Vuoi aprire un negozio online?

Cos'è TikTok e come funziona: guida 2021

Cos'è TikTok e come funziona

TikTok è uno dei social più popolari del momento, utilizzato soprattutto da utenti giovani e giovanissimi che condividono brevi video, partecipano alle sfide della community e interagiscono tra loro a colpi di like e commenti. Sempre più influencer, personaggi pubblici e celebrità utilizzano questa piattaforma per restare in contatto con i loro follower, e anche per gli imprenditori aprire un account TikTok può rappresentare un’opportunità per espandere il pubblico e attirare nuovi clienti sul proprio negozio online.

In questo articolo, vi spiegheremo cos'è TikTok e come funziona, come muovere i primi passi, e come usarlo per promuovere la propria attività.

Indice


  1. Cos’è TikTok?
  2. Come funziona l'algoritmo di TikTok
  3. Come creare un account TikTok
  4. Come fare video su TikTok: breve guida in 5 passi
  5. Cosa pubblicare su TikTok: 6 idee
  6. Come aumentare i follower su TikTok
  7. Come utilizzare TikTok per promuovere i vostri prodotti


Cos’è TikTok?

TikTok è un social che consente di creare e condividere brevi video, della durata compresa tra 15 e 60 secondi, da personalizzare con un'ampia scelta di filtri, effetti, sticker e brani musicali.

L'app permette di creare e pubblicare contenuti ad alto impatto visivo, come karaoke animati o video con effetti speciali di qualità cinematografica, in modo semplice e veloce. L’obiettivo di TikTok, secondo i suoi fondatori, è “dar vita a una comunità in cui tutti possono essere creatori”.

Cos'è TikTok

Sviluppata dalla società ByteDance, TikTok è stata inizialmente lanciata come versione internazionale di un'app cinese chiamata Douyin. Nel 2018, TikTok è stata integrata con Musical.ly, un'app della stessa società che contava già milioni di utenti. L'app è scaricabile gratuitamente su Android e iOS, rispettivamente tramite il Play Store e l'App Store. Ad oggi, TikTok è stata scaricata 2,8 miliardi di volte su Android e iOS (Business Of Apps, 2021).

2,8 miliardi: numero download tiktok

Quanti utenti ha TikTok?

TikTok ha 1 miliardo di utenti attivi nel mondo (TikTok, 2021). In Europa, il social network conta 100 milioni di utenti mensili. In Italia, ci sono 5,4 milioni di utenti unici (WeAreSocial, 2020).

5,4 milioni: gli utenti TikTok in Italia

Qual è l’età media degli utenti su TikTok?

La maggior parte degli utenti di TikTok ha un’età compresa tra i 16 e i 24 anni. Il 66% degli utenti ha meno di 30 anni, di cui circa il 60% sono donne (Global Web Index, 2019).

Età media degli utenti TikTok - il 66% ha meno di 30 anni

Come funziona l’algoritmo di TikTok

Quando un nuovo social si affaccia sulla scena del mondo, uno dei primi obiettivi è cercare di capire come funziona l’algoritmo per portare i propri contenuti all’attenzione del pubblico target. Non possiamo far altro, quindi, che porci la domanda di rito: come funziona l’algoritmo di TikTok? 

Attenzione. Quando si parla di algoritmi non c’è risposta giusta o sbagliata: ognuno riporta informazioni catturate utilizzando il social attraverso prove ed esperimenti. 

La sezione più importante di TikTok è quella dei Per Te (nota anche come Scopri), in pratica un feed inesauribile dove vengono proposti contenuti sulla base degli interessi del singolo utente. Tra i parametri usati per selezionare i video da mostrare, l’algoritmo TikTok prende in considerazione i seguenti: 

  • Tempo di visualizzazione: il contenuto viene fruito in modo parziale o totale? Viene visto più volte? 
  • Interazioni con il contenuto: like, commenti, condivisioni, duetti, salvataggio di un video sul proprio account... anche fermare il video è un’interazione! 
  • Interazioni con altri contenuti: quali altri account segue l’utente? Con chi sceglie di entrare in contatto? 
  • Impostazioni dell’account: dettagli come la lingua o il paese di provenienza influenzano i contenuti proposti dall’algoritmo di TikTok; 
  • Elementi ricorrenti: l’utente interagisce spesso con video che hanno una stessa musica? Oppure cerca sempre gli stessi hashtag? 

Molti content creator hanno scelto di sbarcare su TikTok proprio grazie al suo algoritmo che punta a fornire contenuti di interesse dando spazio a tutti, senza badare troppo al numero di follower. La semplicità con cui è possibile raccogliere visualizzazioni e follower è uno dei tanti motivi per cui il social è diventato così popolare e in così poco tempo.

Come creare un account TikTok

1. Scarica l’app

Se vi state chiedendo come funziona TikTok, la prima cosa da fare è scaricare l'app sul vostro smartphone e creare un profilo con il numero di telefono o l’email.

L’app di TikTok è disponibile solo per dispositivi mobili, sia per Android sia per iOS (iPad e iPhone). 

Scaricare l'app di TikTok

2. Registrati e completa il profilo

Prima di poter iniziare a pubblicare video, è necessario creare un account su TikTok. Abbiamo a disposizione diverse opzioni: 

  • Registrazione tramite numero di telefono o email;
  • Registrazione con l’account Facebook;
  • Registrazione con l’account Google;
  • Registrazione con l’account Twitter. 

 come creare un account TikTok: schermata di registrazione

Se scegliete l’opzione “Usa telefono o email”, vi verrà chiesta la data di compleanno; successivamente il numero di telefono o l’indirizzo email (a vostra scelta); vi sarà chiesto di completare una verifica captcha, impostare una password e, infine, un nickname per l’account. 

Una volta installata, l'app offre un’interfaccia simile a quella di Instagram e Facebook: sulla pagina iniziale del feed ("Home") vengono mostrati i video caricati dagli altri utenti, quelli che già seguite o che l’algoritmo suggerisce per voi.

Aprendo un video a schermo intero, sulla destra troverete la foto profilo dell’utente che l’ha caricato: facendo tap sulla foto visiterete il suo profilo, mentre toccando “+” inizierete a seguire l’utente.

Nella parte inferiore dell’interfaccia troviamo 5 icone, da sinistra a destra:

  • “Home” per accedere al feed principale;
  • “Scopri” per cercare contenuti e profili;
  • “+” per pubblicare contenuti su TikTok;
  • “Notifiche” per accedere a notifiche e messaggi privati;
  • “Me” per accedere all'account e impostazioni personali.
Pagina account TikTok

Per capire meglio come funziona TikTok, vediamo ora gli elementi principali che compongono l’esperienza di utilizzo:

  • Hashtag: come su altri social network, gli hashtag vengono utilizzati per organizzare e filtrare i contenuti.
  • Mi piace: i classici “like” utilizzati per esprimere il proprio apprezzamento.
  • Commenti: consentono ai "tiktoker" di interagire tra loro.
  • Barra di ricerca: per cercare hashtag, video, musica, account e utenti attivi su TikTok.
  • Fotocamera: ricca di funzioni tra cui slow-motion, filtri ed effetti speciali, timer, testo e adesivi, ecc.
  • Libreria musicale: gli utenti possono cercare musica e brani direttamente sull'app per utilizzarli nei loro video.
  • Monete virtuali: gli utenti possono acquistare monete virtuali da utilizzare per comprare e donare oggetti virtuali agli influencer (maggiori di 18 anni) durante le dirette streaming. Questa è una delle forme di monetizzazione della piattaforma.
  • Reazioni: quando pubblicate un video su TikTok potete scegliere di consentire le Reazioni. Questa funzione permette agli utenti di interagire rapidamente con i vostri contenuti e incentivano l'engagement con i follower.

3. Bonus: passa a TikTok Business

TikTok offre una soluzione per aziende: TikTok Business. Così come Instagram o Whatsapp Business anche su TikTok è possibile convertire il proprio profilo per accedere a strumenti di analisi più avanzati, consigli per realizzare contenuti di qualità e una library di filtri e musica.

Passare a TikTok Business è gratuito e per farlo è sufficiente seguire questi passaggi:
  1. Cliccare sui tre puntini in alto a destra all’interno della propria pagina profilo;
  2. Cliccare su Gestisci Account
  3. Selezionare Passa a un Business Account
  4. Infine, occorrerà selezionare una categoria dall’elenco proposto.

Come funziona TikTok?

    Come fare video su TikTok: breve guida in 5 passi

    Fare un video su TikTok è semplicissimo.

    Per prima cosa, aprite l'app e fate tap sul pulsante centrale con il simbolo “+”; nella finestra che si apre cliccate su “Consenti accesso alla videocamera”, quindi “Consenti accesso al microfono” e confermate con Ok.

    A questo punto si aprirà l'interfaccia di registrazione, con un grande pulsante rosso al centro per iniziare a registrare il video.

    Come fare video su tiktok: schermata di registrazione

     

    Le varie opzioni di personalizzazione appariranno come icone nella barra laterale sulla vostra destra, tra queste troviamo: Flip, Effetti, Aggiungi musica, Velocità, Bellezza, Filtri, Timer, Flash.

    1. Durata dei video TikTok 

    I video su TikTok hanno durata variabile: vanno da un minimo di 15 secondi fino a un massimo di 3 minuti (inizialmente il massimo era 60 secondi).

    Per scegliere la durata del contenuto da pubblicare ci sono diverse variabili da tenere in conto come ad esempio: il video presenta una musica o un audio di sottofondo? Se sì, la durata del video non potrà essere inferiore alla porzione di audio scelta. 

    I video TikTok devono per forza durare 15 secondi o 60 come scritto nelle opzioni? Non è possibile pubblicare un video di 27 secondi ad esempio? Sì è possibile, basta scegliere una durata più lunga e registrare solo il necessario per poi passare alla pubblicazione. 

    3 minuti: durata massima dei video TikTok

    2. Scelta del filtro

    Facendo tap sull’opzione Filtri è possibile accedere a migliaia di filtri originali per la creazione di contenuti variegati. Esistono filtri per la color correction, per aggiungere degli elementi come gli sticker, per alterare i connotati del viso, per giocare… c’è l’imbarazzo della scelta. 

    Gli account TikTok Business possono creare dei filtri personalizzati. Particolarmente apprezzati i filtri per la realtà aumentata che consentono di provare il prodotto anche se in modo esclusivamente virtuale. Un buon modo per offrire un servizio al cliente e allo stesso tempo dare visibilità al proprio brand. 

    3. Scelta della musica

    Così come per i filtri, è possibile selezionare anche l’audio da utilizzare all’interno dei propri video TikTok. Come riportato sul sito TikTok Business, ogni account aziendale ha accesso alla Commercial Music Library, una raccolta con oltre 150.000 audio (canzoni ed effetti audio) da tutto il mondo. 

    Il grande vantaggio per tutti gli account Business è che i brani possono essere utilizzati all’interno della piattaforma anche per scopi commerciali, non è dunque necessario avere particolari licenze d’uso. 

    4. Registrazione del video 

    Per registrare un video su TikTok bisogna per prima cosa scegliere la fotocamera da utilizzare. Abbiamo diverse opzioni: 

    • Fotocamera frontale
    • Fotocamera principale
    • Telecamera esterna

    Già perché non è obbligatorio registrare video direttamente dallo smartphone: è possibile girare con una telecamera o una fotocamera esterna, importare e montare i video da PC e caricare il video sulla piattaforma da telefono. 

    Se si vuole registrare il video da smartphone, si può utilizzare il tasto Flip per cambiare da fotocamera principale a frontale (o viceversa). 

    Per evitare di dover tenuto il tasto rosso durante tutta la durata della registrazione, è possibile utilizzare la funzione Timer. Dopo un breve countdown la registrazione partirà automaticamente: in questo modo avrete le mani libere da ogni impiccio. 

    Quando mettete in pausa la registrazione del video, una piccola linea bianca appare sulla barra di avanzamento blu nella parte superiore della schermata: questa funzione è particolarmente utile se volete applicare filtri o effetti speciali diversi tra loro al vostro video.

    Una volta terminata la registrazione, cliccate sul piccolo pulsante rosso “√” in basso a destra per procedere.

    5. Inserimento di hashtag e descrizione 

    Nella schermata successiva, avrete la possibilità di inserire una descrizione per il vostro video, aggiungere hashtag, taggare gli amici, regolare le impostazioni di interazione e abilitare la condivisione su altri social network come Facebook e Instagram.

    A proposito di hashtag, quali hashtag usare per TikTok? Le regole da seguire sono molto simili a quelle per gli hashtag di Instagram, in questo caso però non sono note limitazioni nel loro utilizzo (questo non significa che sia corretto creare un muro di parole chiave in ogni post!).

    Ora non vi resta altro da fare che toccare il pulsante “Pubblica” e il gioco è fatto!



    Cosa pubblicare su TikTok: 6 idee per contenuti che funzionano 

    1. Duetti

    Duetto: un duetto è un video che un utente registra in risposta al video di un altro utente. Con questa funzione, gli utenti possono visualizzare il video originale sul proprio schermo mentre registrano una video risposta (ad esempio una reazione o un ballo sincronizzato tra due utenti).

    I duetti sono un ottimo modo per entrare in dialogo con la community e coinvolgere la propria base di follower. 

    Duetti Tiktok: un esempio

    Per realizzare un duetto è necessario visualizzare il video con cui si vuole duettare, cliccare sul tasto per la condivisione e cercare l’opzione Duet

    2. Challenge 

    Tra i contenuti più popolari e virali su TikTok troviamo le challenge. Si tratta di video in cui si sfidano gli utenti a creare qualcosa a tema. Le challenge di TikTok sono generalmente caratterizzate dalla presenza di un hashtag creato per l’occasione e che gli utenti dovranno inserire nella caption del loro video prima di pubblicarlo.

    Le challenge sono un ottimo modo per invogliare gli utenti a creare i cosiddetti User Generated Content o UGC (letteralmente, contenuti generati dagli utenti) che possono poi essere ripostati sulla pagina del proprio brand.

    L’algoritmo di TikTok dà molta importanza a questo genere di contenuti che vengono spesso utilizzati da parte delle aziende per aumentare visibilità e follower.

    3. Video aesthetic

    Come si può intuire dal nome, i video aesthetic sono fatti per essere belli e appagare l’occhio di chi li guarda. In genere, si caratterizzano per l’utilizzo di musica ambient o senza traccia vocale e filtri che vanno a lavorare sulla color correction (qui una compilation con svariati esempi). 

    Sono particolarmente popolari sui social media i contenuti di questo genere, in particolare nella nicchia del minimalismo, della cura di sé e della casa, o nella corrente dei post motivazionali. C’è persino chi basa interamente i propri profili social su contenuti aesthetics creando contenuti rilassanti e sulla base di una palette di colori. 

    Per le aziende, seguire il trend dei video aesthetics può rappresentare l’opportunità di spaziare su contenuti diversi dalla norma perfetti soprattutto per un target giovane. 

    Video aesthetic - esempio

    Fonte immagine: simplysogood.com

    4. Video divertenti

    Blooper, humor, battute, relatable content… Tutti questi format rientrano nella grande famiglia dei video divertenti, un filone che non possiamo non inserire tra le idee per cosa pubblicare su TikTok. 

    In particolare, i relatable content stanno riscuotendo molto successo. Di che cosa si tratta? In pratica sono video in cui è facile identificarsi perché vengono proposte situazione quotidiane che più o meno tutti vivono. Il classico contenuto che strappa una risata e fa esclamare “È successo anche a me in modo identico!”. 

    5. Dietro le quinte

    Come nasce un prodotto? Com’è la vita di tutti i giorni in azienda? Le persone sono sempre più interessate a conoscere ciò che accade dietro le quinte, la magia che consente a un pensiero di diventare realtà. Ecco perché contenuti come blooper e making of funzionano molto bene sui social come TikTok. 

    Soprattutto piccole imprese o artigiani pubblicano molti dietro le quinte per mostrare tutto il lavoro che si nasconde dietro ogni singolo ordine: da come viene prodotto l’oggetto a come viene impacchettato e poi spedito. 

    6. Trend

    Seguire o creare nuovi trend sono strategie valide efficaci per un social come TikTok. Seguire un trend significa produrre contenuti in linea con la domanda di un’enorme fetta di pubblico. Attenzione, questo non comporta seguire ogni moda senza mettere al primo posto la propria brand identity! 

    Creare un trend può essere una buona strategia per farsi conoscere: uno dei casi più clamorosi è quello di Aurora e la sua Runaway. Aurora era una cantante già avviata nel mondo della musica ma il suo boom è avvenuto con il trend lanciato dal filtro Runaway, chiamato così in onore di una sua canzone. 

    E questa è la storia di come Aurora ha raggiunto più di 10 milioni di follower su Spotify e più di 360 milioni di riproduzioni per la sua Runaway. 

    TikTok trend: Aurora filtro Runaway

    Come aumentare i follower su TikTok

    1. Ottimizzate il vostro profilo

    Prima di tutto è necessario definire come vorreste essere percepiti tramite il vostro profilo. Come su altri social network, creare un profilo attraente è importante per ottenere follower su TikTok.

    Consigli per creare un profilo che cattura l’attenzione:

    • Selezionate un'immagine professionale e accattivante per i vostri utenti target. Molti utenti TikTok decidono di seguire un account solo perché vengono colpiti dall'immagine del profilo. Assicuratevi di scegliere un'immagine che rifletta la personalità e lo stile unico del vostro brand.
    • Scegliete un nome utente breve e facile da ricordare. Se siete già presenti su altri social network, è consigliabile mantenere lo stesso nome perché sarà più facile trovarvi anche su TikTok.
    • Completate il vostro profilo al 100%. Aggiungete tutte le informazioni che ritenete necessarie per farvi conoscere dai vostri utenti.

    📚 Da leggereCome creare la biografia Instagram perfetta in 7 passaggi.

    2. Pubblicate contenuti che coinvolgono

    TikTok è una piattaforma di intrattenimento, e anche i vostri contenuti dovrebbe coinvolgere il vostro pubblico. L'originalità è un fattore chiave nel successo dei contenuti su TikTok: se vi limitate a copiare quello che fanno gli altri utenti, i vostri video passeranno inosservati. Cercate di essere originali, pur rimanendo coerenti con il vostro stile.

    Ricordate che registrando un video con la fotocamera nativa dell'app, la durata del filmato non potrà superare i 15 secondi. È sempre possibile pubblicare un video più lungo registrato dalla fotocamera del telefono, che verrà diviso in 4 brevi video, ma ricordate che i post virali sono di solito video molto brevi, anche di pochi secondi, e gli utenti spesso ignorano i video più lunghi.

    3. Interagite con gli utenti

    Una delle strategie più comuni utilizzate per aumentare i follower sui social network è interagire con altri utenti, soprattutto se nano-influencer o con un pubblico di follower molto attivo. TikTok non fa differenza: trovate utenti e brand simili al vostro e iniziate a interagire attivamente con loro, ad esempio commentando i post. Cercate di aggiungere valore per incentivare questi utenti a seguire a loro volta il vostro account: in due parole, siate originali.

    4. Pubblicate durante gli orari di punta

    Come su tutti i social network, i contenuti organici raggiungono solo una percentuale dei vostri follower. Ma ci sono alcuni fattori che aumentano la visibilità dei vostri post, come l'orario di pubblicazione. 

    Quali sono i migliori orari per postare su TikTok? 

    Secondo uno studio dell’Influencer Marketing Hub, i migliori orari per pubblicare su TikTok sono: 

    • Lunedì: 12:00 / 16:00 / 04:00
    • Martedì: 08:00 / 10:00 / 15:00
    • Mercoledì: 19:00 / 20:00 / 23:00
    • Giovedì: 15:00 / 18:00 / 01:00
    • Venerdì: 11:00 / 19:00 / 21:00
    • Sabato: 17:00 / 01:00 / 02:00
    • Domenica: 13:00 / 14:00 / 22:00

    In ogni caso, vi consigliamo di studiare il comportamento dei vostri follower e imparare a conoscere le loro abitudini. In questo modo vi sarà anche più facile creare un calendario editoriale per organizzare meglio la vostra attività e risparmiare tempo.

    5. Condividete i contenuti su altri social network

    Se siete già presenti su altri social network, potete condividere un'anteprima dei contenuti di TikTok su questi canali per coinvolgere il vostro pubblico già esistente. Incoraggiate i follower a visitare il vostro nuovo profilo TikTok pubblicando contenuti originali e diversi da quelli che pubblicate già su Instagram o Facebook: i vostri profili esistenti dovrebbero funzionare come un trampolino di lancio per aiutarvi ad aumentare il numero di follower sul vostro nuovo account TikTok.

    📚 Da leggereCome creare strategie di social media marketing efficaci: guida completa.

    6. Collaborate con altri “tiktoker”

    Collaborare con altri utenti nella creazione di video è un'ottima strategia per rafforzare la vostra presenza su TikTok. Inoltre, se questi utenti hanno già un discreto numero di follower, l’iniziativa contribuirà ad aumentare la visibilità del vostro profilo. Scegliete saggiamente gli utenti con cui collaborare: ad esempio, se vendete articoli di bigiotteria eco-sostenibili, potrebbe essere una buona idea coinvolgere gli utenti che utilizzano TikTok per condividere contenuti sulla sostenibilità ambientale.

    Come utilizzare TikTok per promuovere i vostri prodotti

    La caratteristica principale che contraddistingue TikTok dagli altri social network è il focus sulla creatività: lo slogan di TikTok for Business, la piattaforma di marketing e pubblicità riservata alle aziende, è proprio “Non creare annunci, crea TikTok”. Per la vostra attività, fare marketing su TikTok può rappresentare un’opportunità per ampliare il vostro pubblico e promuovere i vostri prodotti in modo innovativo.

    Vendi su TikTok con Shopify

    Create campagne pubblicitarie più coinvolgenti con le inserzioni video su TikTok, tutto senza mai lasciare la dashboard di Shopify, e aumentate le vendite del vostro negozio online.

    Scopri come vendere su TikTok con Shopify

    Una volta presa dimestichezza con la creazione di contenuti organici, il passo successivo è fare pubblicità su TikTok. La piattaforma offre diversi format pubblicitari riservati alle aziende:

    TopView: un annuncio video a schermo intero che viene mostrato in modo dinamico nella migliore posizione possibile su TikTok. Il video può avere una durata massima di 60 secondi, ma come su altri social network gli utenti hanno la possibilità di saltarlo dopo qualche secondo.

    Fare marketing su TikTok - Top View

    Brand Takeover: un annuncio a schermo intero di 3-5 secondi con immagini statiche o video che viene mostrato all'apertura dell'app e massimizza la visibilità del vostro brand. Nota: TikTok consente solo un brand takeover al giorno per paese, quindi è un’opzione destinata alle aziende con un budget pubblicitario importante.

    Fare marketing su TikTok - Brand Takeover

    Inserzioni in-feed: un annuncio video fino a 60 secondi con audio che viene mostrato nella sezione “Per te” degli utenti. Questo format è simile ai contenuti sponsorizzati su Instagram e Facebook.

    Fare marketing su TikTok - Inserzioni in-feed

    Hashtag Challenges sponsorizzate: questo format permette alle aziende di invitare gli utenti a creare e condividere contenuti originali utilizzando un hashtag specifico (generalmente strettamente collegato al brand).

     

    Fare marketing su TikTok - Hashtag Challenges
    L'hashtag challenge sponsorizzata #InMyDenim di Gucci ha generato 5.550 video creati dagli utenti, 10,5 milioni di visualizzazioni e un tasso di engagement del 14,3%.

    Effetti sponsorizzati: le aziende possono creare filtri, effetti e sticker personalizzati e promuovere il brand sfruttando la creatività degli utenti.

    Fare marketing su TikTok - Effetti speciali sponsorizzati

    Conclusione

    Come abbiamo visto, TikTok è una piattaforma che permette alle aziende di raggiungere nuovi clienti in modo divertente e innovativo. Per avere successo su TikTok, è fondamentale creare una connessione emozionale con gli utenti e coinvolgerli con esperienze originali. Spazio alla creatività: l’unico limite è la vostra immaginazione!