Vuoi aprire un negozio online?

Come sfruttare i micro-dati per creare buyer personas e aumentare le vendite online

Come sfruttare i micro-dati per creare buyer personas e aumentare le vendite online

Come imprenditori, ogni giorno il vostro obiettivo è definire strategie per aumentare le vendite: ad esempio, ottimizzando la SEO, lanciando campagne sponsorizzate sui social media e migliorando l'assistenza clienti per offrire ai vostri acquirenti un’esperienza fluida e piacevole.

Tuttavia, può succedere che i risultati non rispettino le vostre aspettative e il ritorno sull'investimento desiderato. Il motivo principale - nella maggior parte di casi - è che non abbiamo individuato il giusto pubblico di riferimento (buyer persona) a cui proporre i nostri prodotti. Oppure, anche se il pubblico è quello giusto, non siamo riusciti a cogliere la loro attenzione e convincerli a procedere con l’acquisto.

In nostro aiuto arrivano i micro-dati. Cosa sono e come funzionano? Scopriamo come possono aiutarvi ad aumentare in modo considerevole le performance del vostro negozio online grazie all’individuazione delle buyer personas.

Indice


  1. Cosa sono i micro-dati? Significato e definizione
  2. Perché i micro-dati sono importanti?
  3. Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Cosa sono i micro-dati? Significato e definizione

I micro-dati sono tracce e segnali che le persone lasciano online durante la navigazione, interazione con account e pagine sui social media, e comunicazione diretta con i brand.

Perché i micro-dati sono importanti?

Se siamo in grado di rintracciare e analizzare questi segnali possiamo ottenere molte informazioni sui nostri potenziali clienti: ad esempio, quali sono le ragioni emotive e razionali che portano una persona a comprare un determinato prodotto o scegliere un brand.

Pensateci: ogni like, commento, storia Instagram o reel pubblicato rappresenta gli interessi, le passioni, il quotidiano delle persone. Una recensione rappresenta l'opinione post acquisto, e leggendo tra le righe è possibile capire se e perché le aspettative pre-acquisto sono state rispettate o meno.

Ma non solo: anche analizzando le ricerche correlate e suggerite da Google capiamo quali sono gli argomenti che le persone vogliono approfondire, oppure le domande a cui vogliono trovare risposta.

Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Per aiutarvi nell'individuazione delle buyer personas con i micro-dati, ecco tre strategie gratuite e facilmente applicabili subito.

1. Analizzate su Instagram la Tab di Brand di un vostro competitor

Visitate la pagina Instagram del vostro competitor e cliccate sulla Tab di Brand. In questa sezione Instagram raccoglie tutti i post che le persone condividono taggando il brand.

Tab di brand - Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Seguendo questa tattica, potrete vedere in modo chiaro e immediato chi sono i clienti dei vostri competitor. Inoltre, analizzando le foto e le relative descrizioni, potete capire perché le persone hanno deciso di comprare proprio da un determinato brand. Infine, è possibile osservare dove e quando il prodotto è utilizzato. In poche parole, possiamo ottenere una panoramica completa del prodotto, di chi lo utilizza e in che modo.

Facciamo un esempio con un brand molto conosciuto come GoPro: basta una rapida occhiata al profilo Instagram del brand per comprendere che i clienti target che acquistano questo specifico prodotto sono utenti molti attivi, come motociclisti, piloti di aerei e travel blogger.

Clienti competitor - Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Visitando i profili di queste persone e leggendo le loro biografie si può comprendere ancora più nel dettaglio chi sono. Incrociando tutti i micro-dati che abbiamo potuto osservare, possiamo comprendere qual è il comune denominatore di questo target di utenza: creare video di alta qualità, in movimento.

2. Analizzate le domande che le persone fanno a Google

Utilizzate il tool "Answer The Public" per prendere in esame in modo immediato e visivo le ricerche che gli utenti fanno a Google.

Analizzando ad esempio la ricerca “Gopro per…”, possiamo individuare immediatamente nuovi target. Infatti, l'action cam viene cercata anche dai ciclisti che utilizzando la mountain bike (MTB), mentre analizzando la ricerca “Gopro a…” individuiamo che è ricercata da persone che vanno a cavallo.

Domande a Google - Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Pensateci. Questi sono tutti potenziali clienti che hanno lo stesso bisogno: creare video di qualità in movimento, anche in condizioni instabili come scendendo una discesa in mountain bike o andando a cavallo.

3. Analizzate le recensioni su Amazon

Infine, il terzo luogo dove individuare gratuitamente le possibili buyer personas è Amazon. Leggendo le recensioni, potete individuare sia i motivi di acquisto delle persone sia chi sono le persone che hanno acquistato il prodotto.

Recensioni Amazon - Come individuare gratuitamente le buyer personas con i micro-dati

Come riportato nell’immagine, è possibile comprendere che i clienti delle action cam sono anche persone che viaggiano e amano fotografare e girare video.

Conclusioni

Conoscere il proprio pubblico di riferimento e comprendere i bisogni dei clienti è fondamentale per vendere online con successo. Sfruttando i micro-dati, è possibile fare un passo in più verso la comprensione approfondita dei vostri acquirenti: chi sono, cosa cercano, cosa si aspettano da voi. Utilizzate queste informazioni per definire la vostra strategia di marketing e comunicare in modo efficace con loro.

Massimo GiacchinoArticolo a cura di Massimo Giacchino. Innamorato del marketing. Dal 2012 si occupa di analizzare i micro-dati al fine analizzare il mercato per testare e scalare strategie di mercato. Con grande passione svolge attività di mentorship e docenza per le startup dell'Università di Bologna. È autore del libro Metodo Design Marketing.



Argomenti: