Come fare pubblicità su Instagram: guida di base

Come fare pubblicità su Instagram: guida di base

Hands using InstagramAttualmente, Instagram ha oltre 600 milioni di utenti. Un pubblico vasto, se si pensa che Twitter conta solo 313 milioni di utenti attivi al mese. Ma non è tanto il numero degli utenti a rendere interessante la pubblicità su Instagram, quanto il livello di coinvolgimento che i brand ottengono sulla piattaforma.

Vi è già capitato di fare social media marketing per un piccolo brand? Se sì, saprete che spesso sembra di parlare al vento. È facile che nessuno risponda ai post. Niente like, commenti, o retweet... insomma, avete capito.

Con Instagram non è così. Anche quando il vostro pubblico è ristretto, i post facilmente ricevono almeno qualche like e commento, specialmente se usate degli hashtag rilevanti.

L'interesse commerciale verso la pubblicità su Instagram è elevato per le aziende che fanno ecommerce. Non solo il coinvolgimento generato da Instagram batte quello di Twitter, Pinterest, Google+ e LinkedIn, ma, per i brand, le sue prestazioni sono 10 volte superiori a quelle di Facebook.

Viene da chiedersi perché non ci siano più le aziende che fanno pubblicità su Instagram.

Il "problema link"

Per molto tempo, la grossa pecca del marketing su Instagram consisteva nell'impossibilità di condurre i fan al proprio sito web. I brand, non potendo posizionare dei link cliccabili sui post, dovevano rimandare al link nella loro biografia. E dovevano tenere aggiornato questo link, man mano che postavano i loro nuovi prodotti.

Certo, non è una procedura ideale, ma ciò nonostante Instagram è riuscito a costituire una considerevole fonte di traffico e di vendite per molte aziende. E qui viene la parte davvero interessante. Attualmente, è possibile includere dei link al proprio sito nei post, se si fa pubblicità su Instagram. Nell'esempio qui sotto, il bottone "Acquista ora" porta i lettori direttamente alla pagina del prodotto.

esempio conversioni sito inserzioni pubblicità su Instagram

Possibilità di taggare i prodotti

Attualmente, Instagram sta collaborando con Shopify per compiere un ulteriore passo in avanti: offrire, entro quest'anno, la possibilità di taggare facilmente i prodotti. Grazie all'inserimento di tag nelle foto dei prodotti su Instagram, sarà possibile per i clienti procedere più rapidamente all'acquisto.

Con il tagging dei prodotti, i brand che fanno ecommerce avranno ulteriori motivi per iniziare a fare pubblicità su Instagram.

Introduzione alla pubblicità su Instagram

La pubblicità su Instagram è ancora qualcosa di relativamente nuovo. La soluzione preesistente era quella dei post sponsorizzati.

Prima, per fare pubblicità su Instagram, l'unica possibilità era quella di ricorrere all'influencer marketing, concordando in privato la promozione del proprio brand da parte degli influencer sul loro account. Tale soluzione, pur essendo potenzialmente molto efficace per generare traffico e vendite, ha tuttavia dei limiti:

  • costi spesso elevati
  • necessità di contatti e trattative
  • assenza di responsabilità e impossibilità di rivalsa in caso di inadempimento
  • target delimitato.

I post sponsorizzati hanno ancora oggi un ruolo importante. Chiaramente si ottengono considerevoli benefici quando qualcuno promuove i nostri prodotti: fornisce una prova sociale e aggiunge fascino alla nostra attività. Inoltre, le persone sono più propense ad acquistare un prodotto quando qualcuno di cui si fidano l'ha comprato prima. E poi, ricorrendo all'influencer marketing, se è vero che non si ha molto controllo sul pubblico, almeno non si deve decidere quale target scegliere.

I post sponsorizzati sono ancora un ottimo modo per la diffusione di un brand, soprattutto nel caso di aziende che vendono prodotti.

Tuttavia, ora abbiamo a disposizione un metodo nuovo.

Come funziona la pubblicità su Instagram

Alla fine del 2015, è stata introdotta la possibilità di creare inserzioni su Instagram attraverso la piattaforma di pubblicità self-service di Facebook. Grazie ad essa, si ha il controllo totale sui propri annunci: su come appaiono e su chi li vede. E, a differenza di quanto avviene per i post sponsorizzati, le inserzioni vengono pubblicate direttamente dal proprio account. I vantaggi del nuovo metodo includono:

  • prezzo modulabile
  • servizio self-service immediato
  • report completi per un totale controllo
  • possibilità di definire con precisione il proprio target.

Ma non è tutto. Col passaggio di Instagram dal feed cronologico al feed basato sull'algoritmo, non si può contare sulla visibilità dei post. Quindi, è ancor più utile poter mostrare delle inserzioni nel proprio Instagram feed.

Tipi di inserzioni

È ora possibile implementare quattro diversi tipi di annunci su Instagram.

  • Inserzioni con immagine — Una singola immagine, in formato orizzontale o quadrato.
  • Inserzioni con video — Video di lunghezza fino a 60 secondi, in formato orizzontale o quadrato.
  • Inserzioni formato carosello — Fino a 10 foto, visibili scorrendo.
  • Inserzioni su Instagram Stories — Pubblicità su Instagram Stories con foto o video.

Scopi delle campagne pubblicitarie su Instagram

Le inserzioni Instagram sono configurabili scegliendo tra diversi possibili obiettivi da assegnare alla propria campagna pubblicitaria. Si tratta di potenziali obiettivi selezionabili da un elenco. Non sottovalutate l'importanza di questa scelta: influenzerà la modalità con cui i vostri annunci verranno ottimizzati ed anche il costo della campagna. Ad esempio, se il vostro obiettivo è quello di indurre gli utenti a guardare un video, probabilmente non vi interessa che gli stessi facciano clic sul vostro link.

Se avete già fatto pubblicità con Facebook in passato, avrete familiarità con gli obiettivi delle campagne. Le opzioni includono:

  • Notorietà — Diffondete la conoscenza della vostra azienda, prodotto, app o servizio.
    • Copertura
    • Copertura e frequenza
    • Notorietà della marca
    • Notorietà nei dintorni
  • Considerazione — Fate in modo che i vostri potenziali clienti sappiano di più sui vostri prodotti / servizi.
  • Conversione — Incrementate le vendite dei prodotti, i download di app per mobile ed anche i visitatori del vostro negozio.
    • Conversioni sito web
    • Annunci dinamici su Instagram
    • Installazioni mobile app
    • Coinvolgimento mobile app

Opzioni per determinare il target

Le opzioni per determinare il target delle inserzioni Instagram sono le stesse presenti per gli annunci Facebook 🙌 . Esse includono il targeting per località, dati demografici, interessi, comportamenti, fasce di pubblico simili e il targeting automatizzato (deciso da Facebook).

Se disponete di un pubblico personalizzato, ancora meglio: potete targetizzarlo su Instagram. Il pubblico personalizzato consiste in un gruppo di persone che sono già entrate in contatto con il vostro brand in qualche modo. Ad esempio, visitando il vostro sito web, interagendo con i vostri post su Facebook, utilizzando la vostra app o condividendo con voi le loro informazioni di contatto.

Come creare il vostro primo annuncio su Instagram

Vediamo esattamente come creare il vostro primo annuncio su Instagram.

Fase 1 - Collegate il vostro account Instagram alla vostra pagina Facebook

Il primo passo per creare inserzioni su Instagram è quello di collegare l'account alla vostra pagina Facebook. Questo passaggio va eseguito solo la prima volta.

Visitate le impostazioni della vostra pagina Facebook e cliccate su "Inserzioni di Instagram".

Impostazioni pagina Facebook pubblicità su Instagram inserzioni

Quindi, fate clic su "Aggiungi un account" e inserite le credenziali di accesso di Instagram. Se non disponete già di un account Instagram, potete crearne uno ora. Al termine, cliccate su "Conferma".

aggiungi credenziali come fare pubblicità su Instagram

Fase 2 - Create una campagna

Ora che avete collegato il vostro account Instagram alla pagina Facebook, è il momento di procedere con la "Gestione Inserzioni" e creare la vostra prima campagna. Se per voi è più comodo usare Power Editor, potete anche creare annunci Instagram da lì. Se già avete esperienza con la creazione di annunci Facebook, gran parte del procedimento vi sarà familiare.

In Gestione Inserzioni, cliccate su "+ Crea Campagna" sull'angolo in alto a sinistra dello schermo.

screenshot creare campagna pubblicità su Instagram inserzioni

Quindi, scegliete l'obiettivo della vostra campagna. Siate consapevoli del fatto che non tutti gli obiettivi sono compatibili con le inserzioni su Instagram Stories.

screenshot obiettivi pubblicità su Instagram inserzioni campagna
L'obiettivo "Conversioni" è la scelta ideale per le aziende ecommerce che vogliono generare vendite. Notate che, per poter utilizzare questo obiettivo, dovete aver installato Facebook pixel sul vostro sito web. Se non lo avete ancora fatto, riceverete un messaggio che ve ne darà notifica.

screenshot conversioni obiettivo campagna pubblicità su Instagram

Fase 3 - Create il vostro gruppo di inserzioni

Sulla pagina "Gruppo di Inserzioni", sarete in grado di scegliere "acquisto", come tipo di conversione per la quale desiderate ottimizzare gli annunci.

screenshot conversioni inserzioni pubblicità su Instagram

Successivamente, potrete decidere chi volete che visualizzi gli annunci e il budget da stanziare. Le opzioni per il targeting sono le stesse che per Facebook.

Screenshot opzioni targeting pubblicità su Instagram

Se già disponete di un pubblico personalizzato, potete selezionarlo ora, per definire il target del vostro annuncio Instagram.

Quindi, selezionate i "posizionamenti" delle inserzioni. Vedrete l'opzione per condurre la vostra campagna su Instagram, così come su Facebook e su Messenger.

screenshot posizionamento inserzioni pubblicità su Instagram

Per determinare quanto volete spendere, vi consigliamo di iniziare da un importo contenuto. È sempre possibile aumentare il budget in seguito, se le performance dell'annuncio saranno buone.

budget inserzioni pubblicità su Instagram screenshot

Una volta determinato il target e quanto spendere, fate clic su "Continua" in basso a destra.

Nella schermata successiva, vedrete la possibilità di scegliere il formato delle inserzioni. Si noti che il formato Canvas non è compatibile con Instagram. Una volta deciso, scorrete verso il basso per caricare le vostre immagini o video.

Screenshot formati inserzioni pubblicità su Instagram

Dopo il loro caricamento, scorrete ancora verso il basso e vedrete un'opzione sulla sinistra per aggiungere del testo al vostro annuncio.

Infine, a destra dell'editor di testo, sarete in grado di visualizzare l'anteprima del vostro annuncio su Instagram. Ecco come apparirebbe il nostro annuncio avendo caricato una foto del cane del nostro ufficio: Petunia. È anche possibile visualizzare l'anteprima del vostro annuncio nei vari formati, selezionandoli.

anteprima inserzioni pubblicità su Instagram screenshot

Una volta che tutto è perfetto, fate clic su "Ordina". Altrimenti, tornate indietro e apportate le modifiche necessarie.

screenshot ordina pubblicità su Instagram da account Facebook

Fase 4 - Ripetete il procedimento!

La prima inserzione è sempre la più difficile da creare. Le volte successive diventerà sempre più facile pubblicare annunci su Instagram. Nel frattempo, utilizzate la funzione Gestione Inserzioni per monitorare le performance del vostro primo annuncio.

Se avete già iniziato a fare pubblicità su Instagram, condividete i vostri suggerimenti nei commenti!

 


Which method is right for you?Note sull’Autore Giulia Greco è caporedattrice e responsabile di marketing per Shopify in Italiano. Traduttrice ed esperta di localizzazione, vive a Toronto da 15 anni e da 15 anni non beve un caffè espresso degno di questo nome. Articolo originale di Casandra Campbell, tradotto da Maria Teresa Cantafora.

Inizia la tua prova gratuita di 14-giorni