Vuoi aprire un negozio online?

Regali di Natale last minute? 4 consigli pratici per spedizione e consegna

Regali di Natale last minute? 4 consigli pratici per spedizione e consegna

Ci siamo: mancano soli 10 giorni a Natale e la caccia agli ultimi regali è ufficialmente partita. Quest'anno, a causa dei timori legati alla pandemia, è lecito aspettarsi che molti italiani acquisteranno online i regali di Natale: proprio per questo motivo, ottimizzare la vostra procedura di spedizione e consegna degli ordini e farli arrivare in tempo per Natale è più importante che mai.

Non avete ancora definito la vostra strategia per le spedizioni natalizie? Niente panico: c'è ancora tempo per soddisfare le aspettative dei clienti e far sì che scartino il vostro ordine sotto l'albero. Ecco quattro consigli pratici per la spedizione e consegna dei regali di Natale last minute.

1. Verificate i tempi massimi di consegna dei corrieri e informate i clienti

Negli ultimi mesi, le spedizioni dei corrieri hanno subito ritardi per l'incremento degli acquisti online dovuto alla pandemia di COVID-19. I picchi nelle vendite ecommerce durante i periodi di lockdown sono stati simili a quelli della stagione di shopping natalizio del 2019. Di conseguenza, i corrieri hanno fatto fatica a tenere il ritmo.

Per aiutarvi con la programmazione, i corrieri aggiornano i termini di spedizione per garantire la consegna prima di specifiche festività e date pubblicando i tempi massimi di spedizione per gli ordini sui loro siti web. Controllate il sito web del vostro corriere per conoscere la data ultima entro la quale spedire i vostri ordini per garantire ai clienti la consegna entro Natale.

💡 Consiglio: Ricordate di comunicare ai clienti (ad esempio con un banner in home page o con una nota sulla pagina di prodotto) il tempo massimo entro il quale dovranno completare l'ordine per usufruire della consegna garantita per Natale.

2. Ottimizzate la procedura di evasione e spedizione degli ordini

Dopo aver verificato i tempi massimi di spedizione per ogni corriere, assicuratevi che il processo di evasione dell'ordine sia efficiente. In questo modo, potrete far arrivare i prodotti ai vostri clienti più velocemente. Se utilizzate Shopify, potete aggiungere tag o note agli ordini indicando il fornitore di spedizione e la data massima di spedizione. Inoltre, potete ordinare gli ordini per data ultima di consegna della merce al corriere e filtrarli per scadenza, selezionando più ordini da evadere allo stesso tempo. Un altro metodo per definire la priorità degli ordini non ancora evasi è quello di filtrarli per modalità di consegna (locale, standard, rapida) o per data dell'ordine (dal più vecchio al più recente).

Per velocizzare ulteriormente il processo di evasione degli ordini, organizzate l'area di spedizione facendo in modo che prodotti, materiali da imballaggio ed elementi per il packaging (come cartoline di ringraziamento) siano tutti a portata di mano.

3. Offrite la consegna e il ritiro locale degli ordini online

A chi non è mai capitato di acquistare i regali di Natale all'ultimo momento? Magari la sera stessa della vigilia? Un'ottima strategia per soddisfare i clienti che fanno acquisti last-minute senza dover dipendere dalle date massime di spedizione dei corrieri è offrire la consegna e ritiro locale degli ordini online (conosciuto come Click & Collect).

Offrire il ritiro locale degli ordini online è un ottimo modo per continuare ad attirare clienti nel vostro negozio fisico: non solo vi consente di ritrovare quella connessione umana spesso perduta a causa delle nuove abitudini di acquisto, ma vi permetterà anche di rinsaldare il rapporto con i vostri acquirenti e fidelizzare i clienti occasionali trasformandoli in clienti fissi.

Allo stesso tempo, abilitate anche la consegna locale per gli ordini online per consegnare i vostri prodotti direttamente a casa di quei clienti che, per scelta o necessità, non possono muoversi. Qualunque sia la vostra strategia, non dimenticate di farla sapere ai vostri acquirenti - comunicatela sul vostro sito, create un cartello da vetrina e affiggetelo in negozio, inviate un annuncio tramite email o pubblicate un post sui vostri canali social!


Pronto per aprire il tuo negozio online? Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni con Shopify. Non serve la carta di credito.


4. Preparatevi a un incremento dei resi

Da una nostra ricerca, è emerso che il 67% degli acquirenti online controlla la policy sui resi prima di completare l'acquisto. Pianificando la vostra politica su resi e cambio merce, date particolare attenzione alle spese per la spedizione del reso, indicando chiaramente se saranno a carico vostro, del cliente o se verranno ripartite in egual misura.

Tenete presente che, mentre di norma il tasso di restituzione medio si aggira intorno al 20%, durante le festività natalizie può salire fino al 30%. Una strategia ben definita per contabilizzare e gestire i resi, comunicata con chiarezza ai clienti, può aiutarvi a creare un processo senza intoppi — a vantaggio vostro e degli acquirenti. Familiarizzate in anticipo con la procedura per creare resi e rimborsi, e considerate l'eventualità di estendere la finestra di reso oltre le vacanze di Natale (ad esempio, fino al 31 gennaio) per offrire maggiore tranquillità ai vostri clienti.

Prendetevi cura di voi, del vostro staff e delle persone che vi circondano

Per i commercianti come voi, la stagione dello shopping natalizio è indubbiamente un periodo molto stressante. Quando la corsa ai regali sarà finita, non dimenticate di staccare, prendervi una pausa e ricaricare le energie: la vostra salute fisica e mentale, nonché quella del vostro staff e delle persone che vi circondano, ne beneficeranno!


Articolo originale di Emily Manley, tradotto e localizzato da Matteo Moroni.


Pronto per aprire il tuo negozio online? Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni con Shopify. Non serve la carta di credito.


Argomenti: