Come sfruttare al meglio il weekend per costruire un’attività secondaria

Come sfruttare al meglio il weekend per costruire un’attività secondaria

Attività secondariaCostruire un'attività secondaria non è facile. Dopo una lunga giornata di lavoro, tornate a casa, passate del tempo con la vostra famiglia o i vostri amici e, alla fine, cercate di dedicarvi al vostro side business, prima di andare a dormire.

Nel weekend magari riuscite a concludere di più, perché avete più tempo a disposizione. Sicuramente, se nei giorni feriali lavorate, il fine settimana è il momento più adatto per costruire la vostra attività secondaria.

Ma siete sicuri di stare sfruttando il weekend al massimo? Quante volte perdete tempo o cercate delle giustificazioni perché non avete combinato molto? Come dovreste organizzare i vostri weekend? Qual è il modo ottimale per accrescere la produttività della vostra attività secondaria?

Vi darò delle risposte a queste domande, illustrandovi un metodo collaudato da imprenditori part time, che gestiscono un’attività come secondo lavoro. E condividerò con voi il loro piano d'azione; ovvero, l’organizzazione del weekend che permette di costruire con successo un’attività secondaria mantenendo un ottimo equilibrio tra lavoro principale e side business.

Cambiare prospettiva

La prima cosa da prendere in considerazione è il modo in cui si concepisce il weekend.

Tutte le attività settimanali dovrebbero concorrere a farvi progredire maggiormente durante il fine settimana. Quindi, non utilizzate il weekend per proseguire quanto intrapreso durante la settimana. Viceversa, quando tornate a casa dal lavoro e vi dedicate alla vostra attività secondaria, fate i preparativi per i progetti da affrontare nel weekend.

Per esempio, se nel weekend avete intenzione di dedicarvi al design del vostro sito web, allora, durante la settimana, scegliete il template, pensate al logo e al layout del sito, scrivete i contenuti. In questo modo, quando il weekend arriverà, potrete subito occuparvi della cosa più importante: creare il sito e pubblicarlo.

Il lavoro infrasettimanale dev’essere di supporto a quello da svolgere nel weekend

Come suggerisce David Allen, autore di “Detto, fatto!”, ogni volta che trovate un nuovo progetto da realizzare, ma non avete tempo di completarlo durante la settimana, dovreste aggiungerlo alla “lista dei progetti” e non alla “lista delle cose da fare”. Secondo Allen, l’inserimento nella to do list non faciliterebbe la messa in pratica del progetto. Al contrario, creare una lista ben precisa di tutto ciò che è da realizzare per il business spingerebbe ad agire e prendere decisioni rapidamente.

Avete avuto un'ottima idea per la vostra attività? Scrivetela nella “lista dei progetti”. Avete avuto una nuova idea di marketing che richiede più ore per essere implementata? Aggiungetela alla “lista dei progetti”.

Attività secondaria

Alla fine della settimana, pianificate di dedicarvi a queste idee e progetti nelle diverse fasce orarie del weekend; poi, spostate ogni incombenza dalla “lista dei progetti” al vostro programma per il weekend. (Vi spiegherò meglio nel prossimo paragrafo).

Adesso vi mostrerò com’è strutturato tipicamente un “weekend produttivo” e come potervi organizzare per ottimizzare i tempi.

Come organizzare il weekend per svolgere un'attività secondaria

Venerdì

Venerdì, il tempo che potrete dedicare alla vostra attività secondaria non sarà pari a quello disponibile di sabato o domenica. È un giorno per riflettere su ciò che avete fatto in settimana e ciò che avete intenzione di fare nel weekend.

Riflettere

Prima di organizzare il vostro weekend, può esservi utile riflettere su successi e insuccessi.

Non prendervi il tempo per capire i vostri errori può arrestare la vostra crescita personale come imprenditori. La vostra attività cresce solo se voi crescete. Ecco alcune domande da porvi:

  • Quali sono stati i miei successi questa settimana?
  • Cosa non ho portato a termine?
  • Dove ho perso tempo questa settimana?
  • Qual è stata la parte migliore di questa settimana?

Potete rispondere a queste domande a voce, oppure per iscritto, in un diario o in un documento privato (come Google Docs o Evernote).

Piano d'azione

Adesso è tempo di organizzare il vostro weekend. Stabilite delle finestre temporali per occuparvi di ogni progetto e fate attenzione alle vostre priorità.

Il programma ottimale per il weekend è flessibile. Gli imprevisti capitano e non ci si può sempre attenere a quanto pianificato. Ma questa non è una scusa per procrastinare. Siate flessibili davanti agli imprevisti “veri” e non per vedere Game of Thrones o la vostra serie TV preferita.

Prima di pianificare il vostro weekend, ponetevi delle domande per acquisire una migliore visuale su cosa vada fatto:

  • Cosa devo assolutamente portare a termine questo weekend?
  • Ho degli impegni o potrò avere delle distrazioni questo weekend?

Adesso è tempo di organizzare il vostro weekend produttivo

Innanzitutto, se non sapete da dove iniziare, utilizzate il Principio di Pareto: guardate al 20% delle vostre attività che ha determinato l'80% dei vostri risultati.

Poi, utilizzate strumenti come Trello o Google Calendar per stabilire il programma dei due giorni successivi. Prendete le azioni indicate sulla vostra “lista dei progetti” e iniziate a distribuirle nell'arco del weekend. Se un compito può essere eseguito in 5 minuti, occupatevene subito invece di posticiparlo al weekend.

Nel prossimo paragrafo, vi mostrerò il modo per sfruttare al meglio il sabato e la domenica.

Ecco un prototipo della to do list settimanale da salvare su Trello:

Attività secondaria Piano d'attacco

Solitamente, è meglio iniziare affrontando i compiti più difficili o che richiedono più tempo. Se pensate di non riuscire a completare tutti i vostri progetti per la fine della giornata, fate prima ciò che è più importante. Naturalmente spetta a voi valutare quale sia il compito più significativo; ma spesso è quello con una scadenza imminente o quello che avrà un grande impatto sul vostro business.

Sabato

Dopo la grande riflessione e pianificazione del giorno precedente, sabato iniziamo ad affrontare i problemi più importanti.

Sabato in “Modalità aereo”

Presumibilmente, avrete programmato di iniziare dalle attività più importanti o più difficili; e quindi proprio su queste trascorrerete gran parte del vostro sabato. È anche probabile che queste attività siano quelle che portano via più tempo: perciò è importante che le completiate il prima possibile.

La chiave per realizzare più cose possibili durante il weekend è la concentrazione. Sembra semplice, non è vero?

A parole, sicuramente. Ma in realtà esistono varie distrazioni e pretesti che possono distogliervi da ciò che va fatto.

Abitualmente, il sabato dovrebbe essere il giorno più produttivo del weekend. La cosa bella è entrare in “modalità aereo”. Così come il telefono può essere messo in “modalità aereo” per disattivare la connessione a internet, allo stesso modo ci si può isolare completamente ed evitare ogni distrazione.

Sabato in modalità aereo concentrazione Attività secondaria

Certo è improbabile ottenere grandi risultati senza una connessione a internet. Ma esistono degli espedienti per non navigare su Facebook, pur rimanendo connessi.

Ecco le estensioni Chrome che si possono utilizzare per mettersi in “modalità aereo” ogni sabato:

  • StayFocusd – Blocca i siti web che vi fanno perdere tempo, di modo che possiate lavorare su cio che è importante.
  • RescueTime – Monitora il tempo che trascorrete in internet, in modo che possiate successivamente esaminare i dati e capire dove perdete più tempo.
  • News Feed Eradicator – Spesso, non si può bloccare Facebook con uno strumento come StayFocusd, specie se si utilizza la piattaforma per gestire pagine e inserzioni pubblicitarie. Ciononostante, tramite News Feed Eradicator, il vostro feed si riempie di citazioni motivanti o ricche di ispirazione, al posto della classica confusione che distrae.
  • Momentum – Questo strumento sostituisce la vostra schermata iniziale con una foto stimolante e un promemoria del progetto più importante del giorno.
  • Marinara – Conoscete la tecnica del pomodoro? Questo timer vi aiuta a lavorare con intervalli di tempo e pause. Vi invia un segnale allo scadere di ogni intervallo, per ricordarvi quando è ora di fare una pausa e quando è ora di riprendere il lavoro.

Domenica

Non è bello perdere “l'intensità” del lavoro raggiunta il venerdì e sabato; ma esistono faccende di cui inevitabilmente bisogna occuparsi nel weekend. Proprio per questo esiste la domenica.

Se avete tempo, domenica portate a termine le attività previste; altrimenti riscrivetele sulla “lista dei progetti” o semplicemente rinviatele al weekend successivo.

Programma della settimana

Dedicate del tempo ad automatizzare tutto il possibile per la settimana seguente. Per esempio, ogni domenica sera potete utilizzare Buffer per programmare tutti i post sui social, fino alla domenica seguente.

Oppure, potete passare le sere domenicali a pianificare i contenuti del vostro blog, o a programmare l’invio delle email alla vostra mailing list.

Organizzare la settimana in anticipo

Per organizzare la settimana in arrivo, utilizzate Trello (o qualsiasi altro strumento di pianificazione comodo per voi). Così saprete sempre esattamente a cosa dovete lavorare appena tornate a casa dal lavoro. Non perderete tempo a decidere cosa fare, ma potrete mettervi direttamente all'opera.

Fissare degli obiettivi

Se già non lo fate, vi consiglio soprattutto di scrivere gli obiettivi settimanali per voi stessi e per la vostra attività, monitorando il loro raggiungimento. Alcuni esempi:

  • Lancerò il mio nuovo sito ecommerce possibilmente entro sabato prossimo.
  • Andrò in palestra almeno 3 volte questa settimana.
  • Conto di realizzare 10 vendite nel mio negozio entro questo sabato.
  • Punto a raddoppiare il traffico del mio negozio, passando da 100 a 200 visitatori, entro sabato di questa settimana.

Scrivere i vostri obiettivi vi aiuta a responsabilizzarvi e ad acquisire una visuale più chiara. Come potete sapere davvero cosa volete realizzare per voi e la vostra attività se non vi occupate di monitorare i vostri risultati?

Prepararsi alla settimana seguente

Smettete di temere il lunedì ogni domenica sera. Preparatevi ad una settimana produttiva. Nell'attesa di svegliarvi presto con il vostro rituale mattutino e affrontare la giornata di lavoro per poi tornare a casa e dedicarvi alla vostra attività secondaria... rendete incredibili le serate domenicali!

Guardate alcuni video stimolanti su Youtube, cercate dei discorsi motivazionali su Ted Talk, andate su Shopify e leggete la storia di un imprenditore di successo, o imparate qualcosa di nuovo prima di andare a dormire. Non dovete sovraccaricarvi, ma semplicemente cercate di entrare nella mentalità giusta prima di addormentarvi.

Ripetere il ciclo

Adesso non dovete far altro che ripetere questo processo e abituarvi ad esso. Non tutti i vostri weekend saranno ugualmente produttivi; ma non preoccupatevi: succede.

In ogni caso, impegnarvi, anche solo per poche ore ogni weekend, fa la differenza. Con il tempo, gli sforzi profusi si sommano; e, prima ancora di accorgervene, potreste ritrovarvi a capo di un ecommerce con un reddito equiparabile a quello di un’attività full time.

Cosa ne pensate? Come avete intenzione di gestire la vostra attività secondaria e lavorare allo stesso tempo? In che modo renderete il vostro prossimo weekend più produttivo? Fateci sapere nei commenti.


Which method is right for you?Note sull’Autore - Giulia Greco è caporedattrice e responsabile di marketing per Shopify in Italiano. Traduttrice ed esperta di localizzazione, vive a Toronto da 15 anni e da 15 anni non beve un caffè espresso degno di questo nome. Articolo originale di Corey Ferreira, tradotto da Maria Teresa Cantafora.

Argomenti:

Inizia la tua prova gratuita di 14-giorni