Blog di Shopify

Annuncio: Modelli 3D e video da oggi supportati nativamente sulle pagine di prodotto Shopify

Modello 3D di una borsa di Rebecca Minkoff Modelli 3D e video supportati nativamente sulle pagine di prodotto Shopify

Le decisioni di acquisto dei vostri clienti si basano molto sulle pagine di prodotto; e questo a partire dal giudizio sulla qualità degli articoli fino alla scelta della giusta taglia, colore o variante. Copy e foto accattivanti sono la chiave per portare in luce i prodotti invogliando i clienti a cliccare sul pulsante “Aggiungi al carrello”. Ma da oggi, alle pagine di prodotto Shopify si aggiunge una nuova dimensione, con il supporto nativo di modelli 3D e video.

Ora potete caricare sulla pagina di prodotto un modello 3D o un video con la stessa facilità di un'immagine, senza bisogno di codici personalizzati o app di terze parti.

Tra poco vi illustreremo questa nuova funzionalità e come procedere per implementarla:

I modelli 3D permettono al cliente di “provare” prima di acquistare

 
I contenuti multimediali 3D sono ora supportati da tutti i principali browser e dispositivi.
Visita il sito Rebecca Minkoff per vederli in azione.

Nel 2018 abbiamo annunciato Shopify AR, che consente ai merchant di produrre modelli 3D per esperienze di realtà aumentata (AR) attraverso il marketplace Shopify Experts.

Ad oggi, i modelli 3D per AR hanno già dimostrato di aumentare i tassi di conversione fino al 250% sulle pagine di prodotto.

Come 3D e AR stanno migliorando i tassi di conversione di Rebecca Minkoff

Rebecca Minkoff utilizza modelli 3D sulle pagine di prodotto dall'autunno dello scorso anno. Il miglioramento riscontrato è notevole. I visitatori che interagiscono con un modello 3D hanno il 44% di probabilità in più di aggiungere il prodotto al carrello e il 27% di probabilità in più di effettuare l’acquisto. Inoltre, dopo aver visualizzato un prodotto in AR, i visitatori diventano il 65% più propensi a effettuare acquisti sul sito.

“In un’epoca in cui le fashion shopper esperte vogliono potersi connettere al brand, verificare la texture e la struttura di ogni borsa, e immaginare come si sentirebbero a indossarla, siamo entusiasti di avere video e modelli 3D sul nostro sito di ecommerce Shopify per avvicinare al massimo le clienti ai design di Rebecca Minkoff”.

—Uri Minkoff, CEO di Rebecca Minkoff

Rebecca Minkoff Logo

Rispetto alle foto tradizionali, i modelli 3D sono una risorsa più flessibile e meno costosa a lungo termine. Infatti, lo stesso modello 3D (come quello sopra, creato da CGTrader per Rebecca Minkoff) può essere utilizzato per generare:

  • Immagini fotorealistiche
  • Varianti di colore
  • Scatti lifestyle
  • Esperienze di realtà aumentata
  • Esperienze di realtà virtuale
  • Animazioni
  • e molto altro ancora

Un abile designer 3D è in grado creare modelli 3D fotorealistici a partire da 3-5 foto scattate con lo smartphone. I modelli 3D di alta qualità hanno un aspetto realistico come le foto professionali. E possono eliminare la necessità di costosi servizi fotografici in studio.

Dalia Lasaite, CEO di CGTrader

Un nuovo e flessibile formato multimediale con molte applicazioni

I modelli 3D non sono un semplice espediente per vendere. Offrono una varietà di vantaggi pratici, sia per i commercianti che per gli acquirenti.

Bumbleride è stato un early adopter di questa tecnologia. Ha implementato modelli 3D nel suo negozio per invogliare i clienti ad acquistare i suoi passeggini ecosostenibili.

“Una delle domande più frequenti poste dai nostri clienti riguarda le dimensioni del passeggino quando viene piegato”, afferma Ryan Wilson, Responsabile del Servizio Clienti di Bumbleride. “Ora i clienti non dovranno più affidarsi a un dettagliato elenco di misure. Infatti i modelli 3D consentono di esaminare il prodotto anche da angolazioni non visibili in foto; e con la realtà aumentata permettono di verificare quanto spazio occupa il passeggino nel bagagliaio o dentro casa”.

Dopo aver implementato i modelli 3D nel proprio store, Bumbleride ha riscontrato un aumento del 33% nel tasso di conversione per i passeggini e un aumento del tempo di permanenza sulle pagine del sito fino al 21%.
 

Con i video supportati nativamente potete mostrare i prodotti in un contesto

Oggi i video hanno un ruolo cruciale per il marketing sui social media, nelle campagne di crowdfunding, sulla homepage del vostro sito, ecc. Ma in particolare sono determinanti sulle pagine di prodotto, per creare una domanda proprio dove è possibile procedere all’acquisto.

Ora per inserire video sulle vostre pagine di prodotto non dovete più ricorrere a un'app o aggiungere il codice di incorporamento. Siete in grado di caricare i video direttamente su Shopify, pubblicando:

  • Video esplicativi
  • Teaser
  • Recensioni
  • Testimonianze
  • Demo di prodotto
  • e molto altro ancora

Abbiamo sempre usato i video per mostrare tutte le diverse caratteristiche e funzionalità dei nostri passeggini. Ma per farlo dovevamo aggiungere il codice di embed dei video Vimeo. La possibilità di caricare i video in modo nativo rende tutto molto più semplice, sia per noi che per i clienti.

Ryan Wilson, Responsabile Servizio Clienti Bumbleride
 

Preparatevi a pubblicare video e modelli 3D sul vostro store

Nel vostro negozio Shopify noterete una novità. Nell'editor della pagina di prodotto, quella che in precedenza era la sezione “Immagini” ora è chiamata “Media”. Il cambiamento riflette la nuova possibilità di caricare video e modelli 3D.

Dopo il caricamento, i nuovi contenuti appariranno nel carosello della pagina di prodotto. E qui i clienti potranno sfogliarli, guardando i video e interagendo con i modelli 3D.

 

 

Abbiamo reso i modelli 3D e i video supportati nativamente su Shopify per dotare i merchant degli strumenti necessari a far sentire i clienti vicini ai loro prodotti.

Volete iniziare subito a sfruttare questa funzionalità?

Potreste dover apportare una piccola modifica al tema per abilitare l’opzione sul vostro store. Seguite la nostra guida (in inglese) o contattate un Esperto Shopify per farvi aiutare.

Aggiorna il tuo tema

oppure

Contatta un Esperto


Articolo originale di Jon Wade, tradotto da Maria Teresa Cantafora.