Solitudine dell’imprenditore: 5 modi per curarla

Solitudine dell’imprenditore: 5 modi per curarla

Solitudine dell’imprenditore: 5 modi per curarlaÈ stato dimostrato che gli introversi sono dei grandi imprenditori. Forse perché sono più predisposti ad affrontare l'isolamento che caratterizza la vita dell’imprenditore. Tuttavia, anche loro soffrono la solitudine.

Trovarsi a proprio agio da soli e sentirsi soli sono due cose ben diverse.

Al senso di solitudine viene ricondotto un maggiore rischio di infarto e di cancro. Ed avere poche relazioni sociali può contribuire all’insorgere di vari problemi di salute, come l'obesità.

Sempre più persone tendono a isolarsi; e il disagio causato dall’isolamento è più preoccupante di quanto possa sembrare. Si tratta di una vera e propria epidemia: il tasso di solitudine è raddoppiato negli ultimi 30 anni e circa il 40% degli Americani dichiara di sentirsi solo.

La solitudine è un rischio per chi lavora in proprio

Per lavorare in proprio, il dazio da pagare è un maggior rischio di incorrere in problemi psicologici e mentali; e il senso di solitudine è sempre dietro l'angolo.

Solitudine dell’imprenditore

Oggi, un numero crescente di persone decide di lavorare da casa; generalmente, dopo tale scelta, ci si sente più produttivi e ci si distrae meno. Ma inevitabilmente manca quell'energia che proviene dal relazionarsi con i colleghi. A casa ci si sente soli, perché non si ha la possibilità di parlare con altri. Magari, nelle pause ci si intrattiene guardando Netflix, ma non si può chiacchierare con i colleghi alla macchinetta del caffè.

C'è un’enorme differenza tra il lavoro a distanza e il lavoro autonomo. Sono due cose diverse, come il giorno e la notte” dice un mio collega che lavora da casa e che ha provato entrambe le opzioni di persona.

È vero. Anch’io, quando lavoro da casa, posso comunque dialogare via Slack con il team e organizzare riunioni via Google Hangouts. E poi, c'è sempre la scrivania che mi aspetta in ufficio. Invece, per gli imprenditori individuali, la rete di protezione aziendale non esiste e le relazioni con gli altri non avvengono in automatico.

Per lavorare in proprio, il dazio da pagare è un maggior rischio di incorrere in problemi psicologici e mentali; e il senso di solitudine è sempre dietro l'angolo.

Il personaggio interpretato da Tom Hanks nel film “Cast Away” ha dovuto escogitare nuovi modi per entrare in contatto con il mondo esterno; per tenersi occupato e restare motivato, parlava a un vecchio pallone con un volto disegnato sopra.

Fortunatamente, l'isola deserta dell’imprenditoria offre molte più risorse, senza il bisogno di fare amicizia con oggetti inanimati.

Ecco 5 consigli per non sprofondare nella solitudine, lavorando da casa:

1. Uscite

Cambiate ambiente

Per molte nuove imprese, prendere in affitto un ufficio può essere troppo costoso. Ma esistono diverse piacevoli alternative per non stare sempre relegati nel proprio angolo ufficio in casa. Si può rispondere alle email dal tavolino di un bar, utilizzare uno spazio in coworking, o accordarsi con altri imprenditori per condividere uno studio.

“Ho avviato la mia attività lavorando nel seminterrato della mia abitazione. Cercavo contemporaneamente di fare lavatrice, piatti e contabilità. Così facendo risparmiavo; ma sprecavo anche molto tempo e mi ritrovavo a lavorare fino all'una o alle due di notte per recuperare. Trasferirmi in uno studio condiviso con altri imprenditori mi ha aperto molte porte ed aiutato a stabilire nuove relazioni. Quando si lavora con persone che hanno una mentalità simile alla propria, soprattutto donne, ci si aiuta a vicenda. Nel consigliare e aiutare gli altri, si creano relazioni che finiscono per rafforzare la propria attività”.

Sophia Pierro, Imprenditrice, Present Day

Lavorare in un diverso contesto ha aiutato Sophia a superare quel senso di solitudine che si prova da imprenditori.

“A casa ho dei gatti. Riescono a non farmi sentire sola, ma mi distraggono molto. Nel mio nuovo studio non ci sono gatti; in compenso però ho dei colleghi, il che è molto meglio”.

Betahouse Co-working Space Barcelona superare la solitudine dell’imprenditore

Spazio di coworking Betahaus Barcelona

Respirate aria nuova

Stare all’aria aperta e a contatto con la natura stimola la produttività e il ragionamento strategico. Ma non è tutto: il verde può anche alleviare i sintomi di depressione, solitudine e ansia.

“Se non avete motivo di muovervi durante il giorno, cercate una scusa per farlo; ad esempio, invece di pranzare alla vostra scrivania, andate al bar o a prendere un panino”.

– Jason Fried e David Heineneier Hansson, di Remote

2. Pensate alla salute

Mantenetevi in forma (anche a livello sociale)

Pensate a questo: il vostro tragitto casa-lavoro è davvero breve... una camminata in ciabatte dalla stanza da letto al vostro home office. E ciò non è un vantaggio per percorrere i famosi 10.000 passi al giorno che si dice servano a mantenersi in forma.

In compenso però, se siete imprenditori molto impegnati, quel tempo risparmiato può essere prezioso.

Potete sfruttarlo per evadere degli ordini, lavorare sulla strategia social, rispondere alle richieste di assistenza dei clienti.

Ma quell’ora extra può essere sfruttata ancora meglio, se la dedicate a mantenere la vostra forma fisica. È stato dimostrato che l'attività fisica migliora la concentrazione e potenzia la creatività, entrambe risorse essenziali per un buon imprenditore.

È stato dimostrato che l'attività fisica migliora la concentrazione e potenzia la creatività, entrambe risorse essenziali per un buon imprenditore.

Fare yoga alla scrivania va benissimo ogni tanto; ma l’impegno a fare regolarmente esercizio porta un beneficio extra: aiutare a combattere la solitudine. Quindi, iscrivetevi ad un gruppo di running, frequentate la palestra, partecipate a lezioni di fitness di gruppo. Va bene qualsiasi attività fisica che si svolga in compagnia di altre persone. Ben presto, vi accorgerete di avere più forza ed energia.

Mangiate sano e in compagnia

In genere, quando si lavora da casa, una delle prime cose che si finisce per trascurare sono le buone abitudini alimentari. È un vizio che facilmente si rischia di sviluppare quando si è molto impegnati: anteporre il lavoro alle proprie esigenze.

Preparare dei pasti salutari può incrementare la produttività, ma può anche essere un modo per socializzare. Ad esempio, utilizzando un’app per monitorare le proprie abitudini alimentari, si riescono a conoscere anche altre persone. MyFitnessPal ha una componente social, perché permette di trovare sostegno e condividere i propri obiettivi di salute con una community.

3. Trovate il tempo per interagire con gli altri di persona

Grazie alla tecnologia, non è difficile gestire un’attività senza alzarsi dal divano di casa. Ma interagire con gli altri anche di persona, alla vecchia maniera (non attraverso un’app), aiuta a mantenere buone capacità comunicative e relazionali.

Insegnate e imparate

Incontrate altri imprenditori e arricchite le vostre competenze, frequentando workshop e corsi di perfezionamento. Se avete molta esperienza nel vostro settore, sfruttatela candidandovi per tenere voi stessi i corsi.

“Ora che lavoro in un ufficio condiviso, ho molte più opportunità. Con le mie colleghe, sto organizzando workshop, lezioni e altre iniziative che ci permettono di stringere ulteriormente i rapporti con la clientela locale”.

– Sophia Pierro, Imprenditrice, Present Day

Superare la solitudine dell'imprenditore corsi BrainStation

Aula di BrainStation

Fate incontri di lavoro offline

Non è necessario restare isolati, se potete inserire dei contatti umani nella vostra routine lavorativa. Di tanto in tanto, recatevi dai fornitori, consegnate personalmente degli ordini, incontrate il vostro designer per un caffè.

Partecipate ad eventi

Magari potete concedervi un viaggio per partecipare a una conferenza all'estero; oppure, potete presenziare ad incontri nella vostra città. Comunque, prendere parte agli eventi organizzati per il vostro settore è fondamentale per tenervi aggiornati. Troverete altri imprenditori con problemi e interessi simili ai vostri, che saranno felici di interagire con voi.

Shopify Retail Tour Event come superare la solitudine dell'imprenditore

Persone che parlano al Shopify Retail Tour

Costruite attorno a voi una rete di supporto professionale, partecipando a eventi che prevedano anche la possibilità di relazionarsi con gli altri.

“Approfitto del fatto che il mio tragitto casa-lavoro non sia lungo, e di non avere distrazioni mentre lavoro. Qui a Portland, vengono spesso organizzati incontri per le start-up nel settore della moda; quindi, quando voglio conoscere altri commercianti in questo settore, mi basta partecipare a questi eventi”

– Sarah Donofrio, One Imaginary Girl

Gli eventi adatti per fare networking vi offrono l'opportunità per farvi conoscere, trovare nuovi investitori e prendere nuove idee dagli imprenditori affermati.

Terapia retail

Portate anche offline il vostro business: partecipate a mercatini stagionali, aprite un pop-up store, affittate uno spazio-corner in un negozio locale.

The Local Branch Pop-Up solitudine dell'imprenditore

Stand di The Local Branch ad un mercatino dell’artigianato

4. Consolidate le vostre relazioni

Non arrendetevi all’isolamento. Se volete sopravvivere, dovete allearvi con altri imprenditori che operano nel vostro settore.

Mantenete i contatti

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”, dice un proverbio. Probabilmente, non interagite di persona con i clienti e magari anche il vostro assistente è virtuale. Siate proattivi e mantenete vivi i contatti online.

“Impegnatevi per promuovere i contatti. Può essere difficile a volte. Spesso do per scontato che gli altri siano impegnatissimi, e quindi non voglio disturbarli solo per fare una chiacchierata; ma è proprio sentirsi ogni tanto per fare due chiacchiere che tiene vivi i contatti”.

– Stephanie Shanks, Social Support (Remote), Shopify

Può andar bene anche una soluzione più “formale”: fissate un giorno sul vostro calendario per occuparvi dei contatti; altrimenti, è una di quelle cose che rimanderete sempre.

Superare la solitudine dell'imprenditore incontrare gli amici per un drink

“Uscite con persone del vostro settore almeno una volta a settimana”.

– Tommy Walker, Shopify

Entrate a far parte delle community online di settore

State costruendo un’attività da una località piccola e remota? Anche in questo caso potete avvalervi delle molteplici risorse di supporto disponibili nei forum e gruppi per imprenditori:

Non riuscite a trovare un gruppo che fa per voi? Createne uno!

“I gruppi online dedicati alle piccole imprese sono ottimi per avere assistenza continua e pareri imparziali”.

– Melanie Hercus, Imprenditrice, The Local Pantry Co.

Fate amicizie (vere)

“Sono entrata a far parte di alcuni gruppi locali di persone della mia età ed è stato incredibilmente utile per la mia attività. In più, adesso ho un nuovo gruppo di amici! È impossibile gestire un'impresa completamente da soli. Quindi ritagliarvi del tempo (anche se vi sembra di non averne) per conoscere nuove persone della vostra zona vi aiuterà indubbiamente a lungo andare”.

– Sophia Pierro, Imprenditrice, Present Day

Ma dove si possono incontrare persone con cui fare amicizia, da adulti? Viviamo in un mondo grande ma “solitario”. Esistono molte app create sul modello del dating, ma progettate per instaurare relazioni platoniche o imprenditoriali.

Provate queste:

  • Bumble BFF per conoscere altre persone con interessi simili ai vostri
  • Meetup per incontrare persone nelle vicinanze o ad eventi

Restare connessi per superare la solitudine dell’imprenditore

Vina: come ho incontrato Kayla

Possiamo provare un senso di solitudine se non abbiamo relazioni sociali; ma anche a causa di amicizie dannose o superficiali. Dunque, circondatevi di persone che apprezzano il vostro business e il vostro stile di vita.

“Mi ritaglio un piccolo momento ogni giorno per staccare dal lavoro e relazionarmi con gli altri: mio marito, la mia famiglia, i miei amici o altri genitori attraverso i gruppi Facebook. Questa è una cosa che ho imparato a fare, dopo aver trascurato tutte le mie relazioni per un anno intero (l'anno in cui ho fondato il mio business). Se non lo faccio, non riesco a concentrarmi e tendo a rifugiarmi nei social media per colmare quel vuoto”.

– Josie Elfassy-Isakow, Imprenditrice, MagneTree

Circondatevi di persone che apprezzano il vostro business e il vostro stile di vita.

Allargate il vostro team

Proponete a uno studente o a un neo-laureato di fare uno stage presso la vostra azienda. Offrendogli l’opportunità di apprendere e fare esperienza sul campo, otterrete un aiuto a basso costo e la possibilità di interagire. Contattate le università locali per avere informazioni riguardo ai programmi di tirocinio in settori come il vostro.

5. Trovare l’equilibrio sta a voi

Tracciate dei limiti

Chi lavora da casa, facilmente utilizza il tempo libero per lavorare; magari, a volte, vi capita di rinunciare a uscire con gli amici per preparare degli ordini o occuparvi delle fatture. Utilizzare il calendario di Google per stabilire i vostri orari lavorativi e organizzare scadenze e adempimenti può aiutarvi a mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata.

Potete usare applicazioni come Trello o RescueTime per restare organizzati. Anche semplici azioni quotidiane, come portare a passeggio il cane, possono essere utili a creare un confine tra orario di lavoro e tempo libero:

“Tornare a casa dopo aver portato fuori il cane la mattina rappresenta l'inizio della mia giornata lavorativa; e so di doverlo portare a passeggio anche a pranzo e dopo il lavoro. Quando ricevo un ordine alle 22, me ne occupo se sono libera. Ma per stare alla scrivania cerco di rispettare un orario regolare, per esempio dalle 9:00 alle 18:00”.

– Valentina Rice, Imprenditrice, Many Kitchens

Solitudine dell’imprenditore Cane

Continuate a vivere

Kaitlin and Ryan Lawless cercano di parlare di business solo dopo il loro primo caffè. Si prendono una pausa dal lavoro, focalizzandosi sulla loro relazione, durante il loro rituale mattutino.

Concedetevi del tempo per focalizzarvi sui vostri hobby e stare con i vostri amici estraniandovi completamente dal lavoro. Questo porterà benefici anche alla vostra attività. Alcune ricerche dimostrano che determinati hobby possono migliorare le capacità comunicative, cosi come l'etica lavorativa, e aiutarvi ad affrontare lo stress legato al lavoro.

“Oltre a gestire il mio negozio, faccio anche la dj per OPB radio e, essendo una stazione radiofonica indie roc, i personaggi non scarseggiano. Partecipo sempre a qualche concerto o serata dove sono circondata da persone che vogliono parlare solo di musica”. 

– Sarah Donofrio, One Imaginary Girl

Pensate positivo

“Cercate di pensare positivo. Ricordatevi che ci sono persone che vi vogliono bene; è solo che magari sono impegnate in questo momento".

– Elizabeth Bernstein sulla solitudine, tramite WSJ

Quando avvertite la solitudine, ricordate a voi stessi tutti i vantaggi del lavorare da soli. Non dovete “timbrare il cartellino” e siete liberi di stabilire i vostri orari di lavoro e anche di lavorare viaggiando. Potete portare con voi il vostro business, mentre viaggiate per il mondo, visitando quei posti che avete sempre desiderato vedere.

E ricordate, l'erba del vicino non sempre è più verde:

“Da imprenditore, essendo abituato a lavorare con i ritmi serrati di Hong Kong, apprezzerei un po’ di solitudine e tranquillità”.

– Alexis Holm, Squarestreet

In conclusione, prendetevi cura di voi stessi: il vostro business vi ringrazierà!


Which method is right for you?Note sull’Autore - Giulia Greco è caporedattrice e responsabile di marketing per Shopify in Italiano. Traduttrice ed esperta di localizzazione, vive a Toronto da 15 anni e da 15 anni non beve un caffè espresso degno di questo nome. Articolo originale di Dayna Winter, tradotto da Maria Teresa Cantafora.

Inizia la tua prova gratuita di 14-giorni