Blog di Shopify

16 idee imprenditoriali per mettersi in proprio

16 idee di business per avviare un’attività senza lasciare il posto fisso

Avete intenzione di mettervi in proprio? O magari volete avviare un'attività che vi consenta di lavorare online e guadagnare dei soldi extra? In ogni caso, esistono molti modi per trasformare le vostre capacità e interessi in una fonte di reddito.

Gestire un’impresa online di successo ha indubbiamente il suo fascino e al tempo stesso richiede di affrontare una serie di sfide. In verità, avviare un’attività di qualsiasi tipo rappresenta un grosso impegno.

Ma moltissime persone hanno già realizzato il loro sogno imprenditoriale. E con le idee giuste e una buona dose di energia, anche voi potete farcela.

Non stiamo parlando di un escamotage rivoluzionario. Lanciare un business non è questo. Piuttosto, abbiamo raccolto una serie di spunti che possono aiutarvi ad avviare un’attività senza lasciare l’attuale lavoro, ma trovando un'idea imprenditoriale o un modello di business conciliabili con il vostro stile di vita.

16 idee imprenditoriali per mettersi in proprio

  1. Lanciare una linea di abbigliamento
  2. Avviare un negozio in dropshipping
  3. Vendere opere d'arte online
  4. Diventare scrittori, designer o sviluppatori freelancer
  5. Organizzare corsi online
  6. Vendere articoli di seconda mano
  7. Pubblicare un libro
  8. Creare un blog
  9. Diventare assistenti virtuali
  10. Diventare influencer
  11. Creare app e siti web
  12. Pubblicare un podcast
  13. Fare affiliate marketing
  14. Lanciare una subscription box
  15. Vendere un prodotto di nicchia
  16. Creare prodotti artigianali

1. Lanciare una linea di abbigliamento

Purché abbiate qualche idea di design e un po' di tempo a disposizione, potete avviare un’attività lanciando il vostro brand di abbigliamento.

Se avete già un negozio Shopify, potete creare la vostra linea di abbigliamento utilizzando Oberlo, Printify, Printful o altre app di stampa on demand. Queste app sono in grado di collegare automaticamente il vostro negozio a tipografie e produttori di abbigliamento. Gestiscono per voi ogni fase del processo di evasione degli ordini retail, lasciandovi liberi di progettare il design e spedire un'ampia gamma di capi in tempi brevi.

Perché creare una linea di abbigliamento?

  • Niente dà più soddisfazione che creare prodotti utilizzati ogni giorno dalla gente.
  • Non appena realizzato il vostro negozio Shopify, potete iniziare a vendere immediatamente. App come Printify e Printful rendono più semplice e snello il processo di ideazione e consegna dei capi di abbigliamento personalizzati.
  • Trasformate la vostra creatività in qualcosa di concreto e redditizio. Amerete vedere i vostri design prendere vita.

7 modi per avviare un’attività senza lasciare il lavoro
Abbiamo usato Printful per creare THINK PUP, un negozio di abbigliamento per proprietari di cani e abbiamo finito per guadagnare oltre 1.200 dollari in sole tre settimane. Con un po' di tempo e ricerca, anche voi potete riuscire a costruire un'azienda di t-shirt di successo.

Volete iniziare? Leggete la nostra guida dettagliata “Vendere magliette online. La guida definitiva”.

A partire dalla realizzazione dei prodotti, fino alla creazione della storia del brand e alla promozione mediante l’influencer marketing, ecco alcune risorse che potranno aiutarvi e ispirarvi nel far crescere il vostro business di abbigliamento:

2. Avviare un negozio in dropshipping

Pensate che vi occorra un magazzino colmo di scorte per gestire la vostra attività? Non è così!

Il dropshipping è un ottimo modo per avviare un'attività con un budget minimo. Potete tastare il terreno procurandovi un prodotto già esistente da un fornitore, il quale si occuperà delle incombenze come l'imballaggio e l'evasione degli ordini.

Questo processo vi consente di aggirare molti degli ostacoli che potrebbero impedirvi di avviare un’attività. In particolare, vi evita il rischio di scoprire che non esiste un mercato per il vostro prodotto dopo aver già effettuato un ordine enorme presso un produttore o un fornitore.

Perché scegliere il dropshipping?

  • Non dovete immagazzinare i prodotti in un luogo fisico, il che significa che il flusso di cassa non è vincolato all'inventario. Il rischio è minore perché non c’è un esborso anticipato per i prodotti.
  • Ogni volta che qualcuno acquista un prodotto sul vostro negozio, effettuate l’ordine a una terza parte, che gestisce il resto del processo per voi. Poiché non richiede di curare aspetti come il tracking dell'inventario o la spedizione degli articoli, il dropshipping elimina molti possibili problemi per gli imprenditori in erba.
  • Il fatto che non sia necessario un magazzino significa che siete liberi di gestire la vostra attività da qualsiasi luogo. Che si tratti del salotto di casa o del caffè in fondo alla strada, siete voi a decidere da dove lavorare.

Se siete interessati al dropshipping, installate Oberlo e leggete la nostra Guida introduttiva al dropshipping, che vi aiuterà a iniziare.

Non avete idee per un negozio online? Ecco alcune strategie per restringere il campo al prodotto perfetto:

3. Vendere opere d'arte online

Un'idea per aprire un negozio online è quella di vendere opere d’arte realizzate da voi, monetizzando la vostra creatività. Che siate pittori, fotografi o musicisti, ci sono molti modi per avviare un'attività commerciale e trasformare il vostro ultimo capolavoro in una fonte di reddito con un sito web di ecommerce dal favoloso design.

Se la pittura o la fotografia sono il vostro punto di forza, potete vendere le vostre opere, come stampe, tele e poster incorniciati, usando Printify o Printful. È un ottimo modo per trasformare la vostra arte in qualcosa di tangibile, che le persone possono portare a casa e integrare nel loro spazio. La musica è la vostra passione? Potete vendere i vostri beat, brani, campionamenti e altro ancora come download digitali.

Date solo un'occhiata a The Drum Broker, il più grande esempio di negozio online di basi musicali al mondo. Con l'aiuto di app come FetchApp e ShipStation, ha creato un modello di business sostenibile e di successo.

Perché vendere le vostre opere d'arte?

  • Diventate parte della vita delle persone. Portate il vostro lavoro nelle case e nelle cuffie dei vostri clienti.
  • Create una piattaforma per mostrare le vostre opere allestendo un negozio online.
  • Per un artista, creare opere non è solo un hobby, ma uno stile di vita. Questa è la vostra occasione per trasformare la vostra passione in una fonte di reddito, potenzialmente vivendo di ciò che amate davvero.

Pronti a dar vita alle vostre idee per un negozio d'arte? Iniziate con queste risorse:

4. Diventare scrittori, designer o sviluppatori freelancer

Scrittori, sviluppatori e grafici possono avviare un'attività basata sul loro talento. Come freelancer, sarete in grado di mettere a frutto le vostre capacità aiutando le persone di tutto il mondo nei loro progetti (e guadagnando anche voi, naturalmente).

Fare il freelancer non significa dedicarsi a progetti che durano mesi e non avere più del tempo libero. Potete facilmente trovare dei lavori brevi, compatibili con i vostri impegni.

Per trovare persone che hanno bisogno del vostro aiuto, provate i marketplace freelance, come Upwork e Fiverr.

7 modi per avviare un’attività senza lasciare il lavoro

Vale la pena di notare che Fiverr è un po' diverso da una piattaforma di lavoro tradizionale. Come suggerisce il suo nome, tutti i lavori pubblicati sulla piattaforma costano cinque dollari. Il segreto per guadagnare su Fiverr è impostare accuratamente le offerte in modo da poter fare agevolmente upselling e incassare di più dal cliente.

Ad esempio, come servizio iniziale di 5 dollari potete offrire la scrittura di un'introduzione di 150 parole per un blog post. Come upsell, potreste chiedere altri 10 dollari per ulteriori blocchi di 150 parole. Potete fare aggiustamenti sui servizi offerti finché non trovate una combinazione redditizia.

Se volete il controllo totale su quanto vi fate pagare, create un negozio Shopify. Potrete mettere in vendita i vostri servizi come se fossero prodotti e poi disabilitare la spedizione, dato che in realtà non dovrete consegnare materialmente nulla ai clienti. Potete anche utilizzare applicazioni come BookThatApp e Events Calendar per offrire ai clienti la possibilità di fissare un appuntamento.

Perché il freelancing?

  • Da freelancer, scegliete i progetti su cui volete lavorare e stabilite il vostro orario e la vostra sede di lavoro.
  • Essere pagati per fare qualcosa in cui siete bravi è una sensazione gratificante, sia che vogliate mettervi in proprio sia che l’obiettivo sia solo guadagnare qualche soldo extra nel weekend.
  • Se siete nuovi a blogging, design e sviluppo, il freelancing è un modo eccellente per costruire il vostro portfolio e acquisire una reale esperienza in una vasta gamma di settori. Potreste scoprire di avere un'abilità o una passione per qualcosa in cui non vi sareste mai aspettati di riuscire.

Il lavoro freelance vi sembra un’idea che ben si concilia con il vostro stile di vita? Abbiamo messo insieme alcuni ottimi articoli che possono aiutarvi a sfruttare al meglio il vostro tempo. Date un'occhiata:

5. Organizzare corsi online

Vendere un corso online è un modo efficace per generare un reddito passivo. Realizzate un video di presentazione che introduce un argomento su cui siete ben preparati e integratelo nel vostro sito web personale.

Richiede uno sforzo iniziale; ma se riuscite a progettare una serie popolare di video tutorial di alto valore, potete guadagnare nel tempo, mentre gli utenti continuano a iscriversi al vostro corso.

Per iniziare a creare il vostro primo corso online, pensate a un argomento che conoscete abbastanza bene da poterlo insegnare a qualcuno dalla A alla Z. Può trattarsi letteralmente di qualsiasi cosa: produzione musicale, social media marketing, sviluppo web, ecc.

Successivamente, procuratevi un'app di screencasting, come ScreenFlow, per registrare lo schermo e la voce mentre guidate gli studenti nel vostro tutorial. ScreenFlow è inoltre dotato di una suite di video editing integrata, che consente di girare e tagliare i video, tutto sulla stessa piattaforma.

Perché tenere un corso online?

  • Potete creare un corso online e poi letteralmente “dimenticarlo”. Prendetevi qualche giorno o settimana, a seconda della complessità a cui puntate, per costruire un corso online. Potreste raccogliere i benefici per settimane.
  • Avete già le conoscenze: dovete solo condividerle. Concentratevi sull'insegnamento di qualcosa in cui siete già esperti e il resto verrà naturale, che si tratti di costruire applicazioni iOS, creare budget mensili o impostare campagne pubblicitarie su Facebook.
  • Insegnare a qualcuno una nuova competenza è un vantaggio di per sé. Anche se c'è sicuramente da guadagnare nell'insegnamento dei corsi online, aiutare altre persone è sempre un'esperienza soddisfacente in sé stessa.

Pensate di condividere le vostre abilità con il mondo? Guardate dei TED Talk di ispirazione per gli imprenditori.

6. Vendere articoli di seconda mano

Amate andare nei negozi di usato e cercare grandi affari? Allora un'ottima idea per aprire un negozio è vendere online i vostri tesori di seconda mano.

I potenziali clienti vogliono comprare cose originali, ma non hanno la voglia di andare a spulciare tra vecchie magliette da calcio e cinture intrecciate per mettere le mani su qualcosa di straordinario. Approfittatene per affermarvi come affidabili “curatori vintage” che girando riescono a scoprire pezzi unici da vendere.

Perché vendere articoli usati?

  • Mettete a frutto la vostra dipendenza dallo shopping. Ammettiamolo, passereste comunque al setaccio gli scaffali dei negozi di articoli usati, quindi perché non guadagnare nel farlo?
  • I margini di guadagno sono enormi. Quel cappellino Radioshack da 2 euro che avete trovato durante il fine settimana? Potrebbe diventare un cappellino vintage vaporwave con visiera e strech regolabile da 40 euro.
  • Vendete qualcosa di unico. In nessun altro posto sul web la gente sarà in grado di trovare collezioni vintage uguali alle vostre.

7 modi per avviare un’attività senza lasciare il lavoro

A volte la passione per gli articoli particolari di seconda mano è tutto ciò che serve per avviare un'attività. Windy Gaming, un negozio online dedicato alla vendita di videogiochi vintage, ha iniziato quando il suo proprietario ha ricevuto una scatola di vecchi giochi giapponesi da un amico e ha deciso di venderli online. Ora, Windy Gaming genera 1.000 dollari a settimana vendendo giochi retrò in tutto il mondo.

Volete trasformare la vostra merce vintage in un guadagno extra? Fate riferimento alla nostra guida:

7. Pubblicare un libro

Non c'è nulla di male ad ammetterlo: probabilmente avete pensato all’eventualità di pubblicare un libro. Anche se vedere il vostro nome su un elenco di best seller può sembrarvi un sogno, in realtà l’obiettivo non è così fuori portata.

Non importa che si tratti di un romanzo di fantascienza, di una guida al marketing o di un libro illustrato per bambini, ora ci sono molte opzioni per autopubblicare con successo il proprio libro.

7 modi per avviare un’attività senza lasciare il lavoro

Esistono molte soluzioni diverse per pubblicare e vendere un libro online. Potete valutare la pubblicazione del libro come ebook con l'app Digital Downloads o l’utilizzo di servizi di stampa on demand come Blurb e CreateSpace.

Per vendere un ebook attraverso il vostro negozio online, installate l'app Digital Downloads e sarete immediatamente in grado di salvare i file digitali come prodotti. Una volta acquistati, i vostri ebook saranno inviati ai clienti via email o come link diretto per il download.

Se decidete di vendere delle copie fisiche del vostro libro, dovrete solo effettuare un ordine con Blurb o CreateSpace ogni volta che il vostro lavoro verrà acquistato. Queste aziende si occuperanno della stampa personalizzata del vostro libro e gestiranno l'intero processo di stoccaggio ed evasione degli ordini.

Perché pubblicare un libro?

  • A stampa, stoccaggio e spedizione pensano i servizi come Blurb e CreateSpace.
  • Che senso ha scrivere qualcosa, se nessuno la legge? L’autopubblicazione è il modo più rapido per far arrivare il vostro libro nelle mani dei potenziali lettori.
  • La scrittura creativa è la vostra passione e vi meritate di guadagnare facendo qualcosa che vi piace.

Pronti a vivere il sogno di essere autori di un libro pubblicato? Queste risorse vi aiuteranno a entrare tra i best seller:

8. Creare un blog

Il concetto di “blog” ha fatto molta strada dalla sua nascita. Quello che un tempo era un giornale virtuale si è ora trasformato in uno strumento di marketing e persino di monetizzazione.

Fare blogging è un’ottima idea di business online. Potete guadagnare vendendo prodotti, pubblicando post sponsorizzati oppure ospitando inserzioni di terze parti.

In ogni caso la chiave per avere successo è focalizzarvi sulla costruzione di un pubblico attivo e fedele. Puntando su un approccio incentrato sul pubblico, coltiverete una community che si fida di voi. Ed è proprio la fiducia a garantire la possibilità di generare delle entrate.

Perché creare un blog?

  • I blog hanno un potenziale di crescita illimitato. Potete espandervi con l’affiliate marketing, l'ecommerce, i corsi e attraverso qualsiasi altra opportunità imprenditoriale online. Alcuni blog utilizzano anche il subscription business model per incrementare le entrate.
  • Un blog è un’impresa a lungo termine. I risultati non sono immediati ma potenzialmente duraturi. Il vostro blog resterà online per sempre, o almeno finché non lo cancellate.
  • Un blog vi permette di coltivare la scrittura, un'abilità essenziale per avere successo nel lavoro e comunicare efficacemente. Usate strumenti come Language Tool per perfezionare i vostri testi.

Per maggiori informazioni su come iniziare, date un'occhiata a questi articoli:

9. Diventare assistenti virtuali

Siete super organizzati? Amate svolgere il lavoro “dietro le quinte”? Se è così potreste essere i candidati ideali per avviare un'attività come assistenti virtuali.

Un assistente virtuale aiuta gli imprenditori e i dirigenti aziendali a organizzare la loro vita personale e professionale. La gamma di compiti di un assistente virtuale è vasta. Include la pianificazione degli appuntamenti, la gestione ordinaria delle attività di marketing e molto altro. Il tutto si svolge online.

Perché diventare assistenti virtuali?

  • È un'opportunità per collaborare con i vostri clienti ideali. All’inizio non saprete chi sono, ma nel tempo scoprirete con chi vi piace lavorare e quali compiti vi piace svolgere. Dopodiché sarete in grado di evolvere la vostra attività in base a tali preferenze.
  • Vi permette di interagire con persone di tutto il mondo. Per lavorare serve solo una connessione internet, e avrete l'occasione di collaborare con clienti e professionisti di ogni nazionalità.
  • Nel tempo potete far crescere la vostra attività creando una rete di assistenti virtuali. Se il vostro lavoro aumenta e avete obiettivi di crescita, assumete e formate assistenti virtuali che lavorino per voi e aumentate i profitti.

10. Diventare influencer

Il fenomeno dell’influencer marketing si è diffuso in modo dilagante. Anche se oggi i consumatori tendono a valutare più criticamente i prodotti da acquistare, esistono ancora molte opportunità per gli influencer.

In passato a causa di alcune pratiche scorrette gli influencer sono finiti in cattive acque e si è sviluppata la tendenza a preferire i micro influencer, con un pubblico meno vasto ma più attivo. Questo è un fatto positivo: non servono più milioni di follower per guadagnare con Instagram.

Perché diventare influencer?

  • È un'opportunità per entrare nel mondo del marketing, che può rivelarsi preziosa; specialmente se volete occuparvi di marketing per professione o desiderate promuovere un’attività tutta vostra.
  • Potreste scoprire brand nuovi e interessanti, che non avreste mai conosciuto se non avessero richiesto i vostri servizi.
  • È un lavoro facile da svolgere, tanto che potreste persino farvi aiutare dal vostro amico a quattro zampe. Non in senso letterale, naturalmente. Ma considerate di rendere protagonista il vostro animale domestico, se non amate esporre la vostra immagine.

11. Creare app e siti web

Siete esperti di tecnologia? Acquisite delle competenze di programmazione e mettetele a frutto creando app per dispositivi mobili, app Shopify, siti web e vendendo prodotti digitali o offrendo servizi.

Ad esempio, create temi Shopify e vendeteli ai merchant che cercano una soluzione facile e abbordabile per allestire il loro sito web. Oppure collaborate direttamente con i clienti e costruite app e siti web su misura per le loro esigenze.

Perché creare app e siti web?

  • Il settore tecnologico è in costante fase di ascesa e la domanda di app e siti web non farà altro che crescere.
  • Esistono un’infinità di piattaforme e sistemi. Se vi stancate di uno potete studiarne un altro e cambiare.

12. Pubblicare un podcast

Vi piace il suono della vostra voce? Considerate la possibilità di registrarla e creare un podcast. È un’ottima idea di business online, con molteplici opzioni di monetizzazione. Sotto molti aspetti lanciare un podcast è come creare un blog.

Ecco gli strumenti che vi occorrono per iniziare:

  • Microfono di alta qualità
  • Software di registrazione audio
  • Software di registrazione delle chiamate

Per promuovere il vostro podcast, considerate di collaborare con personaggi di spicco e intervistarli. Incoraggiate gli ascoltatori a lasciare commenti e a presentare il podcast a familiari e amici.

Perché creare un podcast?

  • I podcast diventano sempre più popolari. Secondo Podcast Insights il 51% degli americani ha ascoltato un podcast.
  • Un podcast di successo offre infinite possibilità. Potete trasformare i vostri episodi in un blog, guadagnare con il podcast advertising e stabilire nuovi contatti.

13. Fare affiliate marketing

Fare affiliate marketing significa consigliare un prodotto o un servizio tramite il vostro blog o sito web, mediante i social media oppure condividendolo con la vostra mailing list o attraverso altri canali. Ogni volta che qualcuno fa un acquisto dal vostro referral link o con il vostro codice univoco, guadagnate delle commissioni.

Cercate un programma di affiliazione che si adatti ai vostri interessi, stile e target di riferimento? Ecco alcuni esempi: Affiliate Future, ShareASale e FlexOffers (in inglese), il programma di affiliazione Amazon e il programma di affiliazione Shopify.

Dopo esservi iscritti, potete iniziare a pubblicare contenuti con il vostro referral link. Create post sui social media, articoli del blog, email e altri contenuti illustrando il prodotto o servizio che promuovete e i suoi vantaggi. Non esagerate con la pubblicità o rischierete di apparire poco trasparenti e inattendibili.

Perché fare affiliate marketing?

  • È facile. Probabilmente già promuovete i prodotti e i servizi che utilizzate. Ma ora potete essere pagati per farlo.
  • L’affiliate marketing è un’ottima fonte di reddito passivo. Con il programma di affiliazione Shopify, gli affiliati guadagnano mediamente 58 dollari per ogni utente che si abbona a un piano a pagamento e 2000 dollari per ogni iscrizione Plus.

14. Lanciare una subscription box

Le subscription box sono scatole a tema con vari prodotti. Esistono subscription box praticamente in ogni settore. Si va dai kit per preparare cibi e snack fatti in casa fino alle scatole di prodotti per il fitness o il trucco. Potete sbizzarrirvi e vendere una subscription box a tema quasi in qualunque settore.

American Uncle ad esempio vende scatole a sorpresa colme di American food e le invia ai clienti ogni mese.

American Uncle

Vendere subscription box significa collaborare con aziende e artigiani acquistando e rivendendo i loro prodotti in bundle. Normalmente si tratta di scatole con prodotti a sorpresa, ma in alcuni casi (es. kit di preparazione pasti) è il cliente a scegliere cosa ricevere.

Perché vendere subscription box?

  • È un'attività redditizia a carattere stagionale. Le subscription box si vendono soprattutto nelle festività, come regalo. Quindi se ad esempio siete interessati a gestire un’attività online solo in un periodo dell'anno, questo potrebbe essere un modello di business da testare.
  • È un settore in crescita. Le vendite sono passate da 57 milioni di dollari nel 2011 a oltre 2,6 miliardi di dollari nel 2016.
  • Non dovete produrre personalmente gli articoli da vendere. Invece, potete utilizzare prodotti collaudati e di successo mettendoli insieme in un’accattivante confezione.

Volete scoprire come iniziare a vendere subscription box? Date un’occhiata a queste risorse:

15. Vendere un prodotto di nicchia

Avete scoperto un mercato di nicchia che vi sembra promettente? Potrebbe essere un’ottima idea di business. I prodotti di nicchia si rivolgono a un pubblico circoscritto e idealmente, a una specifica comunità di utenti.

Esistono mercati di nicchia che si contraddistinguono in base a vari fattori: settore, dati demografici, prezzo, località, valori supportati, caratteristiche del prodotto e molto altro. Un prodotto di nicchia è semplicemente qualsiasi bene abbastanza specifico da essere dedicato a un gruppo delimitato di potenziali clienti. Ad esempio:

  • Prodotti e brand vegani, sostenibili ed eco-compatibili per i consumatori consapevoli.
  • Un pet store per i proprietari di animali domestici. (Potreste anche restringere il campo occupandovi di un solo tipo di animali).
  • Prodotti per i lavoratori in remoto, che hanno esigenze diverse rispetto a chi va in ufficio.

Perché sviluppare un prodotto di nicchia?

  • I prodotti di nicchia sono unici e dunque non passano inosservati. Un certo clamore iniziale può bastare per farvi ottenere la copertura mediatica a costo zero.
  • Restringere il campo può sembrarvi rischioso, ma scegliere un target specifico vi agevola nel marketing. Infatti vi consente di creare messaggi mirati; anziché tentare di interagire con un gruppo di utenti ampio e diversificato, vi rivolgete a un gruppo omogeneo, composto da individui con caratteristiche simili.

16. Creare prodotti artigianali

Se avete una certa manualità, potete cimentarvi nella vendita di prodotti fatti a mano. Che si tratti di gioielli, cornici o mobili, potete monetizzare le vostre abilità artigianali e vendere le vostre creazioni online.

Per la vendita potete usare piattaforme come Craigslist o Etsy, ma un negozio online vi darà un controllo maggiore e vi renderà più facile tracciare ed evadere gli ordini.

Perché vendere prodotti artigianali?

  • È un tipo di attività a cui potete dedicare tanto o poco tempo, a seconda delle vostre preferenze. Sta a voi scegliere quanto far crescere l’attività.
  • Potete organizzarvi per lavorare negli orari che volete. Create i vostri prodotti in momenti prestabiliti o quando avete del tempo libero.
  • È un modo per trasformare la vostra passione in un lavoro. Come per altre idee di business online in questo elenco, un'attività imprenditoriale alimentata dalla passione conduce a un'esperienza più appagante.

Pronti a trovare nuove soluzioni per vendere prodotti artigianali? Iniziate da qui:

Come iniziare per avviare la vostra attività online

Avete scelto il tipo di business online che fa per voi? Ora esercitate la vostra due diligence e poi date vita alla vostra idea.

Ecco come avviare un'attività, passo dopo passo:

  1. Convalidate la vostra idea con delle ricerche di mercato
  2. Sviluppate il vostro prodotto o servizio
  3. Organizzate le vostre finanze aziendali
  4. Trovate venditori e fornitori
  5. Costruite il vostro sito web

1. Convalidate la vostra idea con delle ricerche di mercato

Può suonare un po’ crudo ma è così: solo perché pensate di avere una buona idea, questo non significa che ci sia un mercato pronto ad accoglierla. Prima di investire tempo ed energie ad avviare un'attività, verificate la sua fattibilità e l'interesse dei potenziali acquirenti. Potete assumere un'agenzia per condurre delle ricerche di mercato; ma se avete un budget limitato, adottate l'approccio fai da te:

2. Sviluppate il vostro prodotto o servizio

Avete convalidato la vostra idea per avviare un’attività? Ora è il momento di trasformarla in realtà. Che abbiate intenzione di vendere un prodotto o un servizio, dovete crearlo. Trovate un produttore per dar vita al vostro prodotto, create pacchetti delle vostre offerte di servizi o scrivete il vostro libro e identificate un'opzione di self-publishing per realizzarlo.

Se seguite il percorso del dropshipping, il prodotto è già stato progettato per voi. Sta a voi scegliere i prodotti che vi appassionano o per i quali avete identificato un mercato in crescita. Ecco un esempio pratico: Aprire un’attività ecommerce partendo da zero: come abbiamo generato 922,16 dollari in 3 giorni

Exchange Marketplace

Marketplace Exchange: Comprare un'azienda

Exchange è il marketplace per dar vita ai vostri sogni imprenditoriali acquistando un'azienda online. Sfogliate tra migliaia di negozi in vendita.

Sfoglia siti web in vendita

3. Organizzate le finanze aziendali

“Come aprire un conto corrente aziendale?” è una domanda comune per molti nuovi imprenditori. Dopo aver registrato ufficialmente la vostra azienda presso l’ente locale competente, dovreste ottenere la partita IVA e altre informazioni necessarie per aprire un conto bancario aziendale.

Man mano che crescete, potreste aver bisogno di finanziamenti per attività future, che si tratti del lancio di un nuovo prodotto o di spese per il marketing e la pubblicità. Avere dei conti bancari aziendali vi rende più facile gestire quel capitale, nonché monitorare entrate e spese.

Questo è utile anche per preparare la documentazione fiscale, in quanto le transazioni commerciali sono raccolte in un unico luogo. Non appena le vostre finanze aziendali diventano più complicate, l'assunzione di un commercialista professionista o fiscalista potrebbe essere un'opzione percorribile.

Ulteriori letture:

4. Trovate venditori e fornitori

Soprattutto le aziende online incentrate sui prodotti possono aver bisogno di molte relazioni commerciali. Ad esempio: un produttore, un dropshipper o un coordinatore logistico esterno. Quando identificate le partnership con cui volete proseguire, meglio fare qualche acquisto e confrontare le vostre opzioni, per essere sicuri di ottenere la soluzione migliore per le vostre esigenze.

Altre aziende online possono richiedere relazioni o contraenti diversi. Se state scrivendo un libro, ad esempio, potreste voler assumere un editore professionista e un book designer.

5. Costruite il vostro sito web

Se desiderate avviare un'attività online, dovete avere un sito web. E per generare vendite online, dovete integrare nel sito la funzionalità di elaborazione dei pagamenti. In primo luogo, scegliete un nome di dominio e verificate che sia disponibile. Potete acquistare un nome di dominio per meno di 20 dollari l’anno, in alcuni casi. A questo punto, potete costruire il vostro negozio su una piattaforma come Shopify e iniziare subito ad accettare pagamenti dai clienti.

Qui ci sono alcune altre risorse per aiutarvi a iniziare con il vostro sito di ecommerce:

È il momento di avviare un’attività tutta vostra

Se avete riflettuto sulle possibilità per avviare un'attività, ora è il momento di mettervi in gioco e creare un business tutto vostro, che vi permetta di lavorare online e guadagnare nel tempo libero. Concentratevi sui primi passi verso il successo con la nostra guida “Come realizzare la prima vendita in 30 giorni”.

Avete domande sulla creazione del vostro primo side business? Scrivetele nei commenti qui sotto.


Non hai ancora creato il tuo negozio?

Nessun problema. Inizia la tua prova Shopify gratuita di 14 giorni: non serve la carta di credito!

Argomenti: