inclusi i saponi, in casa propria. Per avviare un’attività di questo tipo è necessario avere un locale adibito a laboratorio che abbia ottenuto i permessi dell’ASL e del comune di riferimento. Vi consigliamo di contattare per prima cosa la vostra ASL o il vostro comune di riferimento per ottenere informazioni più dettagliate sulla corretta procedura da seguire.

    2. Magliette e articoli con stampe

    print on demand magliettePossiamo definirla un’attività creativa per i non creativi. La vostra idea originale viene progettata e stampata su vari oggetti come magliette, tazze, borse e bandana per cani. Il prodotto finito viene poi spedito direttamente al cliente. È un’attività che non richiede un eccessivo impegno, pertanto è accessibile a molti.

    Esempi: https://ideatshirt.it/ su Shopify  

    Inizia: Vendere magliette online: la guida definitiva

    💡 Suggerimenti:

    • Le magliette e gli articoli stampati possono essere complementari alla vostra attività. Ad esempio, le palestre, i musicisti e le organizzazioni di beneficenza potrebbero costruire più facilmente il loro brand inviando gadget brandizzati ai clienti.
    • Non siete designer? Potete cercare dei designer in grado di aiutarvi a realizzare le idee per la vostra attività su siti come Creative Market o Upwork.
    • Usate un’app per la stampa e la realizzazione come Printful o Hoplix. Si integrano con il vostro negozio Shopify e stampano, realizzano e inviano automaticamente tutti gli ordini.

    3. Gioielli

      Tataborello gioielli

      https://www.tataborello.com/ su Shopify

      I gioielli sono un’altra valida idea per un’attività commerciale che può spaziare da qualcosa di molto semplice (come collane di perline o braccialetti intrecciati) a qualcosa di più complesso da creare con speciali attrezzature (come l’argenteria). Si tratta però di un mercato già saturo, pertanto è importante che vi concentriate sul lavoro da fare per far sì che il vostro design si distingua. C’è una nicchia a cui potete rivolgervi?

      Esempi: Manuel Bozzi su Shopify

      💡 Suggerimenti:

      • La moda cambia. Assicuratevi che la vostra idea sia valida osservando come cambiano le tendenze nel settore dei gioielli. Per farlo potete usare Google Trends e seguire fashion blogger e influencer famosi.
      • Prendete in considerazione di inserire delle app come Jewelfie per aiutare i clienti a scegliere la giusta taglia.
      • La fotografia è molto importante, ma è anche difficile per via delle dimensioni e delle qualità riflettenti dei gioielli. Vale la pena quindi di fare un investimento e assumere un professionista per avere foto di qualità. Per risparmiare potete dividere i costi dei servizi fotografici con aziende di abbigliamento con cui associare il vostro brand.

      4. Regali personalizzati e subscription box

        Freegluboxhttps://www.freeglubox.it/ su Shopify

        I regali o le subscription box sono una grande idea per chi non è così bravo nei lavori manuali ma ha a cuore la personalizzazione. A differenza della stampa on demand, le box personalizzate sono piuttosto impegnative. L’assemblaggio può essere un po’ noioso, ma ha i suoi vantaggi: le subscription box vengono preparate in genere tutte assieme una volta al mese, e hanno sempre le stesse dimensioni, il che semplifica il processo di spedizione.

        Inizia: Come lanciare una Subscription box

        💡 Suggerimenti:

        • Calcolate le vostre esigenze di spazio per stoccaggio e assemblaggio. Riuscite a far stare tutto a casa vostra o dovete affittare un locale?
        • Invogliate i vostri clienti a impegnarsi con voi. Offrite uno sconto importante o il primo mese gratuito a chi paga in anticipo per l’abbonamento.
        • Usate delle app come Recurring Orders and Subscriptions per gestire gli abbonamenti

        5. Candele

          Make candles.MADE su Shopify

          Il settore delle candele negli USA è un business da 2,3 miliardi di dollari, all’interno del quale ci sono molte nicchie da esplorare: candele religiose, di compleanno, ecologiche e naturali, profumate, in cera d’api, originali e molto altro. Come per i saponi, non mancano tutorial su come fare candele fai da te, e i metodi base per sciogliere e versare richiedono davvero poche abilità manuali. 

          💡 Suggerimenti:

          • Fatevi un’assicurazione e utilizzate etichette di sicurezza. Data la natura dell’utilizzo della candela, che comporta il rischio di incidenti o incendi, è consigliabile proteggere la propria attività da eventuali cause civili che potrebbero nascere dall’uso del prodotto.
          • Per farvi notare in un mercato così affollato dovete puntare a una nicchia. Frostbeard Studio, ad esempio, si concentra sugli appassionati di libri, creando aromi per candele con nomi ben studiati e pieni di riferimenti letterari.
          • Fate attenzione al branding e al packaging. Le candele non sono molto diverse l’una dall’altra dal punto di vista degli ingredienti, ma il vostro prodotto può spiccare per un bel packaging e un brand che funziona.

          6. Opere d’arte e stampe

            Affiche

            https://affiche-fineart-shop.it/ su Shopify

            Dimenticatevi la storia dell’artista povero. Non c’è periodo migliore di questo per creare la vostra arte e venderla (senza svenderla). Che la vostra specialità sia la pittura o le stampe, potete rivolgervi a un pubblico molto vasto e vendere in tutto il mondo.

            Inizia: Come vendere arte online

            💡 Suggerimenti:

            • Lavorate con una galleria affermata come Spokeart, supportata da Shopify, per mostrare in prima persona il vostro lavoro e trovare il pubblico per il vostro negozio online.
            • Fate delle foto professionali ai vostri lavori, o, per spendere meno, scannerizzateli con uno scanner piano e mettete insieme le immagini con Photoshop.
            • Prendete in considerazione l’idea di riprodurre la vostra arte in formati diversi, da stampe e cartoline a magliette e tazze. Potete farlo da soli con un servizio di print on demand, oppure permettere ad altri brand ecommerce di usare i vostri lavori.

            7. Prodotti digitali

              Sell digital products.Retro Supply su Shopify

              La digitalizzazione dei beni non accenna a fermarsi. Fare e vendere prodotti digitali come licenze, modelli di inviti a nozze, webinar o attività con Photoshop richiede un po’ di preparazione, ma una volta avviata l’attività non c’è bisogno di molto lavoro. Le spese generali sono molto basse e non dovete preoccuparvi di questioni come inventario e spedizione, che interessano soltanto i prodotti fisici.

              Esempi: 12 cose da vendere su Shopify (diverse dai prodotti fisici)

              💡 Suggerimenti:

              • Scegliete un metodo di consegna. Potete integrare app come Digital Downloads e Sky Pilot al vostro negozio Shopify per spedire automaticamente beni digitali, o fornire a ciascun cliente un link per il download.
              • Se ospitate file su Shopify accertatevi che ciascun file non superi i 5GB. Per file più grandi, provate a comprimerli in archivi zip.

              8. Prodotti tradizionali fatti a mano

                Sell handmade goods.

                Old World Kitchen su Shopify

                Articoli in pelle, sculture in legno e ceramiche sono tutti oggetti tradizionali che hanno un mercato in crescita. Le reazioni negative contro la produzione di massa stanno prendendo piede e avvantaggiando lo slow food, i prodotti unici e su misura, e l’artigianato artistico. Molte di queste discipline richiedono abilità che si acquisiscono nel tempo, ma potete accedere al vostro mercato interno e imparare con tutorial online, workshop nella vostra zona, e cominciando a fare (e a sbagliare).

                Esempi: Old World Kitchen su Shopify (Case Study)

                Inizia: 8 hobby comuni da cui poter guadagnare

                💡 Suggerimenti:

                • Ciò che rende i prodotti artigianali così interessanti è soprattutto la storia che c’è dietro a chi li ha fatti. Tessete la vostra storia nelle pagine prodotto, in una pagina ‘chi siamo’ efficace, e anche nel packaging.
                • Come crescerete? Se la vostra idea decolla, valutate come mantenere la natura artigianale dei vostri prodotti anche facendone in grandi quantità: potete assumere dei produttori a contratto? Potete dare in appalto a un produttore alcune parti del prodotto e poi finirlo a mano?

                Make handcrafted products.

                Artifact su Shopify

                Le idee non finiscono qui, potete fare e vendere qualsiasi cosa, da biscotti per cani e tavolini per caffè a borsette e terrari. Sfogliate i nostri case study per altre idee su cosa creare.

                Create prodotti e li vendete su Shopify? Condividete la vostra storia nei commenti!


                Pronto a vendere i tuoi oggetti fai da te? Prova gratuitamente Shopify per 14 giorni, senza impegno

                Argomenti: