Vuoi aprire un negozio online?

TikTok marketing: come promuovere il vostro brand e connettervi con la Generazione Z

TikTok marketing

Nel mondo di TikTok regna l’autenticità. Gli utenti preferiscono le clip al naturale, non elaborate, rispetto ai video curati come quelli presenti su Facebook e Instagram.

Proprio questa differenza stilistica consente ai creator di TikTok di stabilire una sintonia con il pubblico difficile da trovare altrove; e rende la piattaforma non solo un luogo incredibilmente caotico, ma anche una miniera d'oro per chi sappia fare marketing restando autentico.

TikTok marketing: funziona?

Pur avendo diversi punti in comune con piattaforme popolari come Twitter e Instagram, TikTok è ben diverso da qualsiasi altro social media.

Utilizza un particolare algoritmo per la scoperta dei contenuti, che dà a ogni video la stessa possibilità di diventare virale — a prescindere dalla popolarità del suo autore.

Grazie a questo, permette un rapido aumento dei follower, una crescita veloce e una sperimentazione di marketing virtualmente illimitata.

La più grande differenza tra TikTok e le altre piattaforme social, in particolare Facebook e Instagram, sta nel feed. Sì, perché la vostra homepage non è popolata da creator che già conoscete e seguite, ma vi suggerisce i video a prescindere da questo criterio.

TikTok ha progettato la sua interfaccia utente per trattenere le persone sull'app il più a lungo possibile — puntando su tale aspetto ancor più di Facebook o Twitter. Inoltre consente di aggiungere un link nella bio, il che è perfetto per il marketing e le vendite.

Se il vostro obiettivo è raggiungere un pubblico giovane, TikTok è uno strumento particolarmente utile. Infatti il 41% dei suoi utenti ha un’età compresa tra i 16 e i 24 anni. Sulla base di questi dati demografici, è una buona idea adattare i vostri video ai gusti della Generazione Z e capire come funziona l'algoritmo di TikTok — in modo da rendere virali i vostri contenuti.

📚 Avete un'attività commerciale e ancora non conoscete TikTok? Date un'occhiata alla nostra Guida pratica per ecommerce all'uso di TikTok.

Come fare marketing su TikTok

TikTok è una piattaforma di social media basata sui video. Qui brand, creator e influencer possono esprimere la loro individualità e farsi conoscere da un pubblico sempre più ampio.

Come accennato in precedenza, TikTok utilizza un algoritmo per determinare ciò che compare nel feed di ciascun utente. Il suo funzionamento è misterioso, ma l’obiettivo della piattaforma è dare a ciascun video la possibilità effettiva di diventare virale.

Anche se TikTok non rende pubblici i fattori del suo algoritmo, ormai i creatori di contenuti sanno orientarsi su cosa funziona e cosa no.

L’algoritmo sembra assegnare “punti” ai video in base al numero di: visualizzazioni, spettatori che guardano il video fino alla fine, condivisioni, commenti e like.

Più sono i punti accumulati, più il video diventa popolare.

Inizialmente i video vengono mostrati a un piccolo segmento di utenti nei “Per te” di TikTok, ovvero il feed unico in homepage visualizzato aprendo l'app. Questi utenti formano il cluster del creatore, cioè il suo primo gruppo sperimentale. Saranno le loro azioni a determinare se il video sarà aggiunto ad altre pagine Per te in tutto il mondo.

Ad esempio, ipotizziamo che un video venga inizialmente mostrato a 10 persone. Poi, a seguito di un alto numero di interazioni (visualizzazioni, commenti, like, condivisioni), viene mostrato a un gruppo di 100 persone. Se anche la loro reazione è positiva, viene mostrato ad altre 1000 persone. E così via.

Ma qual è il collegamento tra questo meccanismo e il “TikTok marketing”?

Di fatto i creatori pubblicano video allo scopo di connettersi con un pubblico e promuovere un brand.

Il TikTok marketing è soprattutto uno strumento per diffondere la conoscenza del brand. Poi può anche generare vendite, grazie alla funzione “Link in bio”.

Il merchant di Shopify SendAFriend è arrivato a generare 5 milioni di dollari in due anni grazie alla sua strategia di TikTok marketing.

SendAFriend's TikTok feed
Il feed di SendAFriend su TikTok mostra la gioia dei clienti durante l’unboxing

Oltretutto, gli strumenti di pubblicità a pagamento di TikTok diventano ogni giorno più evoluti e ricchi di funzionalità. E questo rende l’app a tutti gli effetti un ulteriore strumento di social media marketing da aggiungere al vostro arsenale multicanale.

TikTok marketing: come creare una strategia

Vediamo quindi come creare una strategia di marketing su TikTok. Vi indicheremo i passaggi da compiere per far sì che i vostri sforzi siano mirati e vi portino più vicino ai vostri obiettivi.

Definite il vostro pubblico

Sappiamo che TikTok è una piattaforma popolare tra i consumatori della Generazione Z (nati tra il 1997 e il 2012). Ma non sono solo loro a farne uso.

E la stessa Generazione Z è un segmento di utenti troppo ampio per essere considerato un “pubblico definito”.

Non dovete essere eccessivamente specifici, ma cercate di definire il profilo di coloro che più probabilmente si convertiranno in clienti.

Posizione

Dove vivono i vostri clienti ideali? Può essere utile conoscere anche solo il paese. Ma se avete un’attività locale e vi rivolgete a una determinata area, dovrete specificare qual è.

Età

Qual è la fascia di età della vostra clientela? Fissate un range ampio, a meno che non sappiate con certezza che il vostro cliente target attraversa una fase di vita riconducibile a una certa età.

Genere

In che genere si identificano i vostri clienti? Questo dato può essere essenziale o irrilevante, a seconda di ciò che vendete.

Interessi

Quali interessi/hobby/passioni (es. cucina, hip hop, yoga) hanno i vostri clienti? Queste informazioni possono fornire spunti utili in termini di contenuti e targeting del pubblico.

Qualifica/Settore

In quale settore lavorano e quali ruoli hanno ricoperto i vostri utenti? Anche in questo caso il dato può essere più o meno rilevante a seconda della vostra attività.

Livello di reddito

Qual è la fascia di reddito della vostra buyer persona? I vostri acquirenti tipo sono attenti ai prezzi? O sono disposti a spendere di più per prodotti di prima qualità?

Stato sentimentale

Sono single? Hanno una relazione stabile? O sono già sposati? Se ad esempio operate nel campo dei matrimoni, questo potrebbe essere assolutamente rilevante.

App/siti web preferiti

Che tipo di siti web preferiscono? Guardano quotidianamente Instagram o Pinterest? Ci sono specifiche app di cui non potrebbero proprio fare a meno?

Motivazione all'acquisto

Quali sono le ragioni che muovono queste persone all’acquisto del vostro prodotto? Il vostro cliente tipo è in cerca di uno status symbol? O il suo obiettivo è ricavare del tempo per allenarsi malgrado un'agenda fitta di impegni?

Preoccupazioni legate all’acquisto

Perché i vostri acquirenti tipo potrebbero scegliere di non comprare il vostro prodotto? Ad esempio, hanno perplessità sulla sua qualità?

Altre informazioni

Qualsiasi altro dato rilevante che non abbiamo ancora menzionato. Pensate alla formazione, alla fase di vita attraversata (es. genitori con bambini appena nati), agli eventi frequentati, ecc.

Guardatevi intorno

Come altre piattaforme social, TikTok ha una miriade di utenti sia privati che aziendali. Perciò come competitor non avrete solo delle aziende (la concorrenza che probabilmente già conoscete) ma anche tutti gli altri creatori di contenuti.

Verificate se i brand vostri concorrenti sono su TikTok. In caso affermativo, guardate cosa pubblicano e quali dei loro post hanno livelli significativi di coinvolgimento. Questo vi aiuterà a capire quale tipo di contenuti piace al pubblico dei concorrenti, che probabilmente ha gusti simili al vostro. Cercate però di creare contenuti unici, senza rubare le idee degli altri.

Inoltre, dedicate del tempo a vedere cosa è già presente su TikTok nel vostro settore. Cercate gli hashtag, unitevi ai gruppi, date un’occhiata ai post di tendenza e guardate gli argomenti rilevanti per il vostro brand. Controllate anche se i vostri concorrenti appaiono tra questi risultati.

Fate l’upgrade a Pro per avere più dati a disposizione

Può essere facile farvi prendere dall’entusiasmo per aspetti creativi come l’ideazione e la realizzazione di nuovi contenuti. Ma il TikTok marketing non consiste solo nel trovare idee popolari. Una cosa è coinvolgere il pubblico, un'altra è riuscire a generare vendite.

Prima di tutto dovete conoscere le metriche da osservare e capire a cosa servono. TikTok dà agli account Pro (facili da attivare e gratuiti) analisi dettagliate su follower, traffico ed engagement. Tra i dati visualizzabili ci sono i seguenti:

  • Conteggio dei follower nei 7 e 28 giorni precedenti
  • Visualizzazioni, tempo di riproduzione, like, commenti e condivisioni dei video
  • Fonti di traffico
  • Visualizzazioni del profilo
  • Caratteristiche demografiche degli utenti (genere, posizione, età, ecc.)
  • Altri contenuti che piacciono al vostro pubblico (video e musica)
  • I vostri video in tendenza

Potete anche trovare dati globali come le visualizzazioni degli hashtag, e usare la scheda Scopri per vedere cosa fa tendenza.

Ma cosa ha a che vedere tutto questo con il vostro fatturato?

In effetti il TikTok marketing offre principalmente la possibilità di aumentare la notorietà del brand. In altri termini, potete utilizzare il canale per farvi conoscere dagli utenti più giovani, creando continuamente contenuti attrattivi che vi tengano ben impressi nelle loro menti.

Grazie a TikTok potrete costruire relazioni con questo pubblico di giovani consumatori. E idealmente ciò dovrebbe produrre benefici anche a livello di fatturato, facendovi acquisire nuovi clienti.

"Gli utenti di TikTok cercano intrattenimento o informazioni, e non consigli per gli acquisti."

Fate sapere ai follower in quali altri posti trovarvi, in modo che possano seguire il vostro brand. Invogliare i vostri fan leali di TikTok a esplorare gli altri canali che gestite è un ottimo metodo per far crescere il vostro brand personale o aziendale. E il procedimento vale anche all'inverso: dagli altri social, indirizzate i follower sul vostro profilo TikTok.

Scarica l'app di TikTok per Shopify

Crea in un attimo video annunci su TikTok per raggiungere un pubblico attivo.

Maggiori informazioni

TikTok marketing: 10 suggerimenti chiave

Una volta definita la vostra strategia, è il momento di passare all’azione! Ecco una serie di best practice e consigli da tenere a mente durante la creazione e la pubblicazione di contenuti su TikTok.

1. Siate autentici

Le proposte su TikTok sono talmente tante che diventa fondamentale essere autentici e creare contenuti unici. Evitate di pubblicare video che sembrano pitch di vendita: la gente non frequenta la piattaforma per trovare contenuti di questo tipo. Gli utenti di TikTok cercano intrattenimento e informazione, e non consigli per gli acquisti.

Prima di iniziare a fare marketing su TikTok, trascorrete del tempo sull'app. Così l'algoritmo capirà quali sono i vostri gusti e comincerà a mostrarvi contenuti pertinenti, da cui potrete trarre idee e ispirazione per le vostre clip.

TikTok è stato progettato come una comunità di utenti che pubblicano contenuti significativi e autentici. I video in 4K, elaborati e in stile cinematografico o professionale, possono allontanare il pubblico.

Dal momento che la maggior parte dei contenuti viene girata, modificata e caricata da smartphone, è normale che la vostra pagina TikTok abbia un aspetto meno curato rispetto agli altri vostri profili social.

Brand come Chipotle e Wendy's svolgono un eccellente lavoro in tal senso, passando dalla comunicazione elaborata degli altri canali a contenuti più spontanei fatti apposta per TikTok. In questo modo riescono a stabilire una connessione con molti dei loro follower.

@chipotle

cool @haleybiemiller #chipotle #fyp

♬ original sound - Chipotle
@wendys

If you stare at this long enough, you’ll get tired of waiting for a 444 and you’ll just go out and get one. #Wendys #oddlysatisfying #444

♬ FLUTE BOSSA - Stefan Dulov

2. Procuratevi l'attrezzatura giusta

Noi abbiamo sperimentato vari metodi per la produzione dei video. Alla fine, siamo giunti alla conclusione che la cosa migliore è girare i video direttamente dall'app TikTok tramite iPhone. L’app include filtri di bellezza e opzioni per regolare la luminosità, che sono in grado di compensare problemi come una scarsa illuminazione o uno sfondo inadatto.

Potete sempre elaborare i video con Adobe Premiere e poi esportarli su TikTok. In alcuni casi l’effetto è ottimo. Tuttavia, il tempo necessario per questo lavoro può rivelarsi eccessivo rispetto ai risultati. Questo dipende dal gruppo di utenti a cui verrà mostrata la clip.

Invece l’audio è un aspetto su cui non dovreste accettare compromessi. Un’attrezzatura che abbiamo provato include:

  • Microfono Blue Yeti
  • Adattatore USB-Lightning con jack Lightning per il collegamento all’iPhone

Anche il microfono standard dell'iPhone può andare bene. Ma un audio di qualità può fare la differenza per massimizzare visualizzazioni e condivisioni dei video. Comunque, troverete in vendita online anche microfoni con jack Lightning, che possono rappresentare un’opzione più pratica.

3. Fate le live

Un modo per stabilire una connessione autentica con il vostro pubblico è sfruttare la funzione Go Live di TikTok. Questa permette ai creator di connettersi con i follower mediante una diretta streaming.

Le live sono uno dei metodi migliori per distinguersi su TikTok. L'app invia una notifica push ai follower avvisandoli che avete iniziato il live streaming. Non solo ma il vostro stream compare in cima alla pagina Per te dei follower.

Con milioni di creator attualmente sulla piattaforma, questo spazio ha un valore enorme. TikTok promuove attivamente l’uso della funzione Go Live, oltre a renderla davvero facile da gestire.

È del tutto normale che siate un po’ agitati o esitanti le prime volte che fate le live. “E se dico qualcosa di sbagliato?”... “E se non so come rispondere a una domanda?”... Queste paure sono assolutamente comuni, ma spesso scompaiono non appena premete il pulsante “Go Live”. Per sentirvi più tranquilli, annotate alcuni spunti per rispondere alle domande comuni e aggiornate la lista dopo ogni live.

Alcuni accorgimenti:

  • Fate del vostro meglio per rispondere a tutte le domande pertinenti.
  • Ringraziate i follower che vi regalano adesivi o emoji, poiché questi hanno un piccolo valore economico. Fate conto che vi stiano lasciando un importo simbolico per aver creato contenuti interessanti, solo in una forma più carina e gradevole dei soldi.
  • Anche la pianificazione è super importante. Certo le live improvvisate possono sorprendere. Ma è altrettanto vero che attenervi a un programma vi aiuta a sfruttare le dirette per costruire una community. Un’ottima opzione è programmare vari tipi di live: sessioni di domande e risposte, video dietro le quinte, dirette per incontri informali, sessioni “lavora con me” e interviste con ospiti speciali. Infine, le live settimanali che alcuni creatori programmano sono funzionali sia a stabilire una connessione più stretta con i follower, sia a ottenere i numeri richiesti dall'algoritmo di TikTok.

SUGGERIMENTO PRO 💡: Se state programmando una serie di dirette streaming, tenete conto del fuso orario dei follower e scegliete un orario in cui la maggior parte del pubblico non sia a scuola o al lavoro. Questo è un ottimo metodo per avere più spettatori quando iniziate a sviluppare la vostra community.

4. Siate brevi

Così come un tweet non può racchiudere un romanzo, una clip di TikTok non può contenere un intero film. Per essere facili da capire, i vostri video dovrebbero essere semplici e brevi.

  • Mantenete una durata media di 15 secondi per video, condividendo le informazioni generali.
  • Eventualmente aggiungete approfondimenti di 60 secondi per entrare più nei dettagli.
  • Se un argomento è super importante, potete trattarlo in più clip da 15 secondi per facilitare le visualizzazioni complete e ripetute.
  • Pensate a ogni video come a una storia a sé stante da condividere con il pubblico.
  • Infine, trovate il giusto equilibrio: il troppo stroppia, ma la scarsità di contenuti può lasciare insoddisfatti gli utenti.

Un valido esempio in questo senso sono i creatori di contenuti Parii e Adi.

@pariiandadi

Student Loans are like a smelly roommate. Tax deductions are air freshener? #BiggestFan #tiktokschool #learnfromme #tiktoktaughtme #invest #stocktok

♬ original sound - Parii and Adi

In media, le clip della pagina Per te si aggirano tra i 7 e i 10 secondi.

A confronto, un video di 60 secondi potrebbe sembrare quasi un film — sarebbe troppo lungo da vedere per molti.

Due interessanti opzioni:

  • Saltare l’introduzione inserendo una call to action alla fine del video è un ottimo modo per incuriosire gli utenti e incoraggiarli a cliccare sul vostro profilo per saperne di più.
  • I video che superano i 30 secondi presentano una piccola barra bianca nella parte inferiore dell'interfaccia, che mostra agli spettatori il tempo di visione rimanente. Se il vostro video dovesse arrivare appena al di sotto di questo tempo, considerate di aggiungere un paio di secondi per beneficiare di questa funzionalità. Il fatto stesso di conoscere la durata del video aiuterà lo spettatore a mantenere viva l’attenzione più a lungo.

5. Rispondete ai commenti

L'algoritmo che permette di scoprire i video su TikTok è incredibilmente efficace nel favorire l’incontro tra voi e i vostri potenziali follower. Ma con questo siete solo a metà dell’opera. Una volta catturato l’interesse del pubblico, sta a voi continuare a coinvolgerlo.

I commenti di TikTok sono uno strumento ideale per fare conversazione con gli utenti. Ogni volta che ne avete modo, fate un salto nella sezione apposita e comunicate con loro. Le vostre risposte saranno contrassegnate dal badge “Creator” accanto al nome utente, e questo renderà i commenti del pubblico molto facili da individuare per i vostri potenziali seguaci. Per non parlare di quanto può essere entusiasmante vedere apparire sul proprio schermo la notifica "Liked by Creator". Infatti, potete mettere un Like ai commenti che meritano un riconoscimento senza però richiedere una risposta scritta.

Man mano che i vostri post otterranno consensi, i commenti aumenteranno e diventerà utile gestirli in blocco.

Annotate in un documento le categorie di commenti che ricevete di frequente, indicando quali tipologie richiedono una risposta. Poi organizzatevi per rispondere ai commenti ricorrenti con una live, un video piuttosto lungo o una breve clip.

Altre indicazioni utili:

  • TikTok offre una preziosa funzionalità per rendervi la vita più facile: un filtro che rimuove automaticamente i commenti con determinate parole o frasi chiave.
  • L’app tiene traccia del rapporto tra commenti e visualizzazioni per ogni video che pubblicate. Tra l'altro, data la complessità del suo algoritmo, è plausibile che tenga conto anche del rapporto tra video ignorati e video con interazioni.
  • Se avete un account verificato, un vostro like o un commento di risposta quasi sicuramente non passeranno inosservati agli utenti. E un like a un commento possono far acquisire facilmente un nuovo follower. Ripetete il processo duecento volte, e avrete convertito in follower una moltitudine di lead attivi.

I commenti sono una parte importante dell'esperienza TikTok. Perciò non avrete scuse per non rispondere a tutti — almeno finché il vostro canale non sarà cresciuto al punto da rendere la cosa impossibile. Dal momento che poche aziende interagiscono con ogni singolo commento, farlo vi aiuterà a distinguervi.

SUGGERIMENTO PRO 💡: Va bene ed è anche consigliato rimuovere i commenti inappropriati. Potete farlo tenendo premuto a lungo il tasto “+” e poi selezionando l’opzione “Elimina”.

6. Seguite i trend

Prima di pubblicare contenuti, date un'occhiata alla pagina “Scopri” di TikTok. Verificate se sia opportuno produrre contenuti in linea con gli hashtag del giorno. Sfruttando le tendenze potrete far leva sull'algoritmo di TikTok e aumentare il numero dei vostri follower. Vi sconsigliamo però di usare questi hashtag se il vostro video dovesse essere fuori tema. In ogni caso, il metodo appena descritto potrà esservi utile per capire quali sono i trend e per ridefinire la vostra strategia di TikTok marketing.

I trending hashtag, cioè gli hashtag del momento, cambiano ogni giorno.

Questo è uno dei fattori che consentono a TikTok di mantenere sempre attuali e divertenti i suoi contenuti. Se la creazione di post in bozza è assolutamente ammessa, avere un occhio sui trend del momento è un modo eccellente per mostrare video rilevanti e apparire più vicini ai vostri seguaci.

Ad esempio, quando vedete emergere un nuovo sound nella vostra pagina Per te, usate la creatività e cercate di inserirlo in uno dei vostri video. Oppure continuate a fare brainstorming, e aggiungetelo ai preferiti per utilizzarlo in un secondo momento.

L'uso degli hashtag su TikTok

Mentre sugli altri social network sono gli utenti a cercare contenuti — tramite hashtag e parole chiave — invece TikTok propone direttamente video in linea con le loro preferenze nella pagina Per te attraverso l'uso dei “cluster”.

Un cluster, in questo contesto, è un gruppo di persone che condividono l’interesse per video simili. Possono aver commentato video simili, aggiunto like a sound simili o aver interagito con l’app in modo simile.

Come noterete, certi hashtag hanno un numero apparentemente incredibile di visualizzazioni. Questo potrà farvi pensare che si tratti di hashtag molto popolari. Tuttavia sappiate che l'uso degli hashtag su TikTok serve solo per far arrivare i video a determinati cluster e non per ottenere più visualizzazioni.

In passato sulla pagina Esplora di TikTok era presente l'hashtag “Imprenditore”. Milioni di utenti hanno creato video con l’hashtag #imprenditore in descrizione, sperando di ottenere visualizzazioni extra anche se il loro contenuto non aveva nulla a che fare con l'imprenditorialità. Di fatto però, questa pratica ha ridotto il numero di video rilevanti per l'hashtag; e di conseguenza ha fatto diminuire la sua popolarità. In conclusione: create video con gli hashtag di tendenza, ma solo se l’argomento è rilevante rispetto ai vostri contenuti e al vostro cluster.

7. Accessibilità e leggibilità

Avete notato che i TikToker di successo mettono delle scritte all'inizio dei video? C’è una precisa ragione per cui lo fanno. Serve per dare subito un’idea agli utenti che scorrono il loro profilo circa il contenuto della clip.

Potete usare delle scritte colorate per anticipare l’argomento dei vostri video. Così aiuterete le persone a trovare contenuti di loro interesse e questo contribuirà ad aumentare il vostro pubblico.

Attenzione però a posizionare la scritta bene al centro, altrimenti rischierà di risultare tagliata o nascosta. Infatti, l’interfaccia utente di TikTok presenta delle scritte in basso e a destra; e in più ogni telefono ha il suo rapporto di aspetto. Insomma mantenere lontano dai bordi i contenuti importanti assicura che tutti possano visualizzarli.

Per soddisfare le esigenze di tutti i TikToker, nelle vostre clip usate possibilmente i sottotitoli “chiusi”, cioè quelli inseriti sul file video originale in fotogrammi distinti. In questo modo i vostri video saranno più facilmente accessibili agli utenti. Non è difficile farlo con la funzione dell'app per inserire il testo e impostare la sua durata. Dovrete dedicare solo un paio di minuti a questa operazione.

8. Usate le nuove funzionalità

TikTok sforna sempre nuove funzionalità. Tra le più recenti novità dell’app ci sono gli adesivi GIF animati, le scritte e una serie di nuovi filtri.

Mentre l'algoritmo è segreto, la disponibilità di questi strumenti viene resa nota. Quindi è una buona idea utilizzarli per mantenere all'avanguardia il vostro feed e farvi notare dal pubblico.

Vi suggeriamo anche di dare un'occhiata alla versione beta di TikTok. Può offrirvi strumenti inediti per la creazione di contenuti. E può essere un ottimo modo per aggiornarvi sulle novità e restare un passo avanti rispetto ai competitor.

9. Pubblicate contenuti con regolarità

Come abbiamo già detto, l’algoritmo di TikTok non viene reso noto. Tuttavia molti creator hanno avuto ottimi risultati pubblicando contenuti in modo sistematico. Noi suggeriamo di pubblicare video 1-2 volte al giorno e di fare le live un paio di volte a settimana. Con questa cadenza avrete contenuti sempre nuovi e attuali senza sommergere di video i vostri follower.

Controllate le analisi del vostro profilo per scoprire quali sono gli orari in cui il vostro pubblico è più attivo. Questo è un dato che varia in base alla composizione del pubblico e alla sua dislocazione geografica. Abbiamo creato delle linee guida generali basate sui risultati delle nostre ricerche:

Oberlo: il momento migliore per postare su TikTok
Oberlo

 

Se i vostri follower sono più attivi in determinati giorni della settimana, considerate di raddoppiare i post in quei giorni per massimizzare le visualizzazioni. Del resto, vengono aggiunti costantemente nuovi video alla piattaforma. Ecco perché per dominare l'algoritmo di TikTok è importante creare in continuazione contenuti nuovi e coinvolgenti.

È praticamente impossibile stabilire la quantità ideale di contenuti TikTok da produrre ogni settimana. L’unica certezza è che l'algoritmo premia la costanza. Pertanto, qualunque sia la cadenza di pubblicazione che voi o il vostro team stabilite di seguire, attenetevi ad essa nel tempo.

10. Unitevi ai gruppi di creator

Su Facebook ci sono numerosi gruppi di creativi che cercano di portare al successo il loro profilo TikTok. Scegliete il gruppo che più vi si addice e unitevi a una comunità di creator. Essere circondati da persone che hanno qualcosa in comune con voi sarà un ottimo metodo per trovare ispirazione, ricevere aiuto e restare motivati nel tempo.

Per iniziare, controllate TikTok Advanced ItaliaTikTok World Italia. Poi cercate la vostra specifica area di interesse. Se siete un'azienda, cercate un gruppo TikTok di marketing o strategia aziendale. Se siete attori, trovate gruppi specifici per voi. Invece se non riuscite a trovare nessun gruppo che faccia al caso vostro, può essere l'occasione perfetta per creare voi stessi una community.

Come promuovere un prodotto su TikTok?

Oltre a investire tempo ed energia nella creazione di un profilo TikTok e di contenuti per il vostro brand, potete avvalervi di influencer e pubblicità a pagamento per il marketing.

Influencer marketing

L'influencer marketing funziona attraverso la riprova sociale, presentando il vostro brand e prodotti a un nuovo pubblico. È particolarmente rilevante su TikTok, che è una piattaforma focalizzata sui creator.

Il merchant di Shopify Peace Out Skincare ha collaborato con un influencer per promuovere i suoi prodotti contro l'acne. Il marchio ha regalato dei campioni di prova agli influencer di TikTok, due dei quali hanno collaborato a un video. Il video ha totalizzato 12 milioni di visualizzazioni, 2,4 milioni di like, 60mila condivisioni e vendite per 15mila dollari in un solo giorno. Il video ha fatto tendenza per mesi dopo la sua prima pubblicazione, alimentando un flusso costante di vendite anche successivamente.

Se volete avvalervi di questa strategia di marketing su TikTok, fate uno scouting di influencer sulla piattaforma per vedere chi è in linea con il vostro settore e il vostro pubblico. Potete contattarli direttamente sulla piattaforma e inviare loro prodotti gratuiti in cambio di un video della loro esperienza e di un feedback onesto. È un’operazione ottima per il marketing che fornisce feedback importanti anche ai team di prodotto.

TikTok Ads Manager

Per quanto riguarda la pubblicità a pagamento, TikTok Ads Manager vi dà accesso a una serie di strumenti che possono aiutarvi ad aumentare la visibilità dei vostri annunci nei confronti di un pubblico definito.

Il commerciante di Shopify Omolola Jewellery usa una combinazione di post gratuiti e a pagamento su TikTok per raggiungere nuovi segmenti di pubblico. Questa strategia è stata particolarmente utile all’azienda durante la pandemia, quando i clienti non erano in grado di visitare il suo negozio fisico.

Promuovete il vostro ecommerce brand su TikTok

TikTok è diventato più affollato nel corso degli anni e il suo algoritmo è in costante cambiamento. Malgrado ciò, restano invariati i principi di base del TikTok marketing: essere autentici, pubblicare video di frequente, interagire con i commenti all’interno della propria community e mantenere alta la qualità dei post.

Vi sembra troppo difficile? Non preoccupatevi: tutto sta nel cominciare. La comunità di TikTok è straordinariamente coinvolgente. E resterete sorpresi dalla rapidità con cui il vostro primo gruppo di follower si trasformerà in un appassionato pubblico di fan!


Illustrazione di Julia DuFossé.
Articolo originale di Neal Chauhan, tradotto da Maria Teresa Cantafora.


Pronto per aprire il tuo primo negozio online? Inizia la prova gratuita di 14 giorni con Shopify. Non serve la carta di credito.